Master Risorse Umane  in Aula e Online

Master Risorse Umane: formazione in Aula e Online con possibilità di stage

Il capitale umano è la più grande risorsa sulla quale un’azienda del mondo del lavoro di oggi può contare. La gestione delle risorse umane rappresenta pertanto una delle discipline più affascinanti per il giovane che si approccia a un corso di laurea, per il professionista che voglia trovare lavoro e fare carriera nell’ambito, e per tantissimi che vogliano ricoprire una figura professionale nel campo.

Frequentare un Master in Risorse Umane è una delle scelte migliori che si possano fare per diventare un professionista di successo nel settore HR. Quale percorso di Alta Formazione scegliere? Vediamo perché è importante investire su sé stessi con una formazione In Aula e Online con servizio placement gratuito finalizzato a creare possibilità di stage.

Cosa sono le risorse umane: alla scoperta delle human resources

Negli ultimi decenni il mondo del lavoro è radicalmente cambiato, e con esso il significato intrinseco della figura del lavoratore. A una dimensione – oggi piuttosto arcaica – che vedeva quest’ultimo solo in chiave di persona impiegata per svolgere dei compiti, abbiamo imparato ad affiancare quella di lavoratore come forza lavoro, e più nello specifico di capitale umano; un concetto, quest’ultimo, in realtà più ristretto, che indica gli individui che prestano la loro attività presso un’azienda, e l’insieme delle conoscenze e delle abilità che fanno parte del loro bagaglio. In realtà, le risorse umane sono molto di più: un caposaldo attorno al quale gira tutto il contesto professionale di oggi, tanto da essere considerata la più importante fonte di vantaggio competitivo.

Risorse Umane significato: cosa c’è dietro questa parola

Proviamo ora ad enunciare il significato della parola risorse umane. Con questa espressione possiamo indicare l'insieme delle persone che costituiscono la forza lavoro di un'organizzazione, di un settore aziendale, di un’industria, e in generale di un sistema economico.

Più in senso lato, dobbiamo includere in questo concetto sia le persone che lavorano per un'azienda o organizzazione, che il dipartimento responsabile della gestione di tutti gli aspetti che riguardano la vita professionale dell’individuo nell’azienda.

Una risorsa umana è una persona che fa parte della forza lavoro complessiva di un'azienda, e che presta le proprie capacità, le proprie conoscenze, il bagaglio di esperienze, il proprio talento, per contribuire al successo di un’organizzazione.

Se stiamo trattando ora le risorse umane come concetto legato a un singolo lavoratore, dobbiamo affermare che altrettanto spesso questa espressione viene utilizzata per descrivere il dipartimento, l’ufficio, il reparto dell’azienda, i cui membri sono responsabili delle attività che abbracciano un'ampia varietà di funzioni principali: gestione del personale, sviluppo del lavoratore, retribuzione, sicurezza e salute sul luogo di lavoro, relazioni tra i dipendenti e tra questi ultimi e la governance. E, sebbene già questi aspetti riescano a permettere di comprendere la complessità di questo ambito, non siamo ancora scesi in profondità.

Cosa fa chi lavora nelle risorse umane: figure professionali

Una domanda piuttosto amletica che riguarda l’ambito HR è sicuramente questa: cosa fa chi lavora nelle risorse umane? I responsabili HR sono i soggetti che, all’interno di un’azienda, gestiscono ogni aspetto del ciclo di vita dei dipendenti in un'organizzazione. Chiamata anche gestione del personale, la gestione delle risorse umane implica la supervisione di tutte le cose relative alla gestione del capitale umano di un'organizzazione, in diverse aree principali.

Per una praticità della trattazione potremmo pensare di suddividere, per l’appunto, le risorse umane in diversi settori:

  • Pianificazione, recruiting e processo di selezione del personale;
  • Pubblicazione di annunci di lavoro;
  • Valutazione delle prestazioni;
  • Gestione del payroll dei dipendenti;
  • Gestione del rapporto di lavoro;
  • Gestione delle relazioni tra i dipendenti e l’organizzazione e tra i dipendenti stessi;
  • Tante altre ancora.

Risorse Umane lavoro, le figure professionali dell’ambito HR

In un settore così vasto non possono che coesistere numerose figure professionali, dalle mansioni molto diverse, dal curriculum differente, proprio perché operano in funzioni molto differenti tra loro. I ruoli presenti all’interno di un dipartimento risorse umane sono tanti, e sono presenti, in ogni organizzazione, in misura differente, dipendentemente dalle dimensioni e dall’importanza dell’azienda.

