Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Liste di trasparenza, cosa sono e dove consultarle

Liste di trasparenza, cosa sono e dove consultarle

Uno strumento molto importante per conoscere quali sono i medicinali attualmente in commercio, qual è il loro prezzo di riferimento comprensivo della riduzione, e informazioni riguardanti la loro rimborsabilità, sono le liste di trasparenza, una serie di elenchi redatti e pubblicati dall’Agenzia Italiana del Farmaco AIFA, a cadenza periodica.

 

Cosa sono le liste di trasparenza, e a cosa servono?

liste di trasparenzaTra i compiti fondamentali dell’AIFA vi è certamente quello di organizzare i farmaci in commercio, quelli su cui sono in corso delle sperimentazioni cliniche, quelli ritirati dalla vendita al pubblico, in appositi elenchi, liste, sezioni, al fine di disciplinare questa materia tanto affascinante quanto complessa. Le liste di trasparenza, in questo caso, vengono in aiuto dei farmacisti, ma soprattutto dei pazienti, permettendo loro di conoscere delle informazioni necessarie per stabilirne il funzionamento di alcuni aspetti.

Cosa sono le liste di trasparenza? Si tratta di vere e proprie liste che riportano tutti i farmaci in commercio ed il loro prezzo al pubblico, comprensivi delle riduzioni previste dalla legge, e adeguati alla normativa in vigore. Nelle liste di trasparenza sono inclusi i farmaci a brevetto scaduto equivalenti, raccolti in questi appositi elenchi, permettendo di conoscere a partire dal nome commerciale o dal principio attivo del farmaco alcune informazioni come l’unità posologica e la confezione con il prezzo più basso.

Nello specifico, i prezzi indicati nelle liste di trasparenza includono la riduzione prevista ai sensi della determinazione AIFA del 3 luglio 2006, l’ulteriore riduzione del 5% ai sensi della determinazione AIFA del 27 settembre 2006, quanto previsto dall’articolo 9 comma 1, della Legge 28 febbraio 2008 n.31 (Pay back) e dal comma 9 dell’articolo 11 del D.L.78/2010 convertito con modificazioni dalla Legge del 30 luglio 2010, n.122.

Liste di trasparenza, come funziona la suddivisione in classe A e classe C

Uno dei meriti delle liste di trasparenza è quello di suddividere i farmaci in due principali classi, definite in base alla rimborsabilità, secondo le linee indicate nel Prontuario Farmaceutico Nazionale. Per la precisione, questi elenchi dividono i medicinali in farmaci di classe A e farmaci di classe C.

Sono definiti farmaci di classe A i prodotti totalmente a carico del Servizio Sanitario Nazionale (SSN), essenziali per la salute, impiegati per patologie gravi, croniche o acute. Questi farmaci vengono erogati al cittadino in maniera gratuita, fatta eccezione per eventuali ticket imposti dalla Regione di residenza.

Per quanto riguarda i farmaci di classe C, questi medicinali sono a completo carico del cittadino, poiché ritenuti non essenziali e ad efficacia inferiore rispetto ai farmaci di classe A. Per ottenere questi prodotti, è necessaria la prescrizione medica.

Liste di trasparenza AIFA, dove consultarle

Le liste di trasparenza vengono pubblicate direttamente da AIFA sul proprio portale ufficiale, in una sezione apposita. In essa, vengono correlati alcuni documenti, la maggior parte in formato PDF, in cui l’Agenzia comunica alcune precisazioni, note, o comunque alcuni elenchi correlati a quelli principali.

All’interno del portale AIFA sono inoltre indicate alcune domande frequenti (FAQ) riguardanti le liste di trasparenza, elenchi dei medicinali per specifiche caratteristiche, allegati a file, e altri documenti utili.

 

Hai mai pensato di fare Carriera nel Settore Farmaceutico?

Master Management e Marketing dell'Industria Farmaceutica

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.