Tecnologie per le HR: come sfruttarle al meglio

Tecnologie per le HR: come sfruttarle al meglio

I dipartimenti HR storicamente si occupano di attività molto dispendiose in termini di tempo, dalla supervisione dell’onboarding all'amministrazione dei benefit, dallo sviluppo delle policy all’organizzazione della formazione interna fino alla gestione di dati e informazioni sensibili sui dipendenti.

 

Tuttavia, negli ultimi vent'anni qualcosa è cambiato e, grazie ai progressi tecnologici che hanno permesso di automatizzare la maggior parte di queste attività, i professionisti delle HR possono finalmente dedicare il proprio tempo ad attività a maggior valore aggiunto per la crescita del business aziendale, come ad esempio la pianificazione delle carriere, l’engagement del personale e l’acquisizione strategica di nuovi talenti.

“Siamo passati da un’idea di HR come di un dipartimento esclusivamente focalizzato sull'efficienza e sull'amministrazione del back-office a una visione delle HR come strumento di supporto per l'azienda nel raggiungimento dei risultati di business che garantisce a collaboratori e manager l’accesso a informazioni e strumenti necessari per svolgere il proprio lavoro”, dichiara Stacey Harris, responsabile ricerche e analytics della società di servizi IT Sierra-Cadar. “Oggi tutto ruota intorno all’engagement e all'esperienza. Anche attività noiose, come la gestione paghe e contributi, hanno effetto sull’esperienza vissuta dal dipendente”.

Così, quando i dipendenti comprendono il grande valore delle nuove tecnologie per le HR e cominciano a utilizzarle, le funzioni self-service possono contribuire ad aumentare la soddisfazione degli stessi dipendenti, diminuire i costi per l’azienda e garantire ai professionisti delle HR la libertà di concentrarsi maggiormente su quegli aspetti strategici che sono fondamentali per il business.

 

Ma quali sono i trend nel settore delle tecnologie per le HR che stanno ridisegnando il futuro del lavoro? Ecco qui i quattro più interessanti:

 

1) Più decisioni strategiche grazie alla tecnologia

Con la diffusione delle soluzioni HR in cloud, le aziende possono creare migliori data repository, personalizzare l'esperienza dei dipendenti, sviluppare adeguatamente i talenti e realizzare migliori risultati di business grazie a processi decisionali più informati.

Ma ciò che veramente sta cambiando è il mercato. Oggi, infatti, sono i dipendenti, i business leader, i manager e le stesse HR ad aspettarsi sempre di più dalla tecnologia.

Anziché considerare la tecnologia semplicemente come uno strumento per raccogliere dati e fornire analisi, le persone si aspettano che sia essa a offrire un'esperienza che vada al di là della mera creazione di note spese, il data entry e l’invio di email. Quando la tecnologia può aiutare le aziende ad andare oltre le ordinarie attività quotidiane, allora sì che top manager e dipendenti avranno l'opportunità di focalizzarsi sulla realizzazione di iniziative di più ampia portata.

 

2) L’utente finale al centro

Le persone oggi si aspettano molto dai propri datori di lavoro, in particolare per quanto riguarda la formazione. Ecco perché la grande evoluzione cui il mondo del lavoro sta assistendo non riguarda più solo il modo in cui i contenuti vengono distribuiti o quale tipo di contenuti sono resi disponibili. Piuttosto, tutto ruota intorno agli utenti finali: di cosa hanno bisogno, quando ne hanno bisogno e in quale formato desiderano averlo.

Anziché presumere ciò che l'utente finale desidera o conosce, l’adozione di soluzioni personalizzate unitamente a contenuti “su misura”, può senz’altro aiutare le aziende a creare una migliore user experience. Per anni abbiamo parlato di formazione personalizzata, ma ora grazie alle recenti innovazioni nel machine learning, l’era dell’apprendimento personalizzato è davvero iniziata.

 

3) Perché adottare nuove tecnologie per le HR?

La grande maggioranza delle organizzazioni – oltre il 60% negli ultimi anni – sta pianificando una serie di iniziative per il miglioramento dei processi di business. Ma se è vero che questi cambiamenti possono portare diversi benefici – ad esempio una migliore gestione delle HR e migliori risultati nello sviluppo dei talenti – l'effettiva adozione da parte dei dipendenti può essere un problema.

In generale, la maggior parte delle persone non ha problemi ad adattarsi alle nuove tecnologie quando riguardano processi che sono in uso da molto tempo – ad esempio un cambiamento nella gestione dei payroll. Tuttavia, i livelli di adozione di nuove procedure diminuiscono enormemente quando si tratta di implementare nuove tecnologie per attività come la gestione delle carriere o la pianificazione delle successioni.

Il problema non sta tanto nella mancanza d’interesse delle persone per questi aspetti della vita aziendale; piuttosto, vi è la necessità di una precisa value proposition per ogni tecnologia che l'organizzazione decide di adottare. In altre parole, occorre fornire una buona ragione perché la nuova tecnologia venga utilizzata regolarmente. Perciò, se si vogliono aumentare i livelli di adozione di nuove tecnologie per le HR, il valore non può essere definito da ciò che è buono per l'azienda o per il management, ma è indispensabile chiedersi “perché l’utente finale la desidera?”.

 

4) Il nuovo mantra è la semplicità

Guardando al futuro, la tecnologia per le HR sarà sempre più integrata nei processi organizzativi. Tra le tecnologie emergenti più significative ricordiamo le analisi predittive, la gamification e le experience API, tutte forme di tecnologia che raccolgono big data sulle performance e sulla formazione in azienda.

Del resto, già oggi sono moltissime le organizzazioni che utilizzano una qualche forma di machine learning, di wearable o di strumenti di analisi del sentiment come componente strategica dei propri sistemi HR. Questo perché ci si è resi conto che le persone sono costantemente alla ricerca di modi per semplificare la propria vita. E ciò avviene anche sul luogo di lavoro: per lavoro facciamo sempre più cose usando il telefono, il wifi e il cloud, ecco perché anche i nostri sistemi HR devono diventare più semplici da usare e più trasparenti.

 

 


Iscriviti alla Newsletter

Si prega di digitare Nome e Cognome.
Si prega di inserire una Email.
Acconsento

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.