Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro


 
Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Advisory board, cos’è e che significato assume nel settore farmaceutico

Advisory board, cos’è e che significato assume nel settore farmaceutico

La crescita di un’azienda dipende da tante cose. Potremmo ragionevolmente affermare che, almeno in linea generale, sono gli uomini e le donne che la compongono quali vere e proprie risorse a determinare o meno il successo di un business. E, se in questo caso avere un consiglio di amministrazione di alto livello, o comunque un apparato dirigenziale, è indubbiamente indispensabile per la pianificazione strategica dell’impresa la possibilità di contare su un comitato consultivo che riesca a dare un grande supporto può sicuramente rappresentare una marcia in più. Ecco che cos’è e come funziona l’advisory board.

Che cosa significa advisory board? Traduzione dell’espressione

Termine anglofono di recente entrato a far parte del linguaggio aziendale, si tratta di uno strumento che sta andando incontro a una sempre maggiore diffusione sia per quanto riguarda le grandi aziende che per le organizzazioni di medie dimensioni.

L’advisory board è una particolare tipologia di comitato consultivo, che presenta la peculiarità di essere costituito da persone nominate dai fondatori dell'impresa, e che non ha il carattere formale che invece può avere un consiglio di amministrazione.

La caratteristica più saliente di questo organo, infatti, è il fatto che non abbia delle vere e proprie responsabilità legali nei confronti della società per cui opera, ma che nasce per essere esterno e indipendente alla stessa, senza esercitarvi autorità, neppure per esprimere un proprio voto. Le decisioni dell’advisory board non costituiscono vincolo per l’azienda, ma solo un parere; in quanto tale, hanno un carattere prettamente consultivo, rappresentando un supporto a coloro i quali, all’interno dell’impresa, si fanno carico di decidere in maniera vera e propria.

L’espressione ‘advisory board’ trova efficace traduzione italiana, come già detto in precedenza, in ‘comitato consultivo’, che ben racchiude attraverso questa scelta lessicale le sfumature di significato del caso.

Cosa fa un Advisory board farmaceutico? Ecco perché è importante

Nonostante il concetto possa essere sversato in numerosi ambiti del sapere, ma soprattutto per diverse tipologie di azienda, l’advisory board è largamente utilizzato nel settore farmaceutico, dove trova sempre maggiore applicazione. Le sue caratteristiche, infatti, ben si sposano con le aziende di questo genere, facendo del comitato consultivo uno strumento dalla grande utilità.

In cosa consiste l’importanza di questo organo? Principalmente, ha la funzione di dibattere di idee, positive e negative, problematiche, e tutto quanto interessi l’azienda, in maniera scevra da formalità e formalismi, cercando di discuterne in maniera aperta e informale. Molto spesso un advisory board si serve dell’apporto di esperti esterni, rappresentando così un luogo fisico e ideale i cui dibattiti siano di qualità elevata.

Tra i principali vantaggi che un’azienda farmaceutica può trarre da un comitato consultivo vi sono senza dubbio quelli legati alla possibilità di contare su una prospettiva esterna. I consulenti di un advisory board offrono opportunità di networking e consigli indispensabili, dando all’impresa importanti opportunità di reinvenzione: un’azienda potrebbe essere in cerca di assistenza in qualsiasi cosa, dal marketing alla gestione delle risorse umane. Tutto ciò senza il timore, da parte degli imprenditori, di legarsi a nuovi soci: l’advisory board offre la possibilità di non diluire il loro controllo istituendo un consiglio di amministrazione con responsabilità e autorità formali, consentendogli di sentirsi a proprio agio.

Una risorsa fondamentale per i dirigenti, mettendo a disposizione piattaforme di condivisione sociale e monitorando le performance dell’organizzazione.

Advisory board farmaceutico, la formazione sull’argomento

La tematica delle advisory board, come detto più volte in precedenza, sta assumendo una rilevanza sempre più marcata all’interno dell’ambito medico e farmaceutico. Per questa ragione, possedere una formazione di elevata caratura sull’argomento può sicuramente essere un’arma importante per i professionisti del futuro e per chi già opera in questo settore.

A tal proposito, frequentare un Master come quello in Pharma Medical Affairs ideato dalla Business School Alma Laboris potrebbe essere un esempio di percorso formativo appropriato.

Una parte importante del capitolo che il programma didattico dedica al valore della comunicazione nel Medical Affairs è infatti dedicata a questa tematica, trattata da una Faculty composta da Professionisti del settore. All’interno del Master, il cui costo prevede agevolazioni per iscrizione anticipata, sono previste attività di Placement.

 

Hai mai pensato di fare Carriera nel Settore Farmaceutico?

Scopri come la Business School ti qualifica nel mondo del lavoro.

 

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.