Considerate da molti le più importanti tra tutte le risorse aziendali, ricoprono dunque tante figure professionali, di cui possiamo fornire un elenco esemplificativo:

  • Addetto Back Office
  • Payroll Manager
  • HR Specialist
  • Payroll Specialist
  • Recruiter
  • HR Assistant
  • Training Manager
  • Team Leader
  • HR Consultant
  • Consulente all’orientamento professionale
  • Consulente del Lavoro
  • Direttore Personale
  • HR Manager
  • Direttore Ricerca e Sviluppo
  • Head Hunter
  • Responsabile Risorse Umane

Stipendio Risorse Umane: quanto guadagna chi lavora in questo settore

Lavorare nelle risorse umane è dunque una delle prospettive più affascinanti: la gestione HR rappresenta un’ambizione per i giovani che frequentano un corso di laurea, ma anche per i professionisti che vogliano intraprendere una carriera in questo ambito. Ai sogni e agli obiettivi legati a un percorso professionale in questo settore, si legano anche ambizioni correlate alla retribuzione destinata alle varie figure professionali dell’ambito.

In questo senso, lo stipendio medio per chi lavora nelle risorse umane è molto variabile, a seconda del ruolo che si riveste all’interno del dipartimento HR e dell’esperienza del professionista. Ci siamo dunque avvalsi, per questa analisi, di alcuni dati di cui siamo in possesso, che abbiamo potuto desumere dalla nostra lunga esperienza nell’ambito dell’Alta Formazione.

Lo stipendio di un HR Assistant, ad esempio, si aggira intorno ai 26mila euro annui. Si tratta, dalle informazioni che abbiamo raccolto, della retribuzione destinata a uno dei ruoli che di solito viene ricoperto da un professionista con un’esperienza piuttosto limitata. Con il passare degli anni e lo Sviluppo di Carriera, invece, un HR Specialist arriva a guadagnare circa 42mila euro annui.

Discorso diverso, invece, per le figure più ‘apicali’, di solito ricoperte da profili senior. Lo stipendio medio di un HR Manager, ad esempio, è di circa 65mila euro all’anno, una cifra senza dubbio considerevole. E per coloro i quali, invece, rivestono il ruolo dell’HR Director, la retribuzione media sale fino ai 102mila euro annui.

Quale laurea per lavorare nelle human resources?

Come detto, il settore delle risorse umane esercita una certa attrazione sui giovani che si accingono ad intraprendere un percorso universitario. Quale laurea scegliere per lavorare nell’ambito HR? Gli indirizzi sono diversi, ciascuno con le proprie peculiarità.

Come lavorare nelle risorse umane: quale laurea scegliere

Chiariamo subito un punto: per lavorare nelle risorse umane, non è richiesto possedere un titolo di studi relativo a un particolare corso di laurea, bensì una molteplicità di indirizzi, molto diversi tra loro. Ad esempio, c’è chi sceglie di intraprendere un percorso in HR dopo una laurea in psicologia: un indirizzo che consente a chi consegue un titolo di questo tipo di conoscere gli aspetti legati alla sfera ‘mentale’ della professione, ai comportamenti del lavoratore, ai rapporti tra i dipendenti, ai ‘segnali’ da cogliere.

Allo stesso modo, si può intraprendere un percorso di carriera nelle risorse umane dopo una laurea in formazione economica o giuridica. Questo tipo di formazione, a scapito della componente umanistica, fornisce conoscenze più solide nell’ambito dell’economia e del management.

Tuttavia, come accennato in precedenza, il percorso ad indirizzo umanistico offre invece una robusta formazione umanistica che è essenziale per questa professione, specie se accompagnata da soft skill individuali.

Master HR, perché investire sulla propria formazione

La formazione, in ambito HR, riveste una grande importanza: avere una preparazione di elevata caratura, che renda il discente pronto a immettersi nel mondo del lavoro, diventa indispensabile in un settore così pieno di sfaccettature. Come abbiamo visto, tuttavia, non esiste un vero e proprio corso di laurea propriamente indicato per lavorare nelle risorse umane; sussistono, invece, le condizioni perché questo si verifichi in molteplici dei percorsi offerti dagli atenei universitari italiani.

Un Master in Risorse Umane, in tal senso, diventa uno strumento indispensabile per intraprendere un percorso di carriera nell’ambito HR. Specializzarsi in questo ambito richiede, per l’appunto, un’Alta Formazione diversa da quella presente nell’offerta formativa universitaria, che per sua natura risulta essere troppo spesso caratterizzata da un approccio puramente teorico.

