Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro


 
Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Google Dataset Search, cos’è e come funziona il motore di ricerca per banche dati

Google Dataset Search, cos’è e come funziona il motore di ricerca per banche dati

Big G offre ai propri utenti un servizio per accedere in modo più semplice ai database presenti in Rete. Ecco come utilizzarlo al meglio.

 

Giornalisti in cerca di risultati, ricercatori alle prese con le statistiche, studiosi di numeri e appassionati di statistiche hanno forse trovato il pane per i propri denti. E glielo fornirebbe direttamente Google. Il più celebre e utilizzato search engine del pianeta ha infatti sviluppato Google Dataset Search. Che cos’è? Si tratta, in pochissime parole, di un motore di ricerca per trovare delle banche dati. Scopriamo meglio come funziona.

Come si usa Google Dataset Search: ecco come funziona questo motore di ricerca

L’indicizzazione di circa 25 milioni di database da parte di Google ha fatto sì che potesse compiersi in modo piuttosto definitivo questo progetto davvero innovativo, da utilizzare insieme ai già collaudati Google Scholar – dedicato a libri e pubblicazioni scientifiche – e ad altri strumenti del motore di ricerca più importante del mondo.

Come funziona Google Dataset Search? Il meccanismo alla base del database search engine è davvero semplice: basterà immettere nel motore un qualsiasi argomento in base al quale si vorrà cercare dei set di dati. Uno dei punti di forza di questo motore sono i suoi suggest, ossia i suggerimenti che ci appaiono sul display in base alle parole che abbiamo immesso: così facendo l’utente potrà orientarsi meglio nella statistica di cui usufruire.

Una volta immesse le parole chiave nel motore, il funzionamento è molto simile al ‘classico’ Google: i risultati si riferiranno a vari portali contenenti dati, statistiche, e informazioni. Tra i filtri utilizzabili, la data di ultimo aggiornamento dei dati, il formato di download, i diritti di utilizzo e, ultimo ma non per importanza, il parametro ‘gratis’, per ricercare dei documenti a libero utilizzo.

A cosa serve Google Dataset Search? Alcuni spunti utili

Nonostante sia stato reso disponibile a tutti gli utenti solo alcuni giorni fa, Google Dataset Search è stato lanciato il 5 settembre 2018 allo scopo di destinarlo a scienziati e studiosi di dati.

Quali sono alcuni utilizzi per cui potrebbe essere utile servirsi di Google Dataset Search? Innanzitutto, va ricordato che questo è stato creato appositamente per individuare gli archivi di dati. La prima comodità offerta, dunque, è quella di avere pressoché sottomano un enorme numero di dati. Il servizio, come abbiamo anticipato, è stato definito dalla stessa Natasha Noy, ricercatrice di Big G, dedicato a “scienziati, giornalisti di dati, fanatici dei dati o chiunque altro possa trovare i dati richiesti per il suo lavoro e le sue storie o semplicemente per soddisfare la sua curiosità intellettuale”.

Facilitare le ricerche scientifiche, dal compito del liceo al progetto dell’università, fino a puntare a semplificare l’accesso ai numeri di tutte le scienze, umane e naturali. Un progetto ambizioso: dare un accesso privilegiato a una fonte di dati praticamente inesauribile, con un potenziale da sfruttare come strumento per creare contenuti innovativi, servendosi di informazioni governative.

 

Master Training: Digital Marketing & Omnichannel Strategy Management

L'approccio manageriale al mondo Digitale, ovvero la gestione delle Strategie Omnichannel

 

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.