lavoro da remoto

Cinque consigli per lavorare meglio da remoto: come aumentare la produttività diminuendo lo stress

Per tantissimi anni abbiamo creduto che il lavoro da remoto rappresentasse il futuro, negli ultimi anni invece siamo stati immediatamente obbligati a calarci in questa nuova realtà, senza averne compreso le potenzialità e senza aver avuto il tempo di analizzarne le criticità oggettive.

La maggior parte dei dipendenti, dopo i primissimi giorni di euforia ne ha riscontrato rapidamente gli aspetti negativi: continui problemi organizzativi, isolamento sociale, incertezze, ecc.

Come dobbiamo rapportarci a questo nuovo modo di lavorare?

Cosa possiamo fare per poter produrre meglio e con maggiore serenità? Scopriamolo insieme attraverso questi facili consigli!

I 5 consigli da applicare per svolgere al meglio il tuo lavoro da remoto

  1. Comunicare è fondamentale per la sopravvivenza. Come fai a sapere se un collega rileva delle criticità circa un progetto? Come fai a verificare che tutti siano allineati e aggiornati circa l’andamento di una determinata iniziativa? Senza pause caffè, senza riunioni in ufficio, è semplicissimo perdersi di vista ed è ancora più semplice perdere dettagli e aspetti fondamentali delle attività che si stanno espletando. Per evitare tutto ciò è fondamentale programmare degli aggiornamenti periodici, oppure utilizzare chat aziendali divisi per funzione per essere aggiornati in tempo reale sull’andamento delle attività.
  2. Flessibilità? Dosala con cura. Non tutte le persone amano lavorare ad orari specifici quindi, ove possibile, lascia libertà di scelta. Ci sono persone maggiormente predisposte al lavoro diurno, altri invece si sentono maggiormente produttivi il pomeriggio o la sera: se i risultati sono positivi, lascia scegliere serenamente!
  3. Non sei solo! La solitudine è uno degli scogli più pericolosi per il lavoro da remoto e in genere: per tantissime persone il lavoro è un importante momento di socialità (in alcuni casi anche l’unico) ed essere privati del collega di reparto o della chiacchierata quotidiana può avere seri impatti sulla psiche. Appena hai bisogno di aiuto o senti che è il momento di prenderti una pausa, invia pure un messaggio o fai una telefonata al tuo manager o alla persona che senti più vicina: questo andrà a rinforzare il vostro legame e porterà enormi benefici anche sul lavoro.
  4. Se qualcosa non torna, dillo apertamente. Le incomprensioni e gli errori sono all’ordine del giorno in ufficio, ma si triplicano quando si lavora da remoto. Chiedi sempre un feedback circa l’andamento del tuo progetto, e programma degli appuntamenti settimanali in modo da poter fare sempre il punto della situazione!
  5. Lascia sfogare la creatività alle persone. Il lavoro da remoto aumenta la concentrazione, diminuendo drasticamente le distrazioni. In tal senso è importante rifiatare e soprattutto utilizzare, quelli che all’apparenza possono sembrare dei momenti di evasione, per sviluppare nuove idee e nuovi progetti. Un consiglio utile può essere quello di creare momenti di team building e di programmarli una volta al mese o due!
Image


POTREBBE INTERESSARTI


Cookie Privacy

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.