Export Italia, riprende la crescita a novembre 2020 verso i Paesi extra UE

Export Italia, riprende la crescita a novembre 2020 verso i Paesi extra UE

Riparte la crescita dell’export italiano nel mese di novembre 2020 verso i Paesi extra Unione Europea. Gli scambi commerciali delle imprese del nostro Paese con le realtà estere riprendono ad aumentare, dopo una breve flessione segnata nel mese precedente.

Come riportano le statistiche contenute nell’ultimo report Istat, si stima, per l’interscambio commerciale, un aumento congiunturale per entrambi i flussi. Le esportazioni verso i Paesi extra UE, a novembre 2020, sono cresciute del 2,7%

Un incremento, quello dell’export, che interessa tutti i raggruppamenti principali di industrie, ed è dovuto in particolare all’aumento delle vendite di beni intermedi (+5,7%) e beni di consumo non durevoli (+5,0%).

Ancor più positivo il dato che riguarda il trimestre settembre-novembre 2020, in cui, rispetto al precedente, cresce del 10,8%; la crescita, generalizzata, è più sostenuta per energia (+14,5%), beni di consumo durevoli (+13,8%) e beni strumentali (+13,7%).

Anche le statistiche per quanto riguarda l’export su base annua segnano una crescita: il +1,4%, dal -9,7% di ottobre, segna un dato estremamente positivo, determinato dall’aumento delle vendite di beni di consumo durevoli (+7,7%), beni intermedi (+7,2%) e beni strumentali (+4,9%).

Quali sono i Paesi verso cui l’export aumenta maggiormente? La Cina (+35%), Paesi MERCOSUR (+17,8%), Svizzera (+12,8%) e Stati Uniti (+4,7%).

 

 

Ti piacerebbe specializzarti ed entrare nel Settore Import / Export?

Master e Carriere in Export Management e Commercio Internazionale

 


Si prega di digitare Nome e Cognome.
Si prega di inserire una Email.
Questo campo è Obbligatorio
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.