gioielli

Export gioielli italiani, continua la crescita sostenuta del comparto

Continua la crescita del comparto orafo-argentiero-gioielliero del nostro Paese. Il percorso di ripresa è dettato dagli ottimi numeri registrati dall’export dei gioielli italiani, che traina il settore verso un risultato davvero positivo.

Lo conferma un report effettuato dal centro studi di Confindustria moda in collaborazione con Federorafi. La ricerca, che trae basi da dati Istat, evidenzia in primis le performance del 2021, archiviato con un fatturato in salita del 59,7% in valore sul 2020 e del 15,6% sui livelli pre-Covid.

L’export dei gioielli italiani, nello specifico, ha segnato nel periodo gennaio-luglio dell’esercizio in corso una corsa del 29,7% sul 2021 e del 42% sul 2019 per un totale di 5,77 miliardi di euro. L’import si è attestato invece a quasi 1,3 miliardi, con un +20% sul 2021 e un +5,6% sul pre-pandemia. Andamento da record, quello del saldo commerciale dei primi 7 mesi del 2022, che ha così superato i 4,5 miliardi, con un’accelerazione record del 57,3% sul 2019.

Le parole di Claudia Piaserico, presidente di Federorafi, rimettono però tutti in allerta: “Nel mese di luglio l’export ha registrato un +5,7% rispetto a una performance a +78% dello stesso mese nel 2021. Dobbiamo aspettare di capire se sia un episodio isolato o un momento di ridimensionamento dei ritmi di crescita dei primi mesi”.

Si riconfermano gli Stati Uniti come top player di riferimento per il Made in Italy orafo con un +18,2% sul 2021; è questo, peraltro, il mercato con la crescita assoluta più rilevante nell’ultimo triennio.

Image


POTREBBE INTERESSARTI


Cookie Privacy

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.