Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Medical Advisor, cosa fa e come diventare: requisiti e stipendio

Medical Advisor, cosa fa e come diventare: requisiti e stipendio

Una delle nuove professioni in ambito medico-scientifico che più vengono indicate come emergenti è senza dubbio quella del medical advisor. Una figura, questa, probabilmente destinata a giocare un ruolo decisamente importante all’interno dei processi aziendali delle imprese del settore farmaceutico.

 

Cosa fa il medical advisor: mansioni e compiti di questo lavoro

Medical AdvisorPrima di iniziare la nostra trattazione, occorre comprendere chi è il medical advisor, e cosa fa nell’ambito della sua professione. Si tratta di una figura professionale emersa e cresciuta in maniera particolare nell’ultimo decennio. Il medical advisor è un lavoratore le cui mansioni e i cui compiti, ma anche le sue competenze e conoscenze, possono essere collocate a metà tra il medico e l’informatore scientifico. Un professionista che si occupa di fornire un supporto scientifico a un’azienda farmaceutica per quanto riguarda una determinata area terapeutica.

Il medical advisor si occupa di curare in autonomia le attività di supporto scientifico per la registrazione di nuovi farmaci al fine di ottenere la loro messa in commercio, di elaborazione dei contenuti utili a un supporto scientifico per la preparazione di materiale informativo, di elaborazione di materiali di supporto per il market access, di gestione degli studi clinici, ricerche mediche che richiedono la partecipazione di volontari con l’obiettivo di sviluppare e analizzare trattamenti adatti alla prevenzione, alla diagnosi e alla cura delle malattie.

La figura del medical advisor viene spesso inserita all’interno di un team di ricerca, del quale cura la formazione, nonché l’aggiornamento della propria figura professionale. La sua è, in particolar modo agli inizi della sua carriera, una mansione da impiegato, ma va specificato che un ruolo di questo genere richiede competenze e conoscenze altamente qualificate.

Quanto guadagna il medical advisor: stipendio medio

Trattandosi di una delle professioni emergenti dell’ultimo decennio per quanto riguarda il campo farmaceutico, lo stipendio medio di un medical advisor varia a seconda del tipo di attività svolto e delle responsabilità che gli vengono affidate. La retribuzione annua di una figura di questo genere, di conseguenza, è sicuramente sensibile a variazioni dipendenti dal grado di esperienza maturata nel campo nel corso degli anni di svolgimento della professione.

Stando alle informazioni in nostro possesso, mediamente un medical advisor con poca esperienza e che svolga mansioni piuttosto elementari guadagna circa 35mila euro all’anno. Tuttavia, questa nuova figura professionale, dopo alcuni anni di esperienza pregressa in questo lavoro, o in professioni simili (pensiamo al medical science liaison o al clinical research manager), potrebbe arrivare a guadagnare tra i 60mila e gli 80mila euro lordi. Le opportunità di crescita in questo settore sono ottime, e di conseguenza anche quelle di guadagno.

Come diventare medical advisor: requisiti e qualifiche

Pur non essendo molti i requisiti fondamentali richiesti per diventare medical advisor, la laurea in medicina e chirurgia è l’unica condicio sine qua non per svolgere questa professione. Tutti i percorsi accademici e didattici che portano a ricoprire questo ruolo, infatti, partono dal conseguimento di questa laurea, fondamentale per un lavoro che sta acquisendo una posizione sempre più strategica nel contesto della governance di un’azienda farmaceutica. Una figura professionale che coniuga attività di ricerca, supporto clinico e scientifico, formazione medica e altri servizi, richiede skill e conoscenze di livello molto elevato.

È in un contesto di questo genere che la Business School Alma Laboris ha pensato il Master in Pharma Medical Affairs, che tra le professioni che rientrano tra i destinatari annovera, appunto, quella del medical advisor.

I corsi, tenuti da una Faculty volutamente eterogenea, composta da professionisti del settore, mirano a fornire al partecipante le conoscenze e le competenze necessarie a ricoprire nel modo adeguato questa figura professionale.

Dirigenti o Manager di Aziende Farmaceutiche, ovvero Professionisti di grande esperienza nel mondo Farmaceutico specializzati nel settore di riferimento, porteranno in aula tutta la loro competenza, in una serie di lezioni di spiccata caratura pratica, ma basate su fondamenti di teoria ben consolidati, necessari a formare al meglio la figura del medical advisor.

I costi per sostenere i corsi sono soggetti a variazioni costituite da agevolazioni per i partecipanti che intendano effettuare un’iscrizione anticipata.

Master Pharma Medical Affairs: la Direzione Medica (in Aula oppure Online)

Ruoli, Responsabilità, Competenze e Comunicazione nella Direzione Medica.

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.