Istat Export, la flessione di luglio 2019 non ferma la crescita italiana

Istat Export, la flessione di luglio 2019 non ferma la crescita italiana

Le esportazioni dal nostro Paese, su base annua, aumentano del 6,2%, sia per l’area UE che per quella extra UE. Ecco i settori che più contribuiscono a questa tendenza

L’export continua a rappresentare un vero punto di forza per il nostro Paese. Al netto di piccole flessioni, probabilmente fisiologiche, accusate nell’unico mese di luglio. Sì, perché, nonostante qualche scricchiolio, sembra che l’Italia stia attraversando un trend estremamente positivo.

Lo conferma l’ultimo report dell’Istat, incentrato sui dati relativi al commercio estero dall’Italia. Da quanto apprendiamo, emerge che a luglio 2019 la crescita dell’export su base annua risulta ampiamente positiva e pari a +6,2%; l’incremento delle vendite riguarda sia l’area extra UE (+8,0%) sia quella UE (+4,7%).

Quali sono i settori che maggiormente contribuiscono a questa tendenza? Si segnalano senza dubbio articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici (+27,3%), prodotti alimentari, bevande e tabacco (+13,9%), articoli in pelle, escluso abbigliamento, e simili (+15,3%), mezzi di trasporto, autoveicoli esclusi (+13,1%) e articoli di abbigliamento, anche in pelle e pelliccia (+12,8%); mentre nello stesso mese contribuiscono negativamente i prodotti petroliferi raffinati (-19,4%).

Ne beneficia anche il surplus commerciale complessivo, che aumenterà, secondo le stime Istat, di 1,972 milioni di euro, passando da +5.659 milioni a luglio 2018 a +7.631 milioni a luglio 2019.

 

Ti piacerebbe specializzarti ed entrare nel Settore Import / Export?

Master e Carriere in Export Management e Commercio Internazionale


Image

POTREBBE INTERESSARTI


Cookie Privacy

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.