Lavoro nel digital

Lavoro nel digital, quanto si guadagna? Stipendio medio per figura

Almeno una volta, negli ultimi anni, vi sarà capitato di ascoltare le parole “quarta rivoluzione industriale”, sempre più spesso utilizzate per descrivere il contesto in cui siamo immersi.

È indubbio che il digital abbia condizionato profondamente la vita di tutti noi, e che abbia disegnato, nel corso del decennio appena trascorso, una tendenza in netta crescita: quella della richiesta, da parte delle aziende, di figure professionali altamente qualificate, specializzate in un settore dalle mille angolazioni. Ma quanto guadagna chi lavora nel digital? Digital Stipendio

Un settore competitivo e dinamico, alla ricerca di professionisti qualificati

L’ultimo report a cura di Job Pricing ha coinvolto circa 2mila ruoli e 500mila osservazioni retributive, relativi anche a professionisti del digital. Dall’attività di analisi è emerso come su 36 settori analizzati, quello delle cosiddette digital companies si piazza addirittura al quinto posto per livello retributivo medio in Italia, con quadri e impiegati con RAL significativamente più alte rispetto alle medie dei settori tradizionali.

Un dato importante, che sottolinea l’elevata competitività del settore, e un certo dinamismo. Stipendi elevati presuppongono infatti la presenza di professionisti qualificati, e un mercato dove quadri e impiegati si spostano velocemente tra un’organizzazione e l’altra. Un mondo dove le politiche retributive vengono impostate sulla condivisione dei risultati aziendali, con tutte le conseguenze del caso: dirigenti che sono anche i founder, e numerosi bonus per i dipendenti meritevoli.

Quanto guadagna un professionista del digitale? 

Quali sono i professionisti che percepiscono lo stipendio più alto nel digital? Tra i ruoli manageriali, spiccano per retribuzione il Chief Technology Officer, che nel 2020 ha percepito una retribuzione annuale lorda mediana di 122759 euro; il Chief Innovation Officer si attesta invece sui 103973 euro di RAL. Successivamente, troviamo gli UX/UI Manager e i Digital Product Manager.

Tra le figure non manageriali, invece, spicca la figura del Data Scientist, figura professionale legata al mondo dei Big Data, che percepisce una RAL di 39mila euro. Di poco staccato il Social Media Manager, il cui stipendio si aggira intorno ai 35mila euro lordi annui. Decisamente più elevato lo stipendio per figure come il Digital HR, che è sostanzialmente un responsabile delle risorse umane che declina la propria attività sul digitale.

Ecco una lista di figure professionali, con il rispettivo stipendio. Nota bene: parliamo di cifre soggette a numerose variabili, e condizionate da tanti fattori. Dunque, lo stipendio indicato non corrisponde necessariamente in maniera del tutto esatta alla figura professionale, ma possiamo ragionevolmente affermare, dalle statistiche raccolte, che si aggiri intorno a queste cifre.

  • Data Scientist: 39mila euro;
  • Social Media Manager 35mila euro;
  • Digital HR: 43mila euro;
  • E-Commerce Manager: dai 30 ai 45mila euro;
  • Software e App Developer: 31mila euro;
  • Digital Specialist: dai 30mila ai 50mila euro;
  • Web Copywriter: 30mila euro.

 

Master Digital Marketing Management and Strategic Communications

Master Full-Time 1.120 ore in Aula (Roma, Milano) e Online (Live Streaming)


Image

POTREBBE INTERESSARTI


Cookie Privacy

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.