Master Project Management

Master in Project Management

CONTIENE I CORSI E GLI ESAMI DI CERTIFICAZIONE ISIPM-BASE® E DI QUALIFICAZIONE ISIPM-AV® - Presso i Poli Didattici di Roma e Milano

Programma Didattico del Master

MODULO 1: FONDAMENTI DI PROJECT MANAGEMENT


  • I Progetti ed il valore: dalle strategie ai benefici;
  • Progetti, programmi, portafogli;
  • il Progetto e le sue caratteristiche;
    - la complessità multidimensionale dei progetti;
  • Il Project Management;
    - la gestione della complessità: aspetti “hard”;
    - dal progetto ai work package;
    - le misure e le previsioni dell’andamento;
    - i gruppi di processi del Project Management;
    - i processi ed i gruppi tematici nel Project Management;
    - i cicli di vita del Progetto e del Project Management;
    - Project Management, Project Manager, e Strutture organizzative;
  • Gli strumenti software;
  • La gestione dei rischi di progetto:
    - la gestione della complessità: aspetti “soft”;
  • Gli stakeholder e la complessità;
     - il valore delle relazioni fra gli stakeholder;
     - la prospettiva degli stakeholder e lo stakeholder management;
     - la comunicazione con gli stakeholder;
  • Il Project Management e le misure del valore;
     - esempi di Key Performance Indicator;
  • Certificazioni, Standard, e best practice nel Project Management;
  • La Certificazione ISIPM- Base® e la Qualificazione ISIPM-Av®;

WORKSHOP: IL PROJECT CHARTER



MODULO 2: IL PROJECT MANAGEMENT BASE

CORSO PROPEDEUTICO AL CONSEGUIMENTO DELLA  CERTIFICAZIONE
ISIPM - BASE® E SVOLGIMENTO DEL RELATIVO ESAME


CONOSCENZE GENERALI E DI CONTESTO:
Il Progetto; il Project management; strutture organizzative e progetti; program e portfolio management; la governance dei progetti; i gruppi di processi di Project management (avvio e pianificazione, esecuzione e controllo, esecuzione, chiusura); il contesto e la gestione degli stakeholder; le fasi del progetto (ciclo di vita); i criteri di successo del progetto; la strategia di progetto, requisiti ed obiettivi; il responsabile di progetto (Project Manager); i  modelli di maturità di Project Management; i criteri di valutazione del progetto.
> RIEPILOGO E DOMANDE/RISPOSTE PER VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO;
> WORKSHOP: IL PROJECT PLAN;

CONOSCENZE TECNICHE E METODOLOGICHE:

Prima Parte: gestione dell'integrazione di progetto; gestione dell'ambito e dei deliverable di progetto; gestione dei tempi di progetto; gestione delle risorse di progetto; gestione della contrattualistica e degli acquisti di progetto; gestione dei rischi di progetto; gestione dei costi di progetto.
> RIEPILOGO E DOMANDE/RISPOSTE PER VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO;
> ESERCITAZIONI.
Seconda Parte: gestione della configurazione e delle modifiche di progetto; valutazione dell'avanzamento di progetto; gestione delle informazioni e della documentazione di progetto; gestione della qualità di progetto; standard e normative; esercitazioni;

CONOSCENZE COMPORTAMENTALI:
La comunicazione; la leadership; motivazione ed orientamento al risultato; team working e team building; la negoziazione; i conflitti e le crisi; il problem solving; l’etica;
> RIEPILOGO E DOMANDE/RISPOSTE PER VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO;
> SIMULAZIONE DELL’ESAME DI CERTIFICAZIONE ISIPM-BASE®.
> WORKSHOP: IL PROJECT CHARTER.

> ESAME DI CERTIFICAZIONE ISIPM-BASE

 


MODULO 3: GLI STRUMENTI DI PROJECT MANAGEMENT – L’UTILIZZO DI MICROSOFT PROJECT®


PRIMA PARTE:
•  la gestione dei progetti: introduzione e concetti base;
•  l’interfaccia di Project e gli elementi di lavoro fondamentali;
•  la definizione di un progetto e la struttura di scomposizione (Work Breakdown Structure/ Product Breakdown Structure);
•  definizione delle attività di progetto; vincoli e relazioni tra le attività;il calendario ed il diagramma di Gantt;
•  lavorare con il percorso critico;
•  la WBS di progetto (con esercitazione per improntare anche una Organization Breakdown Structure /Responsibility Assignement Matrix);
•  pianificazione tempi – legami, durate, calendario, milestone, scadenze, vincoli.

SECONDA PARTE:
•  definizione delle risorse e dei costi di progetto;
•  controllo del progetto, verifica dei costi e dello stato di avanzamento;
•  pianificazione risorse – inserimento in elenco risorse, assegnazione, livellamento, visualizzazioni;
•  pianificazione costi – inserimento, elaborazione curva di budget;
•  baseline di progetto – prima impostazione, ed impostazioni successive; controllo di progetto - impostazione data avanzamento, rilevazione dati effettivi, analisi con il metodo dell’Earned Value;
•  Appendice – personalizzazioni – scala cronologica, layout e stile barre, libreria, ordinamento, raggruppamento, filtri, cruscotto semaforico, reportistica;

 

 


MODULO 4: IL PROJECT MANAGEMENT AVANZATO


CORSO PROPEDEUTICO AL CONSEGUIMENTO DELLA QUALIFICAZIONE
ISIPM – AV® E SVOLGIMENTO DEL RELATIVO ESAME

IL CONTESTO DEL PROGETTO:
•  Definizioni e concetti;
•  le relazioni tra l’ambiente/contesto organizzativo e il progetto;
•  le relazioni tra il progetto e la gestione del cambiamento e la realizzazione dei benefici;
•  l’ambiente e la governance di progetto;
•  la valutazione del progetto;
•  gli stakeholder e l’organizzazione di progetto;
•  la gestione del progetto in relazione ai processi correnti;
•  le competenze del personale di progetto; ciclo di vita di progetto e ciclo di vita del prodotto;
•  i presupposti e i vincoli di progetto; la gestione del progetto  e processi;


PROCESSI, STRUMENTI, E TECNICHE DI PROJECT MANAGEMENT:


Prima Parte:
•  gruppi di processi e gruppi tematici;
•  le interazioni tra i gruppi di processi;
•  la visione dinamica dei processi;
•  i processi di avvio: lo sviluppo del project charter, l’identificazione degli stakeholder, e la costituzione del gruppo di progetto;
•  i processi di pianificazione (prima parte): lo sviluppo dei piani di progetto, la definizione dell’ambito, la creazione della work breakdown structure (WBS), la definizione delle attività;
> ESERCITAZIONI AVANZATE;

Seconda Parte:
I processi di pianificazione (seconda parte):  la definizione dell’organizzazione di progetto (OBS), la definizione della sequenza delle attività, la stima della durata delle attività, lo sviluppo del programma temporale (conoscenza ed applicazione di tecniche reticolari, del metodo Critical Path Method, del diagramma di Gantt), i metodi di stima dei costi, la pianificazione e la stima delle risorse (tecniche di livellamento e ottimizzazione delle risorse), lo sviluppo del budget, l’identificazione dei rischi, la valutazione e la pianificazione della risposta ai rischi, la pianificazione della qualità, la pianificazione degli approvvigionamenti, la pianificazione della comunicazione;

I processi di esecuzione:  la direzione del lavoro di progetto, la gestione degli stakeholder, lo sviluppo del gruppo di progetto, il trattamento dei rischi e la risposta ai  rischi, l’assicurazione della qualità, la selezione dei fornitori, la distribuzione delle informazioni di progetto;

I processi di controllo:  il controllo del lavoro di progetto, il controllo integrato delle modifiche, il controllo dell’ambito, il controllo delle risorse, la gestione del gruppo di progetto, il controllo del programma temporale, il controllo dei costi, il controllo dei rischi, il controllo della qualità, l’amministrazione e la gestione degli approvvigionamenti, la gestione delle comunicazioni, i metodi di rilevazione dello stato di avanzamento, la conoscenza e l’applicazione del metodo Earned Value, le stime a finire;
I processi di chiusura: la chiusura del progetto o di una sua fase, la raccolta delle lezioni apprese (lessons learned);
> ESERCITAZIONI AVANZATE;

LE CONOSCENZE COMPORTAMENTALI:
•  Le caratteristiche e le abilità per esercitare una leadership efficace;
•  motivazione estrinseca ed intrinseca e relativa influenza sull’orientamento al risultato;
•  team working/team building e processo di costituzione del gruppo di progetto;
•  le principali tipologie di negoziazione da applicare con gli interlocutori;
•  i diversi approcci da applicare per la risoluzione dei conflitti;
•  le tecniche di problem solving;
•  l’etica come responsabilità sociale e rispetto degli interessi degli stakeholder;
> WORKSHOP: SIMULAZIONE ED ESERCITAZIONE SU UN PROGETTO PERSONALE;
> ESERCITAZIONI AVANZATE;

ATTIVITA’ PROPEDEUTICA ALL’ESAME DI QUALIFICAZIONE ISIPM AV®:
> APPROFONDIMENTI APPLICATIVI TECNICO - METODOLOGICI;
> SIMULAZIONE DI ESAME DI QUALIFICAZIONE ISIPM AV®;
> WORKSHOP: ANALISI COLLEGIALE DELLA SIMULAZIONE DI ESAME;
> DOMANDE E RISPOSTE, ROUND TABLE;

> ESAME DI CERTIFICAZIONE ISIPM-AVANZATO

 


MODULO 5: LA GESTIONE EFFICACE DELLE RELAZIONI ED IL PROJECT MANAGEMENT X.0


• I progetti ed il valore: dalle strategie ai benefici;
• il Project Management e la gestione della complessità multidimensionale: aspetti “hard” e aspetti “soft”;
• la consapevolezza della situazione reale e l’approccio sistemico;
• la prospettiva degli stakeholder:
  - stakeholder e stakeholder di progetto,
  - la centralità degli stakeholder nei progetti e nel project management,
  - le relazioni fra gli stakeholder ed i risultati di progetto,
  - l’identificazione degli stakeholder ed i modelli di classificazione multipla e comportamentale,
  - lo stakeholder management e la rete degli stakeholder;
• la comunicazione efficace nei progetti:
  - il ruolo della comunicazione nei progetti,
  - il paradigma della comunicazione nei progetti,
  - la persuasione ed il miglioramento continuo della comunicazione,
  - il piano di gestione della comunicazione,
  - la comunicazione orizzontale e la comunicazione verticale,
  - la soggettività e l’oggettività nella comunicazione,
  - come migliorare la relazione personale ed organizzativa,
  - il paradigma della comunicazione efficace,
  - gli strumenti e le tipologie principali di comunicazione con gli stakeholder,
  - le “good practices” di comunicazione efficace;
• aspetti di leadership, di motivazione, e di teaming nei progetti;
• l’etica del project management e dei project manager;
• la prospettiva dello stakeholder management nei progetti complicati, nei progetti complessi, e nelle emergenze;
• il successo nei progetti e la generazione del valore economico  e/o sociale;

• le misure del valore, i Key Performance Indicator (KPI) e la loro rappresentazione/condivisione con le dashboard;
• il mondo del Project Management 2.0: orientamento al valore, flessibilità, condivisione e collaborazione distribuita;
• elementi di Project Management 3.0 ed evoluzioni del Project Management X.0.
> WORKSHOP: STAKEHOLDER E PIANO DI COMUNICAZIONE

 


MODULO 6: LE APPLICAZIONI AVANZATE DEL PROJECT MANAGEMENT


• Il Project Management nella progettazione e nella realizzazione di progetti europei e cofinanziati;
• il Project Management nel digital marketing;
• il Project Management nei progetti di bilancio;
• il Project Management e l’Industry 4.0.

 

 

 













Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.