Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Sales Engineer, cosa fa e quanto guadagna: mansioni, stipendio e formazione

Sales Engineer, cosa fa e quanto guadagna: mansioni, stipendio e formazione

Una delle figure emergenti nel settore dell’export, identificabile con l’italiano tecnico commerciale: tutto ciò che c’è da sapere su questo professionista

Tra le professioni di tendenza nel campo dell’import export c’è il sales engineer, una figura professionale nuova, altamente qualificata, che può svolgere delle mansioni cruciali per il successo di un’azienda. Ma cosa fa, esattamente, nella sua quotidianità lavorativa? Ecco alcune informazioni utili sulla sua attività, e sul percorso di formazione da svolgere per intraprendere questa carriera.

 

Cosa fa il Sales Engineer? Le mansioni di questo professionista

Sales EngineerUn professionista dalle grandi responsabilità, che si occupa di compiti piuttosto delicati nell’ambito delle transazioni commerciali tra l’azienda, i suoi consumatori, o un’altra organizzazione. Alcuni lo definiscono la punta di diamante dell’organico aziendale, incorporando la sua figura in quella del tecnico commerciale. Il sales engineer è una delle figure professionali moderne più ricercate nell’ambito export.

Questo professionista si occupa di trattare quella che in italiano può essere definita come ‘ingegneria delle vendite’. Si tratta di un lavoratore che ha il fondamentale compito di supportare le attività di vendita, in particolar modo per quanto riguarda i prodotti di elevata caratura dal punto di vista tecnologico.

Il sales engineer deve gestire le relazioni commerciali con il cliente per quanto riguarda nuovi prodotti, nuovi servizi, o comunque dei beni che l’azienda deve vendere al proprio interlocutore, e che presentano una certa complessità. Quest’ultimo elemento è dettato da svariate ragioni; molto spesso, in questo caso, si tratta di prodotti tecnologici, appartenenti a uno specifico settore.

Un buon sales engineer deve essere capace di realizzare gli obiettivi di vendita, analizzando e comprendendo il mercato in cui opera, programmando le attività commerciali, gestendo il budget che ha a sua disposizione. Tra gli ambiti più importanti in cui lavora vi è senza dubbio quello delle esportazioni.

Sales engineer, quanto guadagna: lo stipendio medio per questa figura

Il ruolo del sales engineer, come si può facilmente intuire, è piuttosto delicato, e presenta diverse responsabilità. Conoscere il prodotto in ogni sua caratteristica, nei dettagli più remoti, padroneggiare le tecniche di vendita, sapere come interfacciarsi agli interlocutori, sono solo alcune delle skill che si richiedono a un buon professionista.

Ciò comporta che la retribuzione da destinare a questo lavoratore deve essere commisurata all’attività che svolge. Stando alle informazioni in nostro possesso, lo stipendio medio di un sales engineer è di circa 35mila euro annui; non di rado, tuttavia, questo professionista può percepire anche uno stipendio che supera, seppur di poco, i 40mila euro annui.

Sales engineer, la formazione ideale per svolgere questo lavoro

Il sales engineer è senza dubbio una figura che, per operare al meglio nella propria attività quotidiana, deve avere delle competenze e conoscenze particolari. L’acquisizione delle skill più importanti, l’approfondimento delle conoscenze, sono dei processi che richiedono applicazione, e che spesso vanno al di là della semplice formazione che un percorso accademico può dare allo studente.

Se per svolgere al meglio questo ruolo è essenziale un’esperienza sul campo, un percorso di Alta Formazione può rappresentare la marcia in più per eccellere nella figura e, in generale, nel mondo del lavoro. Particolarmente cruciale, come detto in precedenza, è il ruolo di sales engineer nel settore export.

A tal proposito, la scelta giusta potrebbe essere quella di frequentare un Master come quello in Export Management della Business School Alma Laboris. Le competenze tecniche per gestire un rapporto commerciale sono al centro di un percorso articolato su un programma didattico dal taglio pratico, curato da professionisti dell’export.

La spendibilità occupazionale del Partecipante e il suo Sviluppo di Carriera sono al centro del Servizio Placement della Business School, che punta a inserire il suo profilo professionale in un network di professionisti, Aziende e Recruiter e a svolgere attività di Career Coaching mirate alla sua evoluzione.

 

Ti piacerebbe specializzarti ed entrare nel Settore Import / Export?

Master e Carriere in Export Management e Commercio Internazionale (in Aula oppure Online).

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.