Commercio Estero Extra UE: Esportazioni in Forte Aumento

Ad agosto 2017, rispetto al mese precedente, entrambi i flussi commerciali sono in espansione, con un incremento più marcato per le esportazioni (+4,0%) che per le importazioni (+2,5%).

 

L'incremento congiunturale delle vendite verso i paesi extra Ue è esteso a tutti i raggruppamenti principali di industrie. L'energia (+16,4%) e i beni intermedi (+7,1%) registrano un aumento particolarmente intenso.

Dal lato dell'import, l'incremento congiunturale è più ampio per l'energia (+11,1%) e i beni di consumo durevoli (+5,3%), di intensità minore per i beni intermedi (+2,8%).

Nell'ultimo trimestre, la dinamica congiunturale dell'export verso i paesi extra Ue risulta negativa (-1,6%) per la marcata flessione dei beni strumentali (-4,8%). Solo le vendite dei beni di consumo durevoli registrano un incremento significativo (+3,7%).

Nello stesso periodo, anche le importazioni sono in calo (-2,9%), particolarmente ampio per i beni strumentali (-8,7%) e l'energia (-5,9%); in misura minore per i beni di consumo non durevoli (-2,5%).

 

 

Specializzati con il Master della Business School
"Export Management: Commercio Internazionale e Nuovi Mercati" >>>

 

 

Export in forte aumento su base annua

Ad agosto 2017, le esportazioni sono in forte aumento su base annua (+8,2%). La crescita è marcata per l'energia (+31,0%) e per i beni di consumo durevoli (+19,9%); di intensità minore per i beni intermedi (+8,0%) e i beni di consumo non durevoli (+7,5%).

Anche le importazioni sono in espansione (+6,1%) coinvolgendo tutti i comparti, a eccezione dei beni strumentali (-8,0%) e dei beni di consumo non durevoli (-7,9%).

Il surplus commerciale (+2.530 milioni) è in aumento rispetto a quello dello stesso mese del 2016 (+2.127 milioni). Il surplus nell'interscambio di prodotti non energetici (+5.138 milioni) è in forte incremento rispetto ad agosto 2016 (+4.194 milioni).

 

Ad agosto 2017, rispetto allo stesso mese del 2016, l'export verso Cina (+26,6%), Russia (+20,9%), paesi MERCOSUR (+16,7%), Turchia (+14,5%) e Svizzera (+11,5%) aumenta in misura superiore rispetto a quello medio delle esportazioni. In flessione le vendite di beni verso i paesi OPEC (-5,9%), paesi ASEAN (-1,2%) e Stati Uniti (-1,1%).

Gli acquisti da Russia (+54,7%), India (+14,8%) e paesi OPEC (+6,4%) registrano aumenti superiori a quello medio delle importazioni. Con riguardo ai paesi ASEAN (-11,2%) e Svizzera (-8,6%), si segnala invece un forte calo.

 

Fonte: ISTAT

 

 

 


Si prega di digitare Nome e Cognome.
Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.