Master Energy Management per la Certificazione E.G.E.

100 ore di Formazione con Taglio Pratico in Formula Weekend in Aula (Roma e Milano) e Online (Live Streaming)



Indipendenza energetica in casa

Indipendenza energetica in casa, come raggiungerla in appartamento

L'indipendenza energetica è l'indipendenza o autarchia per quanto riguarda le risorse energetiche, la fornitura di energia e/o la generazione di energia da parte dell'industria energetica globale.

Un concetto che spesso ricolleghiamo a sistemi come gli Stati nazionali o le organizzazioni come l’UE. Entità più grandi rispetto a quelle che prendiamo come riferimento ogni giorno. Ma è possibile raggiungere l’indipendenza energetica per la propria casa? Vediamo insieme quali sono le migliori mosse da fare per raggiungere questo scopo.

Cosa significa essere raggiungere l’indipendenza energetica in casa

Approfondiamo il concetto di indipendenza energetica, collegandolo alle nostre case. Un sistema si dice indipendente dal punto di vista energetico quando riesce a coprire, in maniera del tutto autonoma, i consumi di elettricità e di energia per il riscaldamento, il raffrescamento e la produzione di acqua calda.

Una casa raggiunge l’indipendenza energetica, in altre parole, quando riesce a conseguire un alto livello di autonomia per quanto concerne il consumo di energia, riducendo al minimo, o addirittura azzerando, i costi relativi a quest’aspetto.

Possiamo affermare che quando si progetta una casa, uno dei problemi più importanti è l'efficienza energetica. Ciò significa che ci deve essere la giusta quantità di isolamento nelle fondamenta, nelle pareti e nel tetto, finestre ad alta efficienza energetica e ben posizionate alla periferia della casa.

Perché servirsi di un energy manager per l’indipendenza energetica

La casa dovrebbe anche essere posizionata sulla proprietà per un orientamento solare ottimale. Con questi fattori coperti, la casa richiederà un'energia minima per il riscaldamento e il raffreddamento. 

Ma quando ciò non si realizza, cosa si fa? Raggiungere l’indipendenza energetica in casa, dunque massimizzando l’efficienza energetica dell’appartamento, è possibile con l’ausilio di un professionista altamente formato sulla materia. Come, ad esempio, un energy manager.

Si tratta di una figura professionale in grande ascesa, che viene ricoperta da profili qualificati e preparati sulla disciplina dell’energy management, e che conoscono come fare a rendere una casa indipendente dal punto di vista energetico.

Un consulente, che con le sue prestazioni riesce a migliorare l’efficienza dell’appartamento, adottando i correttivi giusti, progettando dei sistemi efficienti, e anche, in diversi casi, rivoluzionando il modo di concepire l’energia in casa, ad esempio cambiando le fonti da utilizzare.

Come diventare energy manager: il percorso adatto

Come per tutte le professioni, diventare energy manager è possibile solo dopo aver acquisito una formazione di livello. Molto spesso, una laurea in ingegneria energetica, sebbene particolarmente adeguata a fornire al discente una preparazione teorica importante, non riesce a completare il suo bagaglio.

Il Master in Energy Management di Alma Laboris Business School si propone da diversi anni come un valido percorso di Alta Formazione per l’inserimento del discente nel mondo del lavoro e la sua preparazione a ricoprire con successo questo ruolo. Nel corso della nostra grande esperienza nel mondo dell’Alta Formazione, abbiamo potuto identificare quali sono i vantaggi e i plus che un Master deve avere per risultare vincente, e indispensabile per un energy manager in erba.

A fornire gli strumenti adatti a inserirsi in maniera veloce ed efficace nel mondo del lavoro e a raggiungere una riqualificazione professionale, ci pensa un Servizio Placement gratuito come quello di Alma Laboris, che ha permesso al 90% dei discenti di ottenere almeno due colloqui di lavoro presso le 6000 Aziende Partner del Network Alma Laboris.

 

 

 

 











Cookie Privacy

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.