Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Diversity management, cos’è e quali vantaggi porterebbe alle aziende in Italia

Diversity management, cos’è e quali vantaggi porterebbe alle aziende in Italia

La diversità è una risorsa, non un problema. Quante volte abbiamo sentito queste parole? Tante, diremmo. Ma se questo concetto fosse applicato al mondo del lavoro?

In Italia è già realtà nelle più grandi organizzazioni; all’estero, sembra che stia trovando un’applicazione sempre più vasta ed eterogenea. Ecco cos’è il diversity management, e quali vantaggi porterebbe alle aziende italiane.

Cos’è il diversity management, e che vantaggi porta in azienda

Partiamo subito da un presupposto: un’azienda che voglia espandere le proprie attività verso un ambiente multiculturale, deve essere pronta a viverlo. Una caratteristica fondamentale del contesto professionale di oggi è proprio la diversità: tra persone, metodi di approccio, culture, vedute, modi di intendere il lavoro, il posto di lavoro, il business.

La gestione di questo aspetto diventa dunque la vera chiave per la crescita del mercato globale, il punto di svolta per sopravvivere in un ambiente eterogeneo, e il modo per raggiungere (o mantenere) la competitività. Le organizzazioni che vogliono avere successo devono necessariamente considerare la diversità nel modo in cui pensano, agiscono e innovano.

Con l’espressione diversity management intendiamo l'atto di costruire e gestire un team diversificato, per trarre dei vantaggi dall’assunzione di talenti diversi tra loro, e dalla costruzione di un ambiente di lavoro inclusivo che valorizzi e protegga allo stesso modo ciascuno dei suoi dipendenti. Il tutto, sulla base del rispetto delle differenze individuali, che siano esse legate a diverse competenze, diversa cultura, diverso modo di lavorare.

Diversity management, perché le aziende in Italia dovrebbero adottarlo

Il diversity management porterebbe molti vantaggi alle aziende italiane, se adottato nel modo giusto. Come? Ad esempio, rendendolo una risorsa reale e autentica. Andando oltre la prospettiva della rappresentazione tradizionale, mantenendo le proprie origini, ma cercando di rispondere alle esigenze dei clienti in modo olistico, cercando di differenziare le stesse in base alla persona che si ha di fronte.

L’approccio giusto per un diversity management di successo è a lungo termine, per coinvolgere talenti diversi e definire il ruolo dell’azienda in un mercato globale. E guai a non considerarla come un valore reale e tangibile: i benefici, da tutti i punti di vista, sono molteplici, e legati al fatto che vengono fatte proprie prospettive innovative, in cui la leadership dell’azienda guida una visione ampia e scevra dalla mera mercificazione del guadagno.

Non solo una semplice questione multiculturale, ma abbracciare molti tipi diversi di persone, che rappresentano cose diverse e rappresentano culture, generazioni, idee e pensieri diversi.

 

Master di Alta Formazione con Placement per lo Sviluppo di Carriera

Scopri tutti i Master della Business School, partecipa ai Colloqui di Orientamento.


Contatta la Business School
Seguici su:

Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.