Riciclaggio di denaro

Riciclaggio di denaro: cos’è questo reato, normativa, come combatterlo

È uno dei reati più gravi per quanto riguarda la gestione economica di un’azienda, che comporta delle pene severe ed è regolato da una normativa stringente.

Ma che cos’è il riciclaggio di denaro? Ecco cosa significa questa espressione, e come fare a combatterlo in maniera efficace.

Che cos’è questo reato: definizione e significato dell’espressione

Con l’espressione riciclaggio di denaro intendiamo un insieme di operazioni mirate a dare una parvenza lecita a capitali la cui provenienza è in realtà illecita, rendendone così più difficile l'identificazione e il successivo eventuale recupero.

In questo senso è d'uso comune la locuzione di riciclaggio di denaro sporco, in quanto, proprio con questa operazione, un’attività di questo genere ‘sporca’ il capitale in questione, in un processo attraverso il quale si nasconde la fonte dei proventi criminali per farli apparire legali. Nell’ordinamento giuridico italiano la pena prevista per il reato di riciclaggio è quella della reclusione da quattro a dodici anni e della multa da euro 5.000 a euro 25.000.

Qual è la normativa vigente sul riciclaggio di denaro

Il reato di riciclaggio è stato introdotto nella normativa italiana dalla legge 191/1978, ma con la direttiva UE 2018/1673, ha cambiato aspetto, ampliandosi in maniera determinante.

In Italia, il recepimento è avvenuto con il decreto legislativo del 6 agosto 2021 (Atto di Governo n. 286 del 2021), che, nell’ottica di armonizzazione della la disciplina penale italiana alla direttiva comunitaria, individua alcune regole di carattere sostanziale e procedurale al fine di rendere efficiente ed efficace la cooperazione transfrontaliera tra Stati, qualificando il reato di riciclaggio di denaro come tale nel caso in cui venga commesso intenzionalmente e con la consapevolezza che i beni derivino da un’attività criminosa.

Come combattere il riciclaggio di denaro? L’importanza dei professionisti

In quest’ottica perseguire la legalità è davvero importante per combattere il riciclaggio di denaro in un’azienda. Annoverare all’interno dell’organizzazione un giurista d’impresa è importante per coloro i quali vogliano evitare di incorrere in qualsiasi reato che abbia a che fare con la gestione economica, e persino per individuare eventuali responsabili di fattispecie così gravi.

 

Lavora e Specializzati in maniera Certificata come Giurista !!!

Master per Giuristi d’Impresa, accreditato dal C.N.F.


Image

POTREBBE INTERESSARTI


Cookie Privacy

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.