Master Export Management: Commercio Internazionale e Nuovi Mercati

100 ore di Formazione con Taglio Pratico in Formula Weekend in Aula (Roma, Milano, Napoli, Padova, Torino, Bologna) e Online (Live Streaming)

 

Cosa studiare per lavorare nell’export management

Cosa studiare per lavorare nell’export management

Uno specialista in import/export è un professionista che organizza e supervisiona la spedizione di prodotti verso località nazionali e internazionali, dall’inizio alla fine.

Questo professionista, che prepara ed elabora tutti i documenti e i permessi richiesti ai fini della spedizione, è colui il quale gestisce tutto quanto concerne le esportazioni di un’azienda presso aziende che risiedono in altri Paesi. Un ambito affascinante, che può offrire opportunità entusiasmanti e appaganti. Ma questo settore richiede anche delle conoscenze molto approfondite. E allora, cosa studiare per lavorare nell’export management?

Perché è importante formarsi nell’export management

Il moderno sistema del commercio internazionale è una complessa rete di attività di import/export che gestiscono la vendita, la distribuzione e la consegna di merci da una nazione all'altra. I soggetti interessati ad avviare un'attività in questo settore, ma anche i professionisti che vogliono intraprendere un percorso nell’export management, si occupano di gestire le spedizioni e la logistica, rispettare le normative sull'import-export, fornire il servizio clienti e altro ancora. In un contesto in cui le attività da svolgere sono diverse e complesse, è fondamentale farsi trovare pronti di fronte a tutte le sfide.

Come scegliere il miglior percorso dopo un corso di laurea

Esportare le proprie merci all’esterno del contesto nazionale, esplorare nuovi mercati, provare a espandere il proprio business, è una sfida che le aziende del contesto attuale devono assolutamente cogliere per aumentare il proprio fatturato, ottenere dei risultati di spessore, e in generale trarre beneficio per la loro attività.

È per questa ragione che sempre più aziende stanno pensando di incorporare nei propri organici dei professionisti che abbiano acquisito, nel corso della loro formazione, delle skill indispensabili per gestire un complesso di aspetti così eterogenei e numerosi.

Pianificazione di una strategia di export, analisi dei mercati internazionali per la creazione di valore, creazione di opportunità di business, confronto con partner stranieri e molto altro: l’export manager, come è a questo punto comprensibile, sente sovente il bisogno di continuare a formarsi dopo una laurea in economia, o comunque di proseguire la propria formazione in maniera adeguata.

Quale Master in export management scegliere: il percorso di Alma Laboris

Scegliere il miglior Master dopo la laurea implica la conoscenza dei percorsi che fanno parte dell’offerta formativa degli istituti di Alta Formazione e delle Business School in Italia e all’estero. Per optare per il percorso più adatto occorre sicuramente considerare i Master che possano massimizzare la spendibilità della risorsa dal punto di vista occupazionale.

In questo campo è indispensabile dotarsi di competenze di tipo pratico, che riescano ad affiancare, in maniera efficacemente complementare, le conoscenze acquisite in un percorso universitario, o comunque nel background formativo della risorsa. Troviamo tutti questi elementi in un Executive Master in Export Management come quello di Alma Laboris Business School.

Un percorso di spicco, riconosciuto dal mondo del lavoro per la sua peculiare validità, che prepara il discente a vivere il mondo del lavoro quotidianamente e a occuparsi di ogni aspetto che riguarda la gestione dell’export in un’azienda. A dare un valore assoluto al percorso è il Servizio Placement gratuito di Alma Laboris che porta il discente a trovare un efficace inserimento nel mondo del lavoro presso una delle oltre seimila Aziende Partner del Network della Business School.

 

 

 

 

 











Cookie Privacy

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.