Green Manager: Lazio finanzia progetti a tutela dell’ambiente

0
0
0
s2sdefault

Green Manager: Lazio finanzia progetti a tutela dell’ambiente

Green Manager negli Enti Pubblici e nelle grandi aziende: in Lazio un progetto per valorizzare questa figura e favorire una migliore gestione del ciclo rifiuti.

 

Green Manager in regione Lazio

La Regione Lazio è la prima in Italia a dotarsi di una figura specialistica chiamata a favorire una maggiore sostenibilità ambientale e una corretta gestione del ciclo dei rifiuti: introdotto con il programma “Lazio plastic free”, il Green Manager diventa indispensabile negli Enti Pubblici, negli ospedali, nelle scuole e anche nelle grandi aziende locali.

A tracciare l’identikit di questo professionista è l’assessore regionale al Ciclo dei rifiuti Massimiliano Valeriani:

L’istituzione del Green Manager rientra nelle dieci azioni stabilite dal programma “Lazio plastic free”, promosso dalla Regione sia nelle istituzioni sia nelle grandi aziende pubbliche e private, in modo da sviluppare le best practices, accrescere l’informazione e la sensibilizzazione. Al fine di contrastare l’uso della plastica e incrementare il recupero e il riciclo degli scarti.

Si tratta di una figura altamente qualificata e preparata: la Regione sottolinea come il Green Manager dovrà essere esperto in legislazione ambientale e aver partecipato a un percorso di formazione specifica (40 ore di lezione e 30 di elaborazione di project work).

Saranno 60 entro la fine del 2019 le risorse coinvolte nel progetto, che prevede anche l’iscrizione a un Albo istituito dalla stessa delibera di Giunta.

Con un milione di euro la Regione finanzierà progetti a tutela dell’ambiente curati dai Green Manager, assegnando i fondi in base al numero dei dipendenti e dei rifiuti prodotti. Le prime a dotarsi di un green manager saranno le aziende regionali e le Asl.

Per le imprese private che aderiranno al progetto per contribuire a mantenere pulite le città del Lazio, poi, è prevista l’assegnazione del riconoscimento Trifoglio verde. È allo studio anche l’introduzione di agevolazioni sulla tariffa rifiuti: entro il 2020, nel Lazio la Tari diventerà Tarip (raccolta puntuale).

 

 


Iscriviti alla Newsletter

Si prega di digitare Nome e Cognome.
Si prega di inserire una Email.
Acconsento

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.