Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


BTP Italia

BTP Italia: cosa sono, come funzionano rendimento e quotazioni

Uno degli strumenti più importanti connessi al tema del debito pubblico e del suo finanziamento sono senza dubbio i titoli di Stato, delle obbligazioni emesse periodicamente dall’organo preposto, per scopi di diverso genere.

Tra questi, un posto fondamentale occupano i BTP Italia, dei certificati di debito emessi dallo Stato italiano. Ma cosa sono, e come funzionano? Vediamo insieme come scoprire rendimento e quotazioni di queste obbligazioni.

Cosa sono i BTP Italia

Sono i primi titoli di Stato indicizzati all’inflazione italiana, ideati per rispondere alle esigenze degli investitori privati, trovando grande applicazione nella loro attività. I BTP Italia sono obbligazioni emesse dallo Stato italiano per attuare una protezione del risparmio dall’innalzamento dei prezzi. La loro durata è variabile, con scadenza superiore all'anno solare, tanto che nell’acronimo BTP una parte è rappresentata dalla parola ‘poliennale’.

Cosa sono i BTP Italia? Definizione e significato dell’acronimo

Questa sigla è infatti l’abbreviazione di Buono del Tesoro Poliennale, certificati di debito che sono gli unici titoli di Stato italiani indicizzati al tasso di inflazione nazionale. Come dicevamo, la loro cadenza è sempre superiore a un anno solare, con cedole semestrali, pensati soprattutto per le esigenze dei risparmiatori e degli investitori retail.

La definizione più adatta a descrivere cosa sono i BTP Italia è questa: una particolare tipologia di BTP emessa dallo Stato Italiano con scadenza poliennale con la particolare caratteristica dell’indicizzazione all’inflazione. Privi di una durata standard, in passato sono stati emessi con durata di 4, 6 e 8 anni.

Il significato intrinseco dei BTP Italia è rappresentato, appunto, dal fatto che siano particolarmente adatti agli investitori privati, proprio perché sono i primi titoli di Stato che il Tesoro emette utilizzando non il meccanismo tradizionale dell’asta, ma la piattaforma MOT di Borsa Italiana-London Stock Exchange Group. Ciò per far sì che l’acquisto all’emissione, oltre che in banca, possa essere fatto anche tramite qualsiasi home banking abilitato alle funzioni di trading. BTP Finanza

Come funzionano i BTP Italia

I BTP Italia rappresentano un investimento di medio termine che prevede una remunerazione sempre allineata all’evoluzione del costo della vita. Un prodotto ideale per chi è abituato a gestire in autonomia i propri investimenti tramite i sistemi di trading online, che fornisce all’investitore una protezione contro l’aumento del livello dei prezzi italiani: sia le cedole che il capitale sono infatti rivalutati in base all’inflazione, su base semestrale.

Come comprare i BTP Italia

I BTP Italia possono essere acquistati all’emissione, dunque, direttamente online, attraverso qualsiasi sistema di home banking abilitato alle funzioni di trading durante i giorni del periodo di collocamento, oppure all’emissione allo sportello presso la propria banca o Ufficio Postale abilitato; a tal proposito, le date dei periodi di collocamento verranno comunicate sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Acquistare un BTP Italia è possibile anche tramite i consueti canali distributivi normalmente previsti per i titoli di Stato. Il lotto minimo per questo strumento è pari a mille euro, e non è stabilita alcuna commissione bancaria per l’investitore all’acquisto all’emissione.

BTP Italia rendimento, come funziona il calcolo

Ogni BTP Italia emesso ha un rendimento diverso, il cui funzionamento è regolato da un calcolo che permette di capire come effettivamente investire in questi titoli di Stato. Il prezzo di un BTP è dato dalla somma del valore attuale di una rendita posticipata le cui rate corrispondono al valore costante della cedola C più il valore attuale del valore nominale V che si riceverà alla scadenza.

Per quanto riguarda il rendimento, invece, è dato dal tasso fisso della cedola e dalla differenza tra il prezzo di emissione e quello di rimborso. Per la precisione, il Tasso Interno di Rendimento (TIR) può essere calcolato, noti il prezzo, la durata, il valore nominale e la cedola, è possibile farlo utilizzando dei programmi informatici appositamente pensati.

BTP Italia quotazioni, come funzionano

L’andamento dei BTP Italia è regolato da una serie di quotazioni, valori numerici che vengono assegnati nel giorno in cui vengono ammessi alla borsa: è in questo momento che viene stabilita la quotazione, che potrà essere maggiore o minore al prezzo di collocamento a seconda dell’andamento dei tassi di interesse e dell’inflazione attesa.

A cosa servono le quotazioni dei BTP Italia? Tra le altre cose, per calcolare l’effettivo prezzo di acquisto: a questo punto sarà necessario sommare alla quotazione in essere la quota delle cedole future che sono maturate ma non sono state ancora pagate e anche la spesa a titolo di commissione che è dovuta all’intermediario (spesa fissa).

 

Master in Finanza e Controllo di Gestione

Una Visione Executive su Finanza, Budgeting, Reporting e Analisi con i più Moderni Sistemi Informativi


Contatta la Business School
Seguici su:

Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.