Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Corso PMP: che cos’è la certificazione per i project manager, requisiti per ottenerla

Corso PMP: che cos’è la certificazione per i project manager, requisiti per ottenerla

Tutto ciò che c’è da sapere su questo percorso per acquisire le competenze e conoscenze giuste nel campo del project management, cosa cambierà con la riforma di luglio

Nel mondo del lavoro di oggi esiste una caratteristica dall’importanza fondamentale per un project manager, e in generale per tutte le figure a cui è demandata quella che viene definita come la gestione di progetto. Per diventare un eccellente professionista, a cui vengono demandate numerose competenze, è necessario possedere la cosiddetta certificazione PMP, tra i requisiti indispensabili per operare in maniera corretta nelle mansioni che un project manager svolge nella propria quotidianità lavorativa. Ecco come si fa ad ottenerla tramite un opportuno corso PMP, e in cosa consiste.

Che cos’è il PMP? Definizione e spiegazione dell’acronimo

Un termine che sempre più frequentemente viene utilizzato dai project manager di tutto il mondo è senza dubbio PMP. Si tratta di un acronimo la cui spiegazione è, conoscendone l’argomento di riferimento, di facile intuizione: esso, infatti, sta a significare Project Management Professional.

Si tratta, per offrirne una definizione breve ma decisamente esaustiva, della più importante certificazione riconosciuta a livello internazionale per i project manager. La certificazione PMP è un chiaro e prestigioso riconoscimento, una vera e propria credenziale per operare nel settore, dimostrazione di esperienza, formazione, abilità e competenza per eccellere nella progettualità. Tanto da essere definita ‘gold standard’ dei documenti utili a comprovare le proprie competenze e conoscenze nella gestione dei progetti.

Questa viene rilasciata dal Project Management Institute, il cui acronimo è invece PMI, che ha sede negli Stati Uniti d’America. Questo istituto, nel corso degli anni, ha fornito valore a oltre tre milioni di professionisti in tutto il mondo, fornendo autorevolezza alla certificazione PMP.

EDIZIONE APRILE: Ultima Sessione Utile prima della Riforma di Luglio 2020

Corso PMP Exam Preparation: con Simulazione D’Esame e Iscrizione al PMI

Certificazione PMP luglio 2020: cosa cambierà con le novità dal PMI

Ottenere la certificazione PMP è un traguardo possibile solo con il superamento di un apposito esame. A tal proposito, sono previste delle consistenti novità a partire dal 1° luglio 2020, quando avranno effetto i provvedimenti annunciati dal PMI. Fino al 30 giugno, infatti, si potrà sostenere i quesiti d’esame con le modalità attuali.

In cosa consistono le novità sulla certificazione PMP? Stando a quanto apprendiamo, saranno le domande d’esame a cambiare, articolandosi su tre filoni principali, anziché concentrarsi sulla sola metodologia predittiva, come è stato prima della data del 1° luglio.

I quesiti saranno distribuiti, in varie percentuali, su people (48% delle domande d’esame), processes (50%) e business (8%). Ciò al fine di allinearsi all’ultimo aggiornamento del Role Delineation Study, aggiornato dal PMI ogni sei anni, che regola il funzionamento dell’esame PMP.

Come è facile immaginare, a questo punto si amplia in maniera considerevole il novero delle conoscenze e competenze necessarie per superare l’esame, con una preparazione più onerosa.  Dunque, potrebbe risultare oltremodo conveniente conseguire la certificazione PMP prima di questa data, ossia prima della vera e propria rivoluzione riguardante la natura dei quesiti fissati per superare la prova. Project Manager

Come ottenere la certificazione PMP: i requisiti

Al fine di ottenere la certificazione PMP è necessario essere in possesso di alcuni requisiti. Questi variano a seconda del fatto che si parli di un candidato che abbia come titolo di studio più elevato il diploma o la laurea.

Nel caso in cui si possegga solo il diploma, sarà necessario aver acquisito 7500 ore di esperienza lavorativa di project management nell’arco di un minimo di 5 anni e di un massimo di 8 anni. Per i laureati, invece, è richiesta un’esperienza lavorativa di project management di 4500 ore nell’arco di un minimo di 3 anni e di un massimo di 8 anni.

Se sono richiesti dei requisiti per essere ammessi a sostenere l’esame per la certificazione PMP, partecipare a un corso per ottenere la certificazione non ne presenta.

Certificazione project manager: tutto sul corso project management professional

Una professione emergente come quella del project manager è richiesta praticamente in tutti i settori lavorativi. Si tratta di un ruolo specifico, innovativo, che denota una certa responsabilità nella pianificazione, nell’attuazione delle strategie, nell’esecuzione pratica di un progetto, e nel monitoraggio dei suoi risultati.

Un professionista di questo calibro ha il compito chiave di rappresentare il primo punto di contatto nella gestione del progetto, prima che di questo se ne occupi la direzione, partecipando a tutte le attività volte al progresso dell’azienda. Un project manager di successo, come detto, deve disporre di un ampio bagaglio di conoscenze, che gli permettano di affrontare correttamente rischi e opportunità che qualsiasi progetto presenta.

È per questa figura fondamentale nel mondo del lavoro di oggi che la Business School Alma Laboris ha pensato il corso PMP: un percorso di alta formazione che guiderà il partecipante nell’acquisizione delle competenze necessarie per conseguire la certificazione PMP, grazie a un programma didattico illustrato da una Faculty di docenti formata da professionisti del settore.

Il corso PMP Exam Preparation affronta ed approfondisce tutti i presupposti teorici necessari per affrontare l’esame PMP prima della riforma di luglio 2020. La formazione comprende delle simulazioni dell'Esame di certificazione PMP, in cui tutte le domande verranno commentate una per una in plenaria insieme ai Docenti, e l’iscrizione al PMI, il cui valore di circa 139 dollari è già compreso nella quota di partecipazione al corso; effettuando l’iscrizione si avranno vantaggi come la possibilità di accedere ai PDF della guida al PMBOK e uno sconto sull’iscrizione all’esame.

EDIZIONE APRILE: Ultima Sessione Utile prima della Riforma di Luglio 2020

Corso PMP Exam Preparation: con Simulazione D’Esame e Iscrizione al PMI


Contatta la Business School
Seguici su:

Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.