Gruppo Chiesi prima fra le aziende farmaceutiche italiane per investimenti

0
0
0
s2sdefault

Gruppo Chiesi prima azienda farmaceutica italiana per investimenti

Rispetto all’anno precedente la crescita in ricerca e sviluppo è più del doppio rispetto a quella della media europea. Obiettivo raddoppio del fatturato.

 

Gruppo Chiesi, prima tra le aziende farmaceutiche italiane

Seconda tra le manifatturiere, quinta tra tutte le aziende italiane e quindicesima tra le multinazionali farmaceutiche europee: sono questi i risultati ottenuti dal Gruppo Chiesi secondo l’edizione 2017 dello Eu Industrial R&D Investment Scoreboard realizzato dal Joint Research Centre della Commissione Europea.

La classifica ha tenuto conto dei dati di investimento in Ricerca e Sviluppo di oltre 2.500 aziende a livello globale nel periodo 2016/2017, utilizzando come fonte di riferimento i report annuali.

Gli investimenti in Ricerca e sviluppo realizzati da Chiesi Farmaceutici nel 2016/2017 hanno superato i 340 milioni di euro, con una crescita del 12,6% sull’anno precedente. Un risultato significativo se si considera che la media degli investimenti in R&S delle aziende in tutti i settori nel 2016/2017 si è attestato al 5,8%.

 

Il fatturato globale del Gruppo è cresciuto a doppia cifra, sfiorando 1,7 miliardi (l'85% realizzato all'estero), con EBITDA (margine operativo lordo) a 448 mln (+8,2% sull'anno precedente). Con 4.800 dipendenti, tre siti produttivi (oltre a Parma, uno in Brasile e uno in Francia) e filiali in 24 Paesi, Chiesi è tra le prime 50 aziende del settore al mondo. "Da una decina d'anni l'industria farmaceutica italiana vive una stagione positiva", spiega Alberto Chiesi, che guida l'azienda con il fratello Paolo.

Chiesi ha acquisito a inizio anno una linea di prodotti ospedalieri innovativi negli Usa e qualche mese dopo due progetti di ricerca nel settore respiratorio e mira a nuove acquisizioni mirate in Europa, Usa e Paesi emergenti. 

"Nel piano del 2025 è prevista una crescita importante arrivando a raddoppiare il fatturato attuale, investendo i profitti nei progetti di ricerca più innovativi e promettenti, ma senza entrare in Borsa" hanno precisato di recente i vertici dell'azienda.

 

"Il Gruppo Chiesi continua a credere nel valore dell’innovazione attraverso le attività di Ricerca e sviluppo come pilastro imprescindibile per lo sviluppo del settore e la crescita economica del Paese nel suo complesso" afferma Ugo Di Francesco, Ceo del Gruppo Chiesi. "Ci adoperiamo da sempre sul fronte della ricerca interna, che ha permesso di raggiungere importanti successi concretizzati in una pipeline innovativa che ha arricchito l’offerta terapeutica del Gruppo nell’ambito delle patologie respiratorie. Ci auguriamo che anche le Istituzioni possano supportare realtà come la nostra che, nonostante le difficoltà affrontate dal settore farmaceutico, continua a investire in Ricerca e Sviluppo per generare un ritorno positivo a lungo termine".

 

Il Gruppo Chiesi

Chiesi Farmaceutici è un Gruppo internazionale orientato alla ricerca, con oltre 80 anni di esperienza e con sede a Parma e presente in 26 Paesi. Chiesi ricerca, sviluppa e commercializza farmaci innovativi nelle aree terapeutiche respiratoria e della medicina specialistica. Nel 2016 l’azienda ha realizzato un fatturato di oltre 1,57 miliardi di Euro, in crescita del 7,0% rispetto al 2015. Il Centro Ricerche di Parma, i laboratori di Parigi (Francia), Cary (USA), Chippenham e Oxford (UK) e il team di R&S della controllata società danese Zymenex collaborano ai programmi pre-clinici, clinici e registrativi del Gruppo.

Chiesi impiega oltre 5000 persone, 671 delle quali dedicate ad attività di ricerca e sviluppo e attività regolatorie.

 

 


Iscriviti alla Newsletter

Si prega di digitare Nome e Cognome.
Si prega di inserire una Email.
Acconsento

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.