Blog Lavoro

Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro

Si prega di digitare Nome e Cognome.

Si prega di inserire una Email.


Blog Lavoro - Archivio

Cinque Digital Marketing Trends da tenere d’occhio nel 2019

Ogni anno vengono fuori nuove tecnologie, le tecnologie esistenti diventano più intelligenti, le prospettive diventano più audaci e bombardate dal marketing. Tutto ciò continuerà ad accadere ogni anno ad un ritmo sempre più veloce.

L'obiettivo del marketing - e del marketing digitale, in particolare - è sempre stato lo stesso: ottenere e mantenere l'attenzione del pubblico. Le uniche modifiche che continueranno a verificarsi sono dove l'attenzione andrà, ed è su quello che bisognerà fare leva.

 

Ecco cinque tendenze che influenzeranno senz’altro il marketing digitale per il 2019:

L’Intelligenza artificiale

Tutti parlano di intelligenza artificiale (IA), ma pochi la comprendono affondo. Pensa all'IA come a un mucchio di computer in grado di analizzare rapidamente le cose. Sono in grado di comprendere meglio comportamenti e schemi passando attraverso i dati.

È possibile utilizzare l'intelligenza artificiale per attività come la ricerca di database e fornire approfondimenti al proprio team. Ad esempio, puoi sfruttare l'intelligenza artificiale per trovare potenziali clienti che assomigliano ai tuoi clienti esistenti o scansionare le conversazioni sui social media per fornirti informazioni in tempo reale sui tuoi concorrenti.

Ad esempio, un’agenzia che lavora con un bel numero di asili e centri per l'infanzia. Nel tentativo di aiutarli a far crescere le iscrizioni. Quale modo migliore per trovare le prospettive giuste che analizzare le iscrizioni attuali e passate? Scarichiamo i dati dei clienti e sfruttiamo l'intelligenza artificiale per identificare quali codici postali e quartieri dovremmo scegliere e anche quali attributi hanno i genitori in comune. In passato, ci sarebbero voluti giorni per essere analizzati.

Chatbots

Per qualche motivo, le aziende sono state più lente nell'adottare i chatbot di quanto ci si aspettasse. Ma entro il 2022, si stima che i chatbots aiuteranno le aziende a risparmiare oltre 8 miliardi di $ l'anno.

I chatbots possono aiutare con le attività di assistenza clienti e collegarsi ai vari sistemi per rispondere a domande ripetitive dei clienti come: "Quando verrà consegnato il mio pacco?" "A che ora è il mio appuntamento?" "Dove ti trovi?"

I Bots possono essere usati per gestire i potenziali clienti, pianificare appuntamenti di vendita e aiutare a fare acquisti. Un caso pratico potrebbe essere quello di creare un bot per aiutare un cliente a chiudere degli ordini automaticamente senza aver mai bisogno di un essere umano. Ponendo tutte le domande che un umano potrebbe chiedere e progettarlo per includere gli emoji per rendere la conversazione più naturale.

Nel decidere se investire o meno in un bot, capire se si desidera utilizzare il bot per il servizio clienti o in più di una capacità di vendita. Da lì, ci si può orientarre verso la tecnologia che ha più senso per i propri obiettivi.

Una cosa da tenere a mente è che i chatbot non sono destinati a sostituire complesse conversazioni umane. Possono aiutare, ma stanno ancora evolvendo e migliorando.

Speakers e audio intelligente

Chi non conosce oramai Alexa? Chiediamo al dispositivo molte domande (cose da fare, ricette, ecc.) e ordiniamo le cose in pochi secondi. La voce continuerà ad essere il principale perturbatore.

Per comprendere questa tendenza, si potrebbe pensare di ottimizzare il proprio sito web per la ricerca vocale. Per fare questo, bisognerebbe capire cosa cercano i propri potenziali clienti tenendo presente che le query audio sono conversazionali e più lunghe. Una prospettiva alla ricerca di un ristorante non direbbe: "Alexa, ristorante", ma qualcosa del tipo: "Alexa, quali ristoranti servono la cena ora?"

Il secondo passo è quello di incorporare quelle domande e frasi in tutto il sito web. Creare una sezione FAQ e rispondere a tutte le domande scoperte. Si può anche scrivere post di blog sui vari argomenti e domande, ma il modo migliore è incorporare naturalmente le frasi particolari. Ad esempio, se stavi ottimizzando il tuo sito web per "i ristoranti che servono la cena ora", potresti scrivere contenuti che dicono "Serviamo la cena dalle 17:00 alle 22:00 dal lunedì al sabato". Questo verrebbe rilevato e ti consentirà di posizionarti più in alto con la ricerca vocale.

Local Influencer Marketing

Mentre il marketing influencer non è un argomento nuovo, l'attenzione è rivolta agli influencer locali. A meno che non si gestisca un marchio globale di grandi dimensioni o un'attività di e-commerce, è probabile che il tuo marketing sia per lo più locale.

Mentre è "bello" per un influencer o celebrità approvare il tuo prodotto o servizio ai loro milioni di fan sociali, che può essere di breve durata. Prova a collaborare con influencer locali e metti insieme campagne e promozioni a lungo termine.

Fai una lista dei migliori influenzatori nel tuo mercato. Scopri i podcast, Facebook, Twitter, YouTube, Snapchat, Instagram e altre piattaforme. Seguiteli per primi, e informatevi su di loro e sul loro marchio. Quindi, contattali con un messaggio casuale e inizia una conversazione.

Live Video

Il video è ancora in cima al content marketing. L'unica cosa migliore è il video dal vivo. Mettiti nei panni dei tuoi clienti. Cosa vorresti che i clienti sperimentassero dalla tua azienda? Pensa ai tour dietro le quinte del tuo ufficio, alle demo/rilascio di prodotti, alle domande e risposte in tempo reale, ecc.

Esistono due passaggi di azione chiave per spostare l'ago della bilancia con i video dal vivo. Innanzitutto, è importante creare una solida strategia di contenuto. Quali sono tutte le cose che i tuoi clienti potrebbero trovare utili, utili o divertenti? I brainstorming a riguardo potrebbero risultare molto utili.

Tieni presente che il video dovrebbe essere il punto di partenza, ma queste risorse possono essere sfruttate su più piattaforme e trasformate in altre forme di contenuto (audio, blog, white paper, infografica, social media, ecc.).

Il secondo passo è scegliere la piattaforma su cui concentrarsi: Facebook Live, YouTube Live, Instagram Live, Periscope o anche Livestream.com. In questo momento, si consiglia di concentrarsi maggiormente su YouTube Live e Instagram poiché lo spazio è meno affollato. Mantieni i tuoi video divertenti, coinvolgenti e crea esperienze lungo il percorso.

 

Detto questo, le tendenze non sostituiscono il buon marketing. I tre modi migliori per distinguersi dalla massa sono costruire il proprio marchio, raccontare una grande storia e fornire contenuti utili e autentici. Fai queste tre cose in modo coerente e sfrutta le ultime tendenze e sarà un successo per te e la tua attività.

 

 


Blog Lavoro - Archivio

Oltre la Didattica

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.