Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro


 
Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Acconsento
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Sistema gestione sicurezza: normativa, formazione e lavoro

Sistema gestione sicurezza: normativa, formazione e lavoro

Un tema sicuramente delicato, che riguarda da vicino il datore di lavoro, come il dipendente, e che presuppone la presenza di un’adeguata formazione per essere trattato in maniera corretta, al fine di rispettare la normativa vigente e di garantire un ambiente di lavoro sano e il più possibile scevro da rischi e pericoli.

 

Che cos’è un sistema gestione sicurezza?

Sistema gestione sicurezza: normativa, formazione e lavoroPrima di analizzare al meglio la normativa in vigore sull’argomento, occorre comprendere a fondo che cos’è un sistema gestione sicurezza sul lavoro. Spesso abbreviato con l’acronimo SGSL, indica un approccio che comprenda l’integrazione di obiettivi e politiche volte a garantire la salute e la sicurezza del lavoratore nella progettazione e gestione di sistemi di lavoro e di produzione di beni o servizi.

Esso si occupa di definire e modalità per individuare, all’interno della struttura organizzativa aziendale, le responsabilità, le procedure, i processi e le risorse per la realizzazione di tutto quanto possa essere messo in essere per attuare le politiche tese a raggiungere gli obiettivi di sicurezza all’interno dell’ambiente lavorativo.

A questo generico proposito che il sistema gestione sicurezza si pone, va abbinato il criterio dell’efficienza: occorre infatti raggiungere gli obiettivi riducendo progressivamente i costi complessivi della salute e sicurezza sul lavoro, compresi quelli derivanti da incidenti, infortuni e malattie correlate al lavoro, puntando alla minimizzazione dei rischi a cui può essere esposto chi frequenta l’ambiente.

Sistema gestione sicurezza, la normativa in vigore

La normativa italiana in vigore che disciplina il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro si basa principalmente sul d.Lgs 81/08. Più precisamente, è l’articolo 30 a stabilire i cosiddetti “Modelli di organizzazione e di gestione”, ossia le norme che disciplinano i SGSL. Il decreto legislativo di cui parliamo, detto anche Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro, è senza alcun dubbio il principale riferimento in materia. Ad esso, infatti, è affidato il compito di indicare i sistemi di gestione della sicurezza conformi, così come di definirne le principali caratteristiche.

Al d.Lgs 81/08 possiamo affiancare le Linee Guida UNI-INAIL, pubblicate nel 2001, e riportanti la definizione di responsabile al sistema di gestione della sicurezza sul lavoro, definito come “il soggetto incaricato dal datore di lavoro, dotato di adeguata capacità ed autorità all’interno dell’azienda, a cui è affidato in tutto o in parte il compito, indipendentemente da ulteriori responsabilità aziendali, di coordinare e verificare che il SGSL sia realizzato in conformità alle linee guida UNI-INAIL”.

Alle leggi si affiancano le norme della serie ISO, in particolar modo la certificazione 45001. Essa definisce un insieme di norme e linee guida che prevedono che un’azienda adotti un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro. L’obiettivo di un continuo miglioramento è da raggiungere tramite la creazione di un circolo virtuoso che mette al centro il datore di lavoro, ma soprattutto il lavoratore, chiamato in prima persona a compiere operazioni e a seguire un’adeguata formazione.

Sistema gestione sicurezza, un esempio di formazione adatta

Nonostante nessuna legge, ad oggi, stabilisca l’obbligo di adottare un sistema gestione sicurezza sul lavoro, i molteplici ed evidenti vantaggi che un’operazione di questo tipo può comportare le conferiscono una grande rilevanza.

In primis, per comprovare che all’interno dell’ambiente lavorativo vi sia, da parte del datore di lavoro e del lavoratore, il massimo impegno a garantire le condizioni necessarie alla sicurezza. Adottare un SGSL comporta, inoltre, un miglioramento della reputazione aziendale: un’organizzazione che decida di includere un sistema gestione sicurezza in ogni processo aziendale viene sicuramente vista meglio rispetto a una concorrente che invece non opti per questa decisione.

La crescente richiesta sul mondo del lavoro di professionisti incaricati di occuparsi di un SGSL e la necessità da parte dei datori di lavoro di ottenere una formazione adeguata sull’argomento sono tra i punti cardine dei moduli didattici del Master in Sistemi di Gestione Integrati per la Qualità, Sicurezza, Energia e Ambiente della Business School Alma Laboris che trattano di sicurezza sul lavoro. I professionisti del settore che formeranno la Faculty forniranno al partecipante gli strumenti necessari ad accrescere la propria professionalità in materia. Il costo del Master prevede agevolazioni in caso di iscrizione anticipata ai corsi.

 

Master Sistemi di Gestione Integrati: Qualità, Sicurezza, Energia e Ambiente

Il Master per eccellere nei Sistemi Integrati: rilascia 10 Titoli e Qualifiche.

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.