Management dell'Ambiente

Il contesto ambientale è stato caratterizzato, negli ultimi anni, da molti interventi normativi (comunitari, nazionali ed internazionali) a conferma dell’interesse e dell’attualità del tema, molto sensibile.

Del resto, il coinvolgimento attivo e consapevole dell'Impresa in un’attenta gestione delle problematiche ambientali è un parametro oggetto di costante valutazione per un ampio novero di interlocutori del sistema industriale.
 
II Master in Management dell'Ambiente mira a formare e/o aggiornare Professionisti con funzioni specialistiche di Management Ambientale che, per effetto delle competenze e conoscenze acquisite, possano gestire (ma anche prevenire) al meglio le problematiche ambientali, coadiuvare le attività di pianificazione, elaborare e applicare procedure e processi per la prevenzione e la tutela ambientale.

L’ampia portata del Programma Didattico del Master è propedeutica, poi, all’espletamento di incarichi organizzativi e gestionali nelle strutture pubbliche e private attive nel campo delle politiche e del controllo ambientale, in cui la massima priorità è attribuita alla conoscenza ed all’applicazione della normativa in materia.

 

Introduzione al Management Ambientale
 
La Normativa ambientale in ottica Internazionale, Comunitaria e Nazionale;
L’ Attività Ispettiva e Vigilanza in materia Ambientale;
Gli Organismi pubblici preposti alla vigilanza;
L’ attività ispettiva ed i compiti di Polizia Giudiziaria;
Le Competenze e le Funzioni tra Stato, Regioni ed  Enti Locali;
Il diritto di informazione in materia ambientale;
La Valutazione di Impatto Ambientale
 
Normativa di riferimento e modalità di svolgimento;
I Soggetti (Committente, Proponente, Pubblico, Autorità competente);
La Commissione Tecnica di verifica dell’impatto ambientale VIA e VAS;
La Verifica di assoggettabilità (screening);
Definizione dei contenuti dello studio di impatto ambientale o procedura di scoping;
Lo studio d’impatto ambientale;
La Valutazione d'Impatto Sanitario;
Presentazione dell'istanza;
Istruttoria tecnica: valutazione dello studio di impatto ambientale e degli esiti della consultazione;
Informazione e svolgimento della consultazione;
La decisione e il provvedimento di valutazione di impatto ambientale;
Il monitoraggio;
Le sanzioni;
La V.I.A. per le opere strategiche;
Procedure collegate alla VIA: VAS, AIA, VINCA:
   ¬ La Valutazione Ambientale Strategica (VAS)
   ¬ L’ Autorizzazione integrata ambientale (AIA)
   ¬ La Valutazione di Incidenza (VINCA);

 

La Tutela delle Acque
 
La normativa in vigore;
Identificazione e classificazione dello stato di qualità de corpi idrici;
Individuazione e perseguimento dell’obiettivo di qualità ambientale;
Obiettivo di qualità ambientale e per specifica destinazione;
Informazioni sullo stato di qualità delle acque;
La disciplina degli scarichi:
   ¬ Lo scarico; le acque reflue (industriali e urbane);
   ¬ Autorizzazioni, controlli e sanzioni;
   ¬ Le aree sensibili;
La Gestione delle risorse idriche ed il Servizio idrico integrato;
L’ Inquinamento del Suolo e Bonifica
 
La Legislazione comunitaria e nazionale;
La bonifica di siti contaminati: Procedure, obblighi, controlli, siti di interesse particolare;
La disciplina penale del D.Lgs. n. 152/2006;
Il Progetto di bonifica ambientale;
L’ analisi di rischio;
Punti vendita carburanti;

 

La Gestione dei Rifiuti
 
La normativa sui rifiuti e Parte Quarta del T.U.A;
il “Produttore” e il “Detentore” dei rifiuti;
La classificazione dei rifiuti;
Raccolta, Trasporto, Deposito (temporaneo, provvisorio e permanente);
Lo smaltimento;
La gestione integrata dei rifiuti urbani;
L’ Albo Nazionale Gestori Ambientali;
Le Autorizzazioni: la procedura ordinarie e le procedure semplificate;
Adempimenti documentali: F.I.R, Registro di carico e scarico, MUD, RAEE, SISTRI;
Aspetti sanzionatori;
Altri Aspetti Ambientali Rilevanti:
 
L’inquinamento atmosferico:
   ¬ Definizione, cause, tipologia, monitoraggio;
   ¬ La riduzione delle emissioni in atmosfera;
   ¬ L’autorizzazione alle emissioni: valori limite e prescrizioni;
   ¬ L’ Autorizzazione Integrata Ambientale e l’Autorizzazione Unica Ambientale;


L’inquinamento acustico:
   ¬ La normativa comunitaria e la normativa nazionale vigente;

La gestione delle sostanze e miscele pericolose:
   ¬ Classificazione, etichettatura, disciplina sanzionatoria;
   ¬ Il Regolamento REACH: struttura e campo di applicazione;
   ¬ Il trasporto delle merci pericolose  e l’accordo ADR;
   ¬ Adempimenti normativi e regimi di esenzione;

 

Aspetti Finanziari per il  Management dell’Ambiente
 
Gli strumenti fiscali: tasse e incentivi;
Gli strumenti economico-finanziari: contributi, i  finanziamenti europei ed italiani;
Il rischio ambientale d’impresa: nozione, assicurazioni, finanziamenti;

 

I Sistemi di Gestione Ambientale

• Regolamento EMAS (Reg. (CE) n. 1221/2009)
• Regolamento Ecolabel UE (Reg. (CE) n. 66/2010);
• Il Regolamento RT-09 di ACCREDIA ed ISO 14000;
• Le prescrizioni legali e la Check List di conformità legislativa ambientale;
• Il Sistema di Gestione Ambientale secondo la norma UNI EN ISO 14001/2015:
   ¬ L’ Analisi Ambientale iniziale del Sistema di Gestione Iso 14001:2015;
   ¬ Il Contesto dell’organizzazione (Punto 4 Iso 14001:2015);
   ¬ la Leadership (punto 5);
   ¬ La Pianificazione (punto 6);
   ¬ Il Supporto (punto 7);
   ¬ Le Attività Operative (punto 8);
   ¬ La Valutazione delle Prestazioni (punto 9);
   ¬ Il Miglioramento (punto 