Blog Lavoro

Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro

Si prega di digitare Nome e Cognome.

Si prega di inserire una Email.


Blog Lavoro - Archivio

Digital Marketing: 10 Trend che domineranno il 2017

Digital Marketing, 10 trend che domineranno il 2017

Il Digital Marketing ha ottenuto molta popolarità nel 2016, grandi e medie aziende hanno creato la loro presenza online, promosso prodotti e servizi attraverso siti internet e numerosi canali social.

 

Cosa dovremmo aspettarci nel 2017?

Mentre alcuni Marketers ritengono che i dati su internet andranno espandendosi con l’ingresso di numerose aziende, altri ritengono invece che ci sarà una completa innovazione con cui gli utenti ed i motori di ricerca privilegeranno l’enorme quantità di dati disponibile in rete.

Il settore del marketing online è grande, complesso e volatile. Quanto prima verrà colto l’interesse degli utenti, tanto meglio potrà essere pianificata una strategia per restare al passo con la concorrenza.

Per rendere tutto in maniera fruibile ed al fine di formulare strategie e campagne online efficaci, ecco alcune delle tendenze di digital marketing più affidabili per il 2017.

 

Il crescente predominio degli annunci video.

La pubblicità nei video non è certamente qualcosa di nuovo per i giganti dei social media come YouTube e Facebook, ma la nuovissima entrata nella mischia di Google con l’in-SERP video advertising, cambierà l’intero spettro della pubblicità online.

Quindi con il proseguire del trend e con la crescente fruizione degli annunci video tra gli utenti siamo sicuri che molto presto spunteranno diverse tipologie di nuovi annunci video sui nostri schermi.

 

I Dispositivi Mobile avranno il predominio sui dispositivi Desktop

Senza ombra di dubbio il 2016 è stato un grande anno per i dispositivi mobile. Abbiamo visto come Google gradualmente abbia eliminato in maniera virtuale tutti i siti web non ottimizzati per i dispositivi mobili. Contemporaneamente la presenza di dispositivi palmari e l’abbassamento del traffico per i dispositivi desktop hanno indicato chiaramente come gli investimenti si siano focalizzati sul marketing mobile.

Quindi le ricerche sui dispositivi mobile e la loro conseguente ottimizzazione dovrebbero essere una priorità assoluta per il marketing digitale nel 2017.

 

Le App-Mobile dedicate troveranno il loro spazio

Un’applicazione mobile dedicata offre tutte le funzionalità di un sito web ottimizzato per smartphone e tablet, in un modo più intuitivo, conveniente e accessibile.

Avere un’applicazione dedicata in futuro certamente porterà dei vantaggi poiché Google ha cominciato ad offrire l'indicizzazione per le App. Anche se siamo ancora molto distanti dalla sostituzione completa dei siti web da parte delle applicazioni, gli imprenditori inizieranno a rendersi conto del loro potenziale e il 2017 sarà un anno fondamentale nello sviluppo di app mobile.

 

La conversione al Social sta arrivando

Molto è stato detto a proposito del potere che hanno i social network. Nel 2017, le comunità online non saranno vincolate al solo rapporto azienda-consumatore; forniranno, invece opportunità per migliorare i tassi di conversione. Lo stesso è avvenuto per i siti e-commerce e la lead generation dei siti web.

I social media dunque funzioneranno come nuovi canali di conversione e offriranno strumenti per convertire le prospettive direttamente in acquirenti.

 

L’anno delle tecnologie da indossare e dei dispositivi intelligenti

Negli ultimi anni abbiamo visto la presentazione degli Apple iWatch, dei Google Glass, degli smartwatch Moto 360, ed altri simili dispositivi intelligenti che possono essere indossati on-the-go e restare sempre connessi con il mondo digitale.

Il 2017 vedrà questi dispositivi intelligenti e indossabili cambiare l’intero panorama del marketing locale. I Digital Marketers si concentreranno dunque sulla Wearable Tecnology che permetterà la riduzione del divario tra il marketing “on-line” ed il marketing “reale”.

