G20 Ambiente

G20 Ambiente Napoli, cosa è stato detto? I temi trattati

È un G20 Ambiente nel quale, molto probabilmente, non sono mai stati trattati così tanti temi contemporaneamente, quello che si è svolto a Napoli nello scorso 22 luglio.

L’incontro tra i più alti rappresentanti in tema ambiente ed energia dei venti Paesi più industrializzati si è sviluppato lungo tre macro-aree suddivise al loro interno in temi principali: biodiversità, uso efficiente delle risorse ed economia circolare, finanza sostenibile.

Dal vertice è arrivato un accordo “raggiunto dopo un negoziato molto lungo e intenso”, come ha annunciato il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, in particolar modo per le resistenze di alcuni Paesi.

Diversi punti toccati, diverse soluzioni trovate dall’incontro. In primis per quanto riguarda la biodiversità. Come si legge, per la prima volta i grandi del mondo hanno anche riconosciuto i risultati del recente rapporto IPBES e IPCC sul nesso tra biodiversità e cambiamento climatico lanciato il 10 giugno scorso. Tutti concordi, i vertici, sul “pieno utilizzo delle soluzioni basate sulla natura o degli approcci basati sull'ecosistema per affrontare la perdita di biodiversità, ripristinare i terreni degradati, aumentare la resilienza, prevenire, mitigare e adattarsi ai cambiamenti climatici, fornendo al contempo molteplici vantaggi nei settori economico, sociale e ambientale”.

Al centro, come detto, la sostenibilità del pianeta, da perseguire attraverso la tutela e il ripristino dei suoli degradati e una gestione sostenibile dell’acqua, nonché la protezione rafforzata di oceani e mari. Con un occhio alla finanza verde: rafforzare gli investimenti nelle attività del capitale naturale, promuovere sinergie tra i flussi finanziari destinati al clima, alla biodiversità e agli ecosistemi e allineare gli investimenti verso lo sviluppo e la crescita sostenibili. Per questo, è stata tracciata una roadmap pluriennale sulla finanza sostenibile portato avanti dal Sustainable Finance Working Group del G20.

Master Sistemi di Gestione Integrati: Qualità, Sicurezza, Energia e Ambiente

Il Master per eccellere nei Sistemi Integrati: rilascia 10 Titoli e Qualifiche.


Si prega di digitare Nome e Cognome.
Si prega di inserire una Email.
Questo campo è Obbligatorio
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.