Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Core business, che cos’è: significato dell’espressione

Core business, che cos’è: significato dell’espressione in ambito aziendale, alcuni esempi

Tutto ciò che c’è da sapere su un’espressione largamente usata in contesti aziendali per definire aspetti fondamentali di un’organizzazione

 

Un’espressione che viene sempre più spesso utilizzata in contesti aziendali, ma in generale quando ci si riferisce a un’impresa, è quella di core business. Si tratta di un elemento fondante di ogni organizzazione, che funge da sostrato sul quale basare l’intera attività dell’azienda. Il suo significato è quantomai attuale, riflettendo le azioni che vengono quotidianamente compiute nei processi aziendali, per le quali possiamo formulare alcuni esempi concreti, osservabili nell’attività di tutti i giorni.

Che cos’è il core business? Significato e traduzione in italiano

Core business, che cos’è: significatoChiunque abbia studiato scienze naturali sa benissimo che la parte centrale dell’atomo, per importanza, è il nucleo. In alcuni ambiti, questa parola può essere tradotta, per l’appunto, con il termine core. È qui, appunto, che risiede il significato intrinseco dell’espressione core business, il vero e proprio centro dell’azienda. Si tratta di un concetto secondo il quale ogni organizzazione possiede un nucleo, nel quale risiedono le aree principali e le attività più importanti su cui un’impresa si fonda.

Il core business, per darne una definizione compiuta e corretta, è l’insieme delle attività che servono a soddisfare lo scopo principale dell’organizzazione. Rappresenta l’area principale sulla quale l’azienda si concentra nelle sue operazioni. È, in poche parole, ciò per cui l’impresa è nata, l’obiettivo primario che intende raggiungere.

Nonostante non esista una vera e propria unica traduzione in italiano di ‘core business’, potremmo renderla in maniera efficace con ‘attività principali’. Si tratta di un’espressione italiana che, seppur leggermente riduttiva della complessità e della finezza del concetto di core business (che probabilmente comprende anche la nozione di scopo e quella di obiettivo aziendale), potrebbe adempiere questo compito.

A cosa serve il core business in un’azienda?

Ogni azienda che si rispetti deve avere il suo core business. Questo deve essere definito, chiaro, e deve essere quanto più efficace possibile. Il nucleo aziendale è semplicemente una parte fondamentale di tutte le organizzazioni del mondo, di ogni dimensione, qualsiasi siano la loro importanza sul mercato, il loro fatturato, il loro settore di riferimento.

Avere un core business è utile come lo è per una nave avere la bussola per orientarsi nel corso della propria navigazione, per seguire la rotta giusta, per arrivare a destinazione. Definirlo in maniera efficace permette di capire quali sono i prodotti e servizi sui quali è improntato il business, quali sono e dove sono localizzati i clienti che rappresentano il target dell’azienda, quali sono i canali di vendita e di distribuzione dei prodotti e servizi, quali sono i punti di forza e di debolezza dell’impresa, i rischi e le opportunità del mercato.

Smarrire il vero scopo dell’azienda, al contrario, può rappresentare il più grande rischio per ogni business. Non avere più un core business, o comunque non seguirlo, comporta infatti un grosso rischio, consistente nella ingente perdita di tempo e risorse, che siano queste economiche, umane, o di qualsiasi altro genere.

Esempi di core business: come definirlo in contesto aziendale

Il core business è dunque indispensabile per ogni impresa che voglia avere successo. Tuttavia, per comprendere a fondo questo concetto, occorre darne una definizione pratica, che possa essere facilmente declinata in un contesto aziendale. Ad esempio, un’azienda che produce abbigliamento calcistico, ha come core business la vendita di materiale sportivo ad appassionati di calcio o calciatori, attraverso determinati canali di distribuzione, sfruttando le opportunità del mercato, evitandone i rischi, e agendo sui propri punti di forza e debolezza.

Nonostante il core business sia fondante per ogni azienda, non è detto che questo debba avere le stesse sembianze e caratteristiche per tutto il ciclo di vita dell’impresa. Ad esempio, aziende come McDonald’s hanno variato i propri prodotti nel tempo, cercando di diversificare l’offerta. Tuttavia, il core business della multinazionale è sempre stato quello di vendere del cibo a un prezzo relativamente basso, e di servire il cliente in maniera veloce: fast food.

Altri esempi possono venire dal core business di Amazon, che negli anni ha subito una trasformazione per quanto riguarda il proprio nucleo: se prima si trattava di un marketplace online nel quale comprare degli oggetti e farseli mandare direttamente a casa, negli anni sono iniziate le produzioni di oggetti griffati dallo stesso Amazon. Si è dunque passati da un semplice luogo in Rete dove effettuare degli acquisti, a un portale il cui core business non è solo incentrato sulla vendita e la distribuzione, ma anche sulla produzione.

 

Lavora e Specializzati in maniera Certificata come Giurista !!!

Master per Giuristi d’Impresa, accreditato dal C.N.F.

 

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.