Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro


 
Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


R&D Manager: chi è, cosa fa nell’ambito medico e formazione

R&D Manager: chi è, cosa fa nell’ambito medico e formazione

Una delle figure manageriali più ricercate all’interno delle aziende, che trova grandi prospettive nell’ambito medico e farmaceutico.

 

R&D Manager, chi è il responsabile ricerca e sviluppo

R&D Manager: chi è, cosa fa La chiave per guardare al futuro con gli strumenti e l’organizzazione giusta. Un buon R&D Manager deve necessariamente possedere questo indispensabile strumento per garantire che l’azienda per la quale lavora abbia delle prospettive e dei margini di miglioramento futuri di carattere ampio.

Il R&D Manager, termine traducibile in italiano con la dicitura di responsabile ricerca e sviluppo, è una figura professionale che si occupa dello studio dell’innovazione tecnologica per migliorare il bene o servizio prodotto dall’azienda, per crearne uno nuovo, o per apportare dei miglioramenti a un altro processo aziendale. Questa figura ha grandi responsabilità all’interno di un comparto che funziona in maniera parallela all’area produttiva, molto importante nell’analisi dei suoi processi, e nell’elaborazione di strategie aziendali.

Cosa fa un R&D Manager: compiti e mansioni

I compiti e le mansioni di un R&D Manager sono molteplici, tutti nell’ambito del coordinamento e della supervisione delle attività di analisi di mercato e alla produzione di innovazioni tecnologiche. Si tratta di una figura professionale al quale è affidata la direzione di tutte quelle attività svolte per migliorare i prodotti o i servizi già commercializzati, per crearne di nuovi e sviluppare nuovi processi tecnici.

Tra i compiti di un responsabile ricerca e sviluppo, vi sono quelli di analisi dei bisogni della clientela, di elaborazione di possibili tecniche innovative e progetti votati allo sviluppo dell’azienda, ma soprattutto di coordinazione e di supervisione di tutti i lavoratori impiegati nel settore ricerca e sviluppo.

Per quanto riguarda, in maniera più generica, la figura professionale del R&D Manager, possiamo scorgere requisiti validi in ogni settore: capacità decisionale, spiccate doti di gestione di un team lavorativo, capacità motivazionali.

R&D Manager in ambito medico, la formazione da seguire

L’ambiente delle aziende che operano in ambito medico e farmaceutico richiede l’insorgenza di figure innovative e importanti come quella del responsabile ricerca e sviluppo, che svolge un ruolo chiave all’interno di questo tipo di organizzazioni. Questa professione, data la sua fondamentale rilevanza all’interno dei processi aziendali, richiede una formazione completa sull’argomento, nonché l’acquisizione di nuove competenze e il costante e progressivo aggiornamento delle proprie conoscenze in questo ambito.

È in quest’ottica che la Business School Alma Laboris ha pensato il Master in Pharma Medical Affairs, che tra gli sbocchi occupazionali annovera, appunto, anche il R&D Manager. Alcuni moduli didattici sono appositamente pensati per fornire al partecipante gli strumenti necessari per svolgere questa professione, che saranno trasmessi grazie a una Faculty formata da professionisti del settore, alla quale è affidato il compito di applicare alle nozioni teoriche i relativi casi pratici. Il costo del Master è soggetto ad agevolazioni in caso di iscrizione anticipata del partecipante.

Hai mai pensato di fare Carriera nel Settore Farmaceutico?

Scopri come la Business School ti qualifica nel mondo del lavoro.

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.