Scope Management, cos’è e come funziona: la definizione di questo elemento del plan

Scope Management, cos’è e come funziona: la definizione di questo elemento del plan

Elemento molto importante nella pianificazione, identificabile come l’ambito del progetto: ecco in cosa consiste, e quali sono le più frequenti applicazioni nella fase di planning

Uno degli elementi più importanti nel project management, tanto da rappresentare, per alcuni esperti della materia, la fase più difficile. Di certo, è una parte decisamente complessa della gestione di un progetto, indispensabile per la sua riuscita e per il raggiungimento degli obiettivi in tal senso. Lo Scope Management è uno degli aspetti più interessanti del project management: vediamo insieme che cos’è, provando a fornirne una definizione efficace, e a spiegarne l’importanza nell’ambito del plan.

Scope Management, che cos’è: definizione, significato e traduzione dell’espressione

L’ambiente di lavoro moderno, in tantissime tipologie di azienda, prevede una certa liquidità tra le aree, in particolar modo per quanto riguarda il project management. Questa disciplina, in sé, ha la fondamentale caratteristica della multidisciplinarità, arrivando a coinvolgere professionisti dalle mansioni diverse e dalla formazione di stampo differente.

In un contesto di questo genere, assume importanza particolare lo Scope Management, di cui potremmo fornire una definizione formale, che abbraccia diversi significati. È opportuno descrivere questo ambito come il lavoro che deve essere svolto per fornire un prodotto o un servizio agli stakeholder del progetto, pianificando il raggiungimento di obiettivi consistenti in specifici risultati, caratteristiche, funzioni.

Lo Scope, nel project management, può fare riferimento all’ambito del prodotto, definibile come l’insieme delle funzioni e delle caratteristiche di un prodotto o un servizio, mentre invece l’ambito del progetto, accezione più comune di questo termine anglofono, è appunto il lavoro che deve essere fatto per consegnare un prodotto secondo, appunto, lo scopo.

Una traduzione efficace dell’espressione Scope Management potrebbe dunque essere quella di ‘gestione dell’ambito’, che in maniera abbastanza precisa riesce a sintetizzare bene che cos’è questo elemento della gestione di progetto.

Scope Management plan, come funziona: la formazione adatta sull’argomento

Un elemento decisamente fondamentale per la buona riuscita di un progetto. Importante, soprattutto per il fatto che svolgere correttamente o meno questo genere di attività condiziona il raggiungimento dei risultati. Senza uno Scope Management plan completo e corretto, le possibilità che il lavoro si svolga con un dispendio di energie e di risorse non richiesto, che vengano svolti errori in fase di planning, che il team di lavoro stia facendo un lavoro non necessario, sono davvero alte.

Nello Scope Management Plan entrano in gioco diverse attività, che costituiscono processi ben definiti da svolgere per portare a casa il risultato. Il primo step è la definizione degli stakeholder interessati al progetto, da cui dovranno essere ottenuti i requisiti da soddisfare. Un passo fondamentale, preliminare alla vera e propria gestione dell’ambito, che dovrà essere descritto nel dettaglio, insieme agli scopi e agli obiettivi.

Successivamente, andrà suddiviso il lavoro da svolgere, in modo da mappare tutte le attività necessarie, sviluppando il processo per cui la stessa suddivisione dovrà essere mantenuta e controllata.

Nello Scope Management fondamentale è stabilire il tempo in cui il progetto dovrà essere portato a termine, le risorse che dovranno essere allocate, gli obiettivi da soddisfare. Solo successivamente c’è la definizione vera e propria dello Scope: una volta raccolti i requisiti, identificati gli stakeholder, definito l’ambito di applicazione, si potrà procedere con questa fase.

Tutto quanto riguarda lo Scope Management è approfondito in maniera completa nel Master in Project Management della Business School Alma Laboris. Un percorso di Alta Formazione dal taglio spiccatamente pratico, in cui i professionisti che frequenteranno le lezioni, a cura di una Faculty Docenti composta da profili qualificati in questo settore, è certamente la scelta più adatta per il giovane project manager e per il professionista affermato che voglia migliorarsi. Agevolazioni previste per chi effettua una iscrizione anticipata al Master.

 

Master di Alta Formazione con Placement per lo Sviluppo di Carriera

Scopri tutti i Master della Business School, partecipa ai Colloqui di Orientamento.

 


banner_vademecum.png
Image
Si prega di digitare Nome e Cognome.
Si prega di inserire una Email.
Questo campo è Obbligatorio

POTREBBE INTERESSARTI


Contatta la Business School
Seguici su:

Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.