Imprese femminili

Imprese femminili, le under 35 aumentano dell’8,1%

La crescita delle imprese rosa è giovane, e davvero molto piacevole da scoprire. L’ultima ricerca di Unioncamere svela un dato importante: rispetto alle iscrizioni registrate nei primi tre mesi del 2020, le nuove imprese fondate da donne under 35 aumentano dell’8,1%.

Una vera e propria spinta trainante, quella delle giovani di meno di 35 anni, che arriva a caratterizzare l’andamento della natalità.

In numeri: sono 26299 le imprese femminili nate tra gennaio e marzo scorso, contro le 26044 dello stesso periodo di un anno fa, il dato più basso dal 2015. Siamo ancora al di sotto delle performance del passato, ma la crescita dell’1% rispetto a gennaio-marzo 2020 segna una prima svolta rispetto ai trimestri precedenti, anche se non assume ancora la robustezza degli anni passati.

Cosa è davvero scattato in questo periodo? Sembra che la pandemia, che ha colpito piuttosto duramente le imprenditrici over 35, abbia evidenziato nelle under una certa resilienza.

Nel secondo e nel terzo trimestre 2020, infatti, le iscrizioni delle imprese femminili giovanili si sono ridotte in misura minore rispetto a quelle non giovanili (-38,6% contro -44,0% nel secondo trimestre, -3,7 contro -5,3% nel terzo), fino a tornare in positivo nei primi tre mesi del 2021.

E quali sono le regioni in cui si concentra il maggior numero di imprese guidate da donne? A guidare questa speciale classifica ci sono Lombardia, Lazio, Campania e Sicilia.

 

Master di Alta Formazione con Placement per lo Sviluppo di Carriera

Scopri tutti i Master della Business School, partecipa ai Colloqui di Orientamento.


Si prega di digitare Nome e Cognome.
Si prega di inserire una Email.
Questo campo è Obbligatorio
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.