Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Bonus luce e gas 2020: requisiti e limite ISEE, scadenza, modulo in PDF

Bonus luce e gas 2020: requisiti e limite ISEE, scadenza, modulo in PDF

Tutto ciò che c’è da sapere sull’agevolazione sul costo dell’energia per famiglie a basso reddito: ecco chi vi rientra e come richiederla

Uno degli strumenti che le famiglie che rientrano nelle fasce di reddito più deboli possono utilizzare per risparmiare sulle proprie bollette è senza dubbio il cosiddetto bonus luce e gas. Si tratta di un complesso di agevolazioni che, qualora il nucleo familiare rientri in un certo limite ISEE e rispetti i requisiti previsti dalla legge. Alcuni suggerimenti utili per conoscerne di più, e per richiederlo attraverso apposito modulo, che potrete trovare qui in PDF.

 

Che cos’è il bonus luce e gas, e a cosa serve?

Bonus luce e gas 2020Alcuni anni fa, il Governo italiano, precisamente quello che oggi viene chiamato il Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con l’Autorità per l’Energia e i comuni, ha deciso di concedere delle agevolazioni sul costo delle utenze per quanto riguarda l’energia elettrica, idrica e il gas.

La manovra, destinata solo a specifiche categorie di cittadini, è stata subito denominata bonus luce e gas, e rientra nella macrocategoria dei bonus sociali. Questi ultimi hanno la finalità di consentire alle famiglie con un reddito basso di risparmiare in maniera piuttosto significativa sui costi in bolletta derivanti dal consumo, appunto, di luce e gas.

Nello specifico, si tratta di un regime di compensazione della spesa, che deve essere sostenuta dai cittadini per la fornitura di energia elettrica e di gas naturale, per cercare di agevolarli nel pagamento delle utenze, evitando che questi impattino molto sul reddito. Stando agli ultimi calcoli, circa quattro milioni di italiani possono richiedere il bonus luce e gas, e così risparmiare sulle proprie bollette.

Bonus luce e gas 2020 requisiti: qual è il limite ISEE per richiederlo

I requisiti per richiedere il bonus luce e gas sono essenzialmente di natura economica, se non si considera il fondamentale parametro per il quale, ovviamente, per ottenerlo bisogna avere un’utenza luce e gas regolarmente attiva.

I cittadini che possono ottenere l’agevolazione devono rientrare in un preciso limite ISEE, entro il quale deve essere compreso l’importo perché la specifica domanda possa essere accettata, e dunque il bonus luce e gas erogato correttamente. Dalle informazioni in nostro possesso, il limite ISEE per richiedere il bonus luce e gas 2020 è pari a 8265 euro, differentemente dal precedente, fissato a 8107,5 euro.

Accanto a questo requisito prettamente economico vi è quello di avere un nucleo familiare comprendente almeno quattro figli a carico, e dunque rientrare nella cosiddetta ‘famiglia numerosa’; contemporaneamente a questo parametro, il soggetto che richiede il bonus luce e gas deve avere un indicatore ISEE non superiore a 20mila euro. Può inoltre richiedere l’agevolazione il nucleo familiare titolare di reddito di cittadinanza e quello titolare di pensione di cittadinanza.

Diversa è la casistica che riguarda il cosiddetto bonus luce e gas per disagio fisico. Questa agevolazione può essere richiesta nel caso in cui nel nucleo familiare vi sia una grave malattia che costringa all'utilizzo di apparecchi elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita della persona; in questo caso, lo sconto in bolletta avrà un diverso valore.

Bonus luce e gas 2020 scadenza: ecco come funziona

Il bonus luce e gas non ha fissato un’unica scadenza per quanto riguarda la richiesta per ottenerlo, se non quella dell’anno solare. Questo genere di agevolazioni, infatti, vale per 12 mesi, al termine dei quali va presentata una nuova domanda per accedervi.

Richiedere invece il rinnovo del bonus luce e gas presenta un’unica scadenza: dato che l’agevolazione viene concessa per un anno, l’operazione deve essere compiuta circa un mese prima della scadenza dell'agevolazione in corso.

Se questa è la situazione per il bonus luce e gas per disagio economico, differente è quella riguardante il bonus erogato per disagio fisico, che invece viene riconosciuto per dodici mesi.

Per le particolari condizioni dettate dalla fattispecie relativa all'emergenza sanitaria, l'Autorità ha deciso che per i consumatori cui il bonus è in scadenza nel periodo 1° marzo - 30 aprile 2020, è data la facoltà di rinnovare la domanda per l'erogazione dei bonus oltre la scadenza originaria prevista, ma comunque entro i 60 giorni successivi al termine di questo periodo.

Bonus luce e gas 2020, il modulo in PDF per richiederlo

La domanda per richiedere il bonus luce e gas è contenuta in un apposito modulo, che vi proponiamo qui in versione PDF. In esso bisognerà indicare i propri dati personali, nei quali sono compresi anche gli indicatori economici, come il valore dell’ISEE.

Questo dovrà essere compilato in ogni sua voce, e costituirà un requisito praticamente indispensabile per effettuare correttamente la richiesta.

 

Master Sistemi di Gestione Integrati: Qualità, Sicurezza, Energia e Ambiente

Il Master per eccellere nei Sistemi Integrati: rilascia 10 Titoli e Qualifiche.

 

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.