 

Gli algoritmi di ricerca cambieranno ancora e ancora

Che ci piaccia o no, gli algoritmi dei motori di ricerca cambieranno. Con l’enorme quantità di informazioni che si aggiunge ad internet ogni secondo, i giganti dei motori di ricerca decideranno quali contenuti dovranno ottenere la priorità ed il rank più elevato nelle pagine dei risultati (SERP), e quali contenuti no.

Pertanto, l’unica strategia è quella di restare originali, informati e disponibili per il pubblico. Inoltre, i Digital Marketers non dovrebbero restare concentrati soltanto sugli algoritmi di Google, ma in debita considerazione anche degli algoritmi di Facebook e Bing.

 

La pubblicità online diventerà più costosa

Negli ultimi due anni abbiamo assistito ad una crescita vertiginosa delle pratiche di Marketing Digitale. La competizione per lo spazio on-line e il predominio su internet sta per crescere ulteriormente.

Così come aumenta la domanda di spot pubblicitari migliori, così aumenteranno anche i prezzi per la pubblicità online. Mentre alcuni Marketers ritengono che il PPC morirà nei prossimi anni, ci saranno più alternative di pubblicità ottimizzata che invaderanno il web.

 

I contenuti unici e di alta qualità saranno la chiave

Il Content, spesso definito come il “Re” del Marketing Digitale, negli anni a venire rimarrà parte essenziale di qualsiasi campagna di marketing online. L’afflusso di scrittori e di produttori di content video renderanno i contenuti di marketing ancora più competitivi.

La chiave sarà quella di scrivere contenuti in maniera unica, di alta qualità e interattiva a cui i lettori possano connettersi. Inoltre ci sarà una grande richiesta di scrittori di nicchia che porteranno con se conoscenze e competenze specifiche.

 

Ottimizzazione del tasso di conversione per offrire alti Return-on-Investment (ROI)

L’ottimizzazione del tasso di conversione (Conversion Rate Optimization, CRO) potrebbe non apparire come un nuovo termine alla maggior parte dei Digital Marketers, ma il 2017 sarà il momento ideale per introdurlo per le pagine web di atterraggio (Landing Pages).

L’ottimizzazione del tasso di conversione aiuterà a verificare il comportamento degli utenti sul proprio sito internet e ad identificare gli elementi che producono il maggior numero di conversioni. Invece di stanziare un budget enorme per la pubblicità, i Marketers potrebbero utilizzare il CRO per incanalare la maggior parte del traffico esistente in maniera più efficace verso le pagine di vendita.

 

Il Growth Hacking continuerà ad evolversi

La tecnica di Growth Hacking nel 2017 continuerà ad evolversi ulteriormente. La necessità dei Digital Marketers per catturare rapidamente l’attenzione del pubblico attraverso i canali social, viral marketing, e gli annunci organici, nel 2017 porterà il Growth Hacking ad un livello ancora più grande.

Con ogni probabilità nei prossimi anni questa pratica di marketing digitale così affascinante continuerà a dimostrare il suo enorme potenziale.

 

In Definitiva

Ci saranno molte tendenze di marketing digitale e le strategie dovranno cambiare in fretta per restare al centro dell’attenzione degli utenti e dei motori di ricerca. Affidarsi a professionisti qualificati del settore Digital diventerà sempre più un must e a tal proposito Alma Laboris Business School consiglia il Master di Alta Formazione "Digital Marketing & Omnichannel Strategy Management" come punto di partenza nel cogliere questi cambiamenti e nell’ideare strategie di marketing. Affidarsi così a Professionisti con una visione manageriale, necessaria per una gestione a 360 gradi della moderna funzione “Digital Marketing”.

Specializzati con il Master di Alta Formazione "Digital Marketing & Omnichannel Strategy Management" >>>

 


Blog Lavoro - Archivio

Oltre la Didattica

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.