Blog Lavoro

Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro

Si prega di digitare Nome e Cognome.

Si prega di inserire una Email.


Blog Lavoro - Archivio

Nutraceutica in Italia, cresce il mercato degli integratori alimentari e multivitaminici

Nutraceutica in Italia, cresce il mercato degli integratori alimentari e multivitaminici

Il comparto, secondo QuintilesIms Italia, fa registrare un incremento tra farmacie, parafarmacie e mass market e guida il settore del consumer health. Belpaese primo in Europa per spesa pro capite. I multivitaminici guidano la classifica.

 

Cos'è la Nutraceutica?

La Nutraceutica Indica la disciplina che indaga tutti i componenti o i principi attivi degli alimenti con effetti positivi per la salute, la prevenzione e il trattamento delle malattie. Invece di mangiare e curarsi, ecco come curarsi mangiando. La Nutraceutica ha un compito complesso e fondamentale: sgombrare il campo dalle approssimazioni e approcciare l’argomento con la scientificità e il rigore che merita.

Ciò significa raccogliere ed esaminare i test e le indagini sperimentali che vengono condotte in tutto il mondo, individuare quali componenti presenti nei cibi siano responsabili degli effetti benefici eventualmente riscontrati, fornire aggiornamenti costanti sulle più recenti ricerche.

Il ruolo della Nutraceutica diventa quindi decisivo per chi vuole conoscere nel dettaglio cosa succede veramente quando ci alimentiamo, quali principi si attivano e con quali conseguenze reali sulla nostra salute. Nutraceutica significa riconoscere, attraverso una rinnovata relazione tra biologia, chimica e medicina, lo stretto rapporto che esiste tra le nostre abitudini alimentari e la nostra salute. 

 

Cosa sono i nutraceutici?

La maggior parte di essi ha origine vegetale e si trova nella frutta e nella verdura, come fibre, proteine di soia, fitosteroli e polifenoli. Molti nutraceutici possono anche trovarsi in farmacia come integratori alimentari.

Che effetti hanno? La gamma di possibilità offerta dal consumo di nutraceutici è sterminata: si va dal mantenimento del benessere alla prevenzione delle patologie cardiovascolari e degenerative, possono rafforzare il sistema immunitario e regolare le funzioni intestinali, o essere d’aiuto a fini sportivi e cosmetici.

I nutraceutici sono oggi una realtà medico-scientifica in costante espansione, sia per quanto riguarda il numero e l’accuratezza degli studi scientifici che per la diffusione di prodotti specifici (negli USA fatturano oltre 250 miliardi di dollari).

 

Il Mercato della Nutraceutica in Italia

Il mercato della nutraceutica in Italia continua a crescere. Dal 2014 al 2016 ha fatto registrare, in valori, un incremento del 7,4% (tra farmacia, parafarmacia e mass market) diventando il traino del settore consumer health. A presentare i dati è QuintilesIms Italia, società attiva nell’informazione e nella tecnologia per il mondo della salute. Tra i Paesi europei, l’Italia si colloca al primo posto per spesa pro capite per prodotti nutraceutici: in media ogni italiano spende 41 euro all’anno, seguono Austria e Belgio (33 euro pro capite). Chiude la classifica la Francia con una spesa di 12 euro.

Nonostante il mercato consumer health nel 2016 abbia registrato una perdita dell’1% rispetto al 2015, il segmento degli integratori continua a trainare tutto il settore, soprattutto grazie a multivitaminici (incremento medio del 7,3% su 3 anni), integratori gastro-intestinali (+6,9%) e integratori cardiovascolari (+10,5%). Seguono quelli per il sistema urinario (+7,9%) e ricostituenti (+5,6%). Solo queste cinque categorie di nutraceutici occupano oltre il 70% del totale del mercato e continuano a crescere in media del 7,6%. Tra i fattori che determinano la crescita, il primo è l’innovazione: tra il 2015 e il 2016 i lanci di nuovi prodotti hanno vendite in uscita dai negozi per circa 230 milioni di euro.

Secondo QuintilesIMS Italia, i prodotti nutraceutici guadagnano terreno anche grazie alla raccomandazione da parte dei medici, che è sempre maggiore: pediatri e ginecologi sono tra gli specialisti che consigliano di più questo tipo di prodotti ai propri pazienti, e il 90% dei medici generici dichiara di consigliare integratori alimentari nella propria pratica quotidiana.

 

“Il mercato della nutraceutica rappresenta ormai un driver di crescita per tutto il mercato consumer health”, ha commentato Filippo Boschetti, head of marketing, strategy & innovation in ambito consumer health di QuintilesIms. “Ne è la prova anche l’attenzione sempre crescente che le farmacie stanno dando a questo segmento di mercato su cui oggi moltissimi farmacisti hanno deciso di puntare come leva di crescita per il proprio business”.

 

Entra a far parte di un mercato in crescita
con il Corso di Alta Specializzazione della Business School
"Affari Regolatori" >>>

 

 


Blog Lavoro - Archivio

Oltre la Didattica

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.