Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro


 
Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Fattura Elettronica: registrazione massiva di indirizzi telematici

Con il comunicato stampa del 6 dicembre 2018, l’Agenzia delle Entrate rende noto che è disponibile sul portale “Fatture e Corrispettivi” la funzionalità di registrazione massiva degli indirizzi telematici da parte dei soggetti intermediari sviluppata in vista dell'entrata in vigore del nuovo obbligo di emissione della fatturazione elettronica.

Gli intermediari - spiega l’Amministrazione finanziaria - potranno dunque comunicare con un’unica operazione gli indirizzi PEC o Codice Destinatario da abbinare alle singole partite IVA di tutti i clienti.

Nel comunicato stampa si ricorda che, con il provvedimento del 30 aprile scorso, l’Agenzia aveva messo a disposizione degli operatori IVA un servizio per la registrazione dell’indirizzo telematico in modo da ricevere in automatico, attraverso il Sistema di Interscambio (SdI), tutte le fatture. Con la nuova funzionalità, attiva dal 6 dicembre, il servizio viene potenziato per consentire agli intermediari delegati da più clienti di registrare l’indirizzo telematico prescelto per ricevere le fatture elettroniche.

 

Il Comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate

E-fattura, un nuovo servizio nel portale Fatture e Corrispettivi Disponibile la registrazione massiva degli indirizzi telematici.

Pronto il servizio di registrazione massiva con cui gli intermediari, appositamente delegati, potranno comunicare con un’unica operazione gli indirizzi telematici da abbinare alle singole partite Iva di tutti i clienti. La funzionalità di registrazione massiva, da oggi disponibile sul portale Fatture e Corrispettivi, è stata sviluppata in collaborazione con il partner tecnologico Sogei per rendere il processo di recapito della fattura elettronica più semplice e automatico.

Online la nuova registrazione massiva di Pec o Codice Destinatario – Con il provvedimento del 30 aprile 2018, l’Agenzia ha messo a disposizione degli operatori Iva un servizio per la registrazione dell’indirizzo telematico dove si intende ricevere in automatico, attraverso il Sistema di Interscambio (SdI), tutte le fatture.

Dal 6 dicembre 2018 il servizio viene potenziato in modo da consentire agli intermediari delegati da più clienti di registrare l’indirizzo telematico prescelto (codice destinatario o indirizzo Pec) per ricevere le fatture elettroniche. Per accedere al servizio di registrazione massiva è necessario accedere all’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi. 

 

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.