Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Fringe benefit: cos’è, come funziona per auto aziendale e Aci, tassazione 2020

Fringe benefit: cos’è, come funziona per auto aziendale e Aci, tassazione 2020

Tutto ciò che c’è da sapere sui cosiddetti benefici accessori che l’azienda può concedere a un dipendente

In aziende di diverso tipo, ma soprattutto per quanto riguarda alcune particolari professioni, accanto allo stipendio l’impresa elargisce alcuni benefici non direttamente connessi a una somma di denaro, ma accessori alla paga che il lavoratore percepisce normalmente. Si tratta dei fringe benefit, una serie di compensi che molto spesso hanno a che vedere con la concessione di un’auto aziendale, e che vengono regolati da una particolare tassazione.

Cos’è il fringe benefit: significato dell’espressione

Questa espressione inglese può essere tradotta letteralmente con ‘benefici marginali’, ma nel linguaggio comune viene per lo più resa con il termine ‘benefici accessori’. Per ‘fringe benefit’ si intende qualsiasi reddito in natura che il lavoratore percepisce dall’azienda. Questo può consistere in un bene, un servizio, o comunque in qualsiasi altra cosa suscettibile di avere una valutazione economica.

Generalmente un fringe benefit viene dato al dipendente in busta paga, e dunque è soggetto alla relativa tassazione. In linea generale, a tal proposito, esiste una stretta correlazione tra quest’ultima e la deduzione del costo da parte dell’impresa.

Benefit aziendali busta paga, alcuni esempi

Alcuni esempi di fringe benefit possono essere, come detto, un veicolo aziendale, del quale tratteremo più approfonditamente in seguito, ma anche la concessione di un telefono cellulare aziendale, o di alcuni buoni pasto. Inoltre, tra questi annoveriamo anche servizi di educazione e di istruzione, come possono essere ad esempio una ludoteca o un asilo nido per i figli dei dipendenti. Ancora, strumenti di previdenza complementare (fondi pensione) e, in alcuni casi, anche un alloggio, o delle polizze assicurative sulla vita (in caso di lavori particolarmente pericolosi, ad esempio).

Le strategie delle aziende in tal senso sono orientate ad architettare sempre più espedienti per concedere fringe benefit ai propri dipendenti. La logica di base di questo tipo di reddito in natura, prevede un aumento generale della produttività del lavoratore a fronte di una erogazione di maggiori benefici accessori.

Fringe benefit auto aziendale, come funziona

Come si argomentava in precedenza, un tipico fringe benefit consiste nella concessione di un’auto aziendale, o comunque di un veicolo che il dipendente può utilizzare per vari scopi. Questo tipo di fringe benefit, in realtà, può essere a sua volta suddiviso in tre fattispecie, al fine di analizzare al meglio il fenomeno.

L’auto aziendale, infatti, può essere concessa per un utilizzo esclusivamente aziendale, che esclude qualsiasi tipo di uso, da parte del dipendente, del veicolo per fini personali, anche per lo spostamento da casa al lavoro; per uso strettamente personale; per il cosiddetto utilizzo promiscuo, ossia per permettere al lavoratore di usare l’auto sia per fini personali che per spostamenti aziendali.

Solo se destinata ad uso promiscuo, l’auto aziendale entra nella busta paga del dipendente; in questi casi, occorre che vi sia un vero e proprio calcolo per determinare il valore effettivo del benefit concesso al dipendente, e quindi indicarlo in busta paga.

Fringe benefit Aci, si attende la tabella per tassazione 2020

Ebbene, al fine di effettuare il calcolo del fringe benefit in busta paga, occorre utilizzare le tabelle Aci. Queste vengono pubblicate ogni anno, generalmente entro dicembre, per garantire la precisa misurazione del suddetto valore.

La tassazione 2020, dunque, come per quella dell’anno precedente, è attesa entro la fine dell’anno solare 2019. Dal momento in cui questa viene da Aci, diventa disponibile anche sul portale ufficiale; si tratta, tuttavia, di un servizio riservato agli utenti registrati, che dovranno dunque accedere ad area riservata per il calcolo della tassazione.

Nella tabella Aci per la tassazione del fringe benefit dell’auto aziendale, sono disponibili i modelli di automobile, accanto ai quali vengono indicati valori come il fringe benefit annuale, e il costo chilometrico a 15mila chilometri.

Master Gestione, Sviluppo ed Amministrazione delle Risorse Umane

Il Personale a 360°, Selezione, Valutazione, Training, Contrattualistica, Busta Paga.


Contatta la Business School
Seguici su:

Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.