Certificazione dei debiti contributivi ed assicurativi, istruzione INAIL del 12 novembre

Istruzione operativa dell’INAIL del 12 novembre 2021 sulla certificazione dei debiti contributivi ed assicurativi.

Il D.L. 24 agosto 2021, n. 118 (conv., con modif. dalla L. n. 147/2021), ha regolamentato la composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa nell’ambito della quale è previsto l’utilizzo del certificato dei debiti contributivi e per premi assicurativi.

L'imprenditore commerciale e agricolo che si trova in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario che ne rendono probabile la crisi o l'insolvenza, può chiedere al segretario generale della camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura nel cui ambito territoriale si trova la sede legale dell'impresa la nomina di un esperto indipendente quando risulta ragionevolmente perseguibile il risanamento dell'impresa (articolo 2, comma 1)”.

Questo esperto ha il compito di agevolare le trattative tra l'imprenditore, i creditori ed eventuali altri soggetti interessati, al fine di individuare una soluzione per il superamento delle condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario, anche mediante il trasferimento dell'azienda o di rami di essa.

Per la composizione negoziata, l'istanza di nomina dell'esperto indipendente è presentata tramite l’apposita piattaforma telematica disponibile attraverso il sito internet istituzionale di ciascuna camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

Il rappresentante dell’impresa in sede di presentazione dell'istanza, deve inserire nella piattaforma telematica una serie di documenti tra cui il certificato dei debiti contributivi e per premi assicurativi.

L’Istituto nazionale per la previdenza sociale e l'Istituto nazionale per gli infortuni sul lavoro, su richiesta del debitore o del tribunale, comunicano i crediti dagli stessi vantati nei confronti del debitore a titolo di contributi e premi assicurativi, attraverso il rilascio di un certificato unico.

L'INPS e l'INAIL definiscono i contenuti della comunicazione ed i tempi per il rilascio del certificato unico con proprio provvedimento, approvato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministero dell'economia e delle finanze e, per i profili di competenza, con il Dipartimento della funzione pubblica.

Il certificato debiti per premi assicurativi può essere richiesto dall’imprenditore, profilato all’interno del sistema Inail come legale rappresentante attraverso l’apposito servizio online Certificazione dei debiti disponibile in www.inail.it a partire dal 15 novembre 2021.

Il certificato in formato pdf. non modificabile, firmato digitalmente dal Direttore Territoriale, ovvero dai Direttori delle Direzioni Provinciali di Trento e Bolzano e dal Direttore della Sede regionale di Aosta competenti in base alla sede legale del debitore è trasmesso al richiedente tramite PEC entro un termine massimo di 45 giorni decorrenti dalla data della richiesta.

Le richieste di Certificato debiti per premi assicurativi inviate tramite servizio ondine saranno automaticamente acquisite nella procedura GRA web con la nuova classe documentale Certificazione del debito.

Lavora e Specializzati in maniera Certificata come Giurista !!!

Master per Giuristi d’Impresa, accreditato dal C.N.F.

Un articolo a cura del dottor Michele Regina, consulente del lavoro ed esperto del mondo HR


Si prega di digitare Nome e Cognome.
Si prega di inserire una Email.
Questo campo è Obbligatorio
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.