Economia finanziaria: cos'è, quali sbocchi lavorativi dopo l'università

Economia finanziaria: cos'è, quali sbocchi lavorativi dopo l'università

Una delle branche più interessanti della disciplina dell’economia è senza dubbio l’economia finanziaria, in virtù del fascino che esercita sulle giovani risorse che vogliano acquisire una formazione universitaria – e post accademica – sull’argomento, e del fatto che rappresenti una delle materie che, in questo ambito, presentano le maggiori opportunità occupazionali.

Economia Finanziaria

Il termine economia finanziaria indica un insieme di corsi di laurea, ma anche molto di più: vediamo insieme che cos’è e perché è indispensabile frequentare un Master per accedere agli sbocchi lavorativi previsti dall’ambito.

Che cos’è economia finanziaria: definizione dell’espressione

Concentriamoci innanzitutto sull’espressione economia finanziaria, un termine che abbraccia due diverse sfere di significato. La prima è senza dubbio molto legata all’attualità, e fa riferimento a quella che, per provare a dare una definizione, una branca delle discipline della teoria economica e della finanza che dedicano la propria attenzione allo studio di tutto quanto riguarda i mercati finanziari e il comportamento degli agenti economici che operano al loro interno.

Dicevamo dell’attualità del termine, che si consacra quando parliamo delle differenze che separano la materia dalla cosiddetta economia reale. Possiamo definire quest’ultima come quella parte dell’economia che produce beni e servizi e contribuisce solidamente alla ricchezza di un Paese, attraverso il suo tessuto di industrie, terreni, mezzi di produzione, impianti.

L’economia finanziaria, invece, comprende tutti gli elementi e i prodotti finanziari come liquidità, titoli, finanziamenti, derivati, azioni, obbligazioni, mutui. L’obiettivo finale di questa materia è quello di allocare le risorse finanziarie nel modo migliore possibile al fine di trarre la massima soddisfazione.

Cosa studiare dopo economia finanziaria: perché frequentare un Master dopo l’università

Fermarsi alla formazione universitaria per lavorare nel campo dell’economia finanziaria potrebbe essere una scelta poco proficua per il proprio sviluppo di carriera. Una materia così tecnica, i cui sbocchi occupazionali consistono in figure professionali dal ruolo molto delicato, esige senza alcun dubbio professionisti molto qualificati, in possesso di un bagaglio di conoscenze e competenze vasto, adatto a rispondere alle esigenze del mondo del lavoro attuale.

Frequentare un Master di Alta Formazione in Finanza e Controllo di Gestione è la via migliore per acquisire le skill più richieste dalle aziende nel campo dell’economia finanziaria. Un’operazione possibile grazie a una Faculty Docenti composta da professionisti dalla comprovata esperienza nel settore, che modula un programma didattico dal taglio pratico, capace di conferire al discente tutto quanto serva per eccellere nel mondo del lavoro attuale, e di integrare la preparazione universitaria, troppo spesso prettamente teorica.

 

 

Master in Finanza e Controllo di Gestione

Una Visione Executive su Finanza, Budgeting, Reporting e Analisi con i più Moderni Sistemi Informativi

 


Si prega di digitare Nome e Cognome.
Si prega di inserire una Email.
Questo campo è Obbligatorio
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.