Validation Specialist, cosa fa e quanto guadagna: mansioni e stipendio

Validation Specialist, cosa fa e quanto guadagna: mansioni e stipendio

Uno dei processi più importanti che l’industria farmaceutica moderna adotta per dimostrare la ripetibilità di un qualsiasi processo utilizzato nella produzione di farmaci è la validazione, ovvero l’insieme delle prove documentali che stabiliscono se un processo o un’attività svolta riesce a mantenere il livello di conformità desiderato in tutte le fasi della produzione.

Una procedura di cruciale rilevanza, per la quale è prevista una figura professionale apposita, come quella del validation specialist, un professionista molto richiesto dalle grandi aziende. Scopriamo cosa fa nella sua attività quotidiana, attraverso le mansioni che svolge e lo stipendio che percepisce.

Validation Specialist

Cosa fa un validation specialist: mansioni previste per la figura

Ottenere prodotti di qualità in maniera costante, progettare o pianificare protocolli per soddisfare i requisiti di qualità del prodotto, misurarne le prestazioni, definire e mantenere nel tempo metodi per il controllo del processo di produzione e lo sviluppo di metodi efficienti per analizzare i dati. Il validation specialist, in altre parole, è il professionista che riveste le funzioni più importanti nel processo di validazione di un farmaco, e colui il quale svolge le mansioni più delicate.

Questa figura professionale è deputata a gestire tutto il programma di validazione, coordinando la propria attività con chi in azienda si occupa della gestione della qualità dei processi, e con i professionisti che effettivamente si occupano dell’esecuzione della validazione. Il validation specialist, inoltre, raccoglie i requisiti aziendali in conformità alle normative vigenti, svolge un ruolo di assistente nella raccolta e nella documentazione delle specifiche dei requisiti dell'utente, e monitora la validazione in base a specifici parametri di valutazione.

Quanto guadagna un validation specialist: stipendio medio di questo professionista

Le responsabilità che investono la figura del validation specialist, come è facile evincere, sono tante: la qualità dei processi di produzione del farmaco, e le attività che mirano ad assicurare che le fasi che compongono questi ultimi possano essere ripetuti nel tempo con la stessa efficacia, rendono questo professionista un profilo molto ricercato dalle aziende, che deve necessariamente essere in possesso di una formazione adeguata.

Stando a quanto apprendiamo, lo stipendio medio per un validation specialist è di circa 40mila euro all’anno; tuttavia, parliamo comunque di una retribuzione che è destinata a un professionista dall’esperienza relativamente ridotta, e che è sensibile di aumento, fino a lambire i 60mila euro annui.

Un percorso, quello di validation specialist, più facile da realizzare con una formazione solida alle spalle, come quella conferita da un Master in Management e Marketing dell’Industria Farmaceutica. La Business School Alma Laboris, a tal proposito, eroga percorsi di Alta Formazione immediatamente spendibili nel mondo del lavoro e indispensabili per consentire al giovane professionista, come alla figura più esperta, di aggiornare le proprie conoscenze e acquisire le competenze più richieste nella sua attività quotidiana.

 

 

 

Hai mai pensato di fare Carriera nel Settore Farmaceutico?

Master Management e Marketing dell'Industria Farmaceutica

 


Si prega di digitare Nome e Cognome.
Si prega di inserire una Email.
Questo campo è Obbligatorio
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.