Migliori Master Risorse Umane in Italia: quali percorsi di Alta Formazione scegliere

Quale Master in Risorse Umane scegliere per la propria carriera? Il panorama degli Istituti di Alta Formazione italiani ed europei è senza dubbio ricco di percorsi validi per preparare i professionisti al settore HR. Esistono tuttavia delle caratteristiche che ci permettono di compiere la scelta migliore e di orientarci all’interno di un contesto così vasto e, come dicevamo, pregno di opzioni sicuramente valide.

Master Risorse Umane Alma Laboris con possibilità di stage

Il Master in Gestione, Sviluppo e Amministrazione delle Risorse Umane di Alma Laboris Business School è uno dei migliori percorsi HR. Per la sua spendibilità nel mondo del lavoro, per la validità della sua Formula Online, e soprattutto per il suo Servizio Placement gratuito, che rende Alma Laboris l’unica Business School capace di prendersi cura della carriera del discente sin dalle prime lezioni del percorso di Alta Formazione.

Executive Master Risorse Umane: immediata spendibilità nel mondo del lavoro

Un Master in Risorse Umane acquisisce il suo massimo valore se immediatamente spendibile nel mondo del lavoro. Questo non significa solo un aumento della spendibilità occupazionale – esistono, infatti, numerosi professionisti che sentono la necessità di investire sulla propria formazione senza il bisogno di cambiare lavoro – bensì un miglioramento del profilo del discente, per far sì che la sua professionalità sia spendibile all’interno del contesto occupazionale.

Ciò si traduce in un Master Risorse Umane, quello di Alma Laboris Business School, capace di formare il discente su tutto quanto riguarda questo ambito. Il programma didattico, dalla caratterizzazione spiccatamente pratica, viene curato da una Faculty Docenti composta da professionisti dalla comprovata esperienza nel settore delle risorse umane, che vivono quotidianamente il mondo del lavoro e che pertanto ne conoscono ogni aspetto. Tutti gli insegnamenti del percorso di Alta Formazione costituiscono materia viva, e sono parte integrante della professionalità quotidiana del discente. 

Master Risorse Umane Online: la piattaforma di videoconferencing

Il Master in Gestione, Sviluppo e Amministrazione delle Risorse Umane di Alma Laboris Business School viene erogato in Formula Online, mediante l’utilizzo di una innovativa piattaforma di videoconferencing pensata per la massima esperienza formativa del discente. Uno strumento all’avanguardia, completo di tutte le funzionalità, mirate alla massima interattività tra i discenti e con la Faculty Docenti, un fattore che rende il Master uno strumento indispensabile per lo Sviluppo di Carriera dei Partecipanti.

Il Master Risorse Umane è disponibile anche in Modalità In Aula presso la nostra Academy di Roma, in piazza delle Cinque Scole, e i nostri Poli Didattici di Milano, Torino, Napoli, Padova e Bologna. Alma Laboris è presente in tutto il territorio nazionale con strutture all’avanguardia, dotate di ogni strumento per garantire un’esperienza formativa di elevata caratura.

Master Risorse Umane: placement gratuito con possibilità di stage

Un Master in Risorse Umane acquisisce un valore decisivo se indispensabile per il raggiungimento degli obiettivi di carriera del discente, e per il suo sviluppo professionale. Il Servizio Placement gratuito di Alma Laboris Business School eroga una complessa attività di promozione funzionale dei profili in uscita dal Master sin dall’inizio del percorso. Dalle prime lezioni della fase d’aula, il discente che richiede il Supporto di Carriera del Cooming Job, la Placement Unit di Alma Laboris, potrà beneficiare del matching che i nostri esperti cercheranno di creare con le aziende che popolano il mondo del lavoro attuale.

Nel corso del Master Risorse Umane c’è dunque la possibilità di inserirsi in azienda con uno stage, una delle forme di inserimento che vengono contemplate dalla nostra attività. A questa si affiancheranno altre forme, meno tradizionali, che compongono l’insieme delle opportunità destinate al nostro Partecipante.

Contemporaneamente a questa fase si attiverà il Career Coaching individuale, un complesso di attività di carattere individuale, personalizzate per il profilo del singolo discente, con l’obiettivo di consentirgli di raggiungere i suoi obiettivi professionali. Il Partecipante avrà l’opportunità di accedere in qualsiasi momento al Portale Network, la piattaforma di Alma Laboris dedicata al matching tra le aziende e i profili in uscita dal Master, in cui vengono inserite le opportunità di lavoro, pronte per essere visionate dai discenti.

 

 













Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.