Gestione dello stress in azienda, come combatterlo: alcuni consigli

Gestione dello stress in azienda, come combatterlo: alcuni consigli

Il corpo e la mente umana, molto spesso, rispondono agli stimoli esterni in modo inaspettato. Alle volte, la reazione che abbiamo agli eventi che viviamo è davvero imprevedibile, e piuttosto difficile da controllare.

La parola che corrisponde a questa definizione è – anche se a questo punto è facile immaginarlo – stress, la silenziosa epidemia che domina sempre più il mondo del lavoro in cui viviamo. L’ambiente lavorativo, come dimostrano recenti studi, è il luogo in cui maggiormente si avverte questa sensazione, per diversi motivi. In che modo chi si occupa di risorse umane può adottare una corretta gestione dello stress in azienda?

Come fare una corretta gestione dello stress in azienda

Gestione Dello Stress

Gestione dello stress al lavoro, l’importanza di cogliere i segnali

Gli effetti dello stress sul posto di lavoro, probabilmente, sono tra gli elementi più ‘subdoli’ che esistono: molto spesso, sono presenti in ogni ambiente, ma non ce ne accorgiamo, o comunque non lo facciamo in tempo. Come fare a comprendere quando si verifica questa situazione? Il segnale più inequivocabile è quello dell’insorgere di problemi fisici come ipertensione, ma anche problemi psicologici come una diffusa ansia.

Tuttavia, molto spesso il segnale silenzioso – ma al contempo rumoroso – è un comportamento insolito con le persone di cui ci circondiamo: la famiglia, gli amici, gli stessi colleghi, possono passare da fidi alleati a bersagli su cui sfogare una frustrazione di base, come detto, sottesa.

Gestione dello stress in azienda, la cultura del sostegno e il rispetto reciproco

È proprio da qui che dobbiamo partire per comprendere come effettuare una corretta gestione dello stress al lavoro. Acquisire e sviluppare una cultura del sostegno, in tal senso, è indispensabile: in questo, i manager devono essere formati per ridurre al minimo le fonti da cui proviene questa condizione.

Dare i compiti giusti alle persone giuste, permettere loro di lavorare con una pressione non troppo accentuata, e soprattutto rivolgersi sempre con gentilezza, rispetto e cortesia, mettono il dipendente nella condizione di rendere al meglio, e di non sviluppare ansia da prestazione e, di conseguenza, lo stress.

Stress in azienda, come combatterlo: perché è importante la salute mentale

La priorità alla salute mentale, dunque, è altissima: strettamente legata alla salute fisica (come, in un certo senso, affermavamo in precedenza), è una cartina tornasole dello stress nel lavoro. Le organizzazioni che sostengono il benessere mentale delle proprie risorse umane, hanno dipendenti fisicamente più sani. Che beneficiano di un numero minore di giorni di malattia, che si assentano poco al lavoro, che in generale risultano più produttivi.

Chi si occupa della gestione delle risorse umane in azienda, in tal senso, ha una grande responsabilità: una volta individuata la fonte di stress, dare un consiglio giusto al momento giusto, fungendo da raccordo tra la direzione dell’azienda e il dipendente, aiuta a migliorare le sue condizioni mentali. Come? Progettando un ambiente di lavoro edificante, sereno.

Gestione dello stress in azienda, come stimolare un dialogo produttivo

I modi per farlo, sono molteplici. Una buona idea può essere quella di organizzare dei gruppi di confronto. Stimolare una discussione produttiva, è fondamentale per far emergere tensioni e problematiche che altrimenti potrebbero rimanere inespresse. Il dialogo deve essere quotidiano, in particolar modo quando si verificano delle controversie di qualsiasi genere.

Un altro strumento altrettanto importante è il dialogo con i singoli dipendenti, questo priorità del datore di lavoro, o comunque del dirigente che occupa una posizione apicale in quell’ambiente lavorativo. Al verificarsi di una situazione di particolare stress che riguarda uno o più dipendenti singoli, un colloquio è importante per permettere a tutti di esprimere i propri pensieri, esternare le proprie emozioni, sollevare dubbi. La comunicazione, ancora una volta, al centro di tutto.

 

 

Image
Image
Image

 


Si prega di digitare Nome e Cognome.
Si prega di inserire una Email.
Questo campo è Obbligatorio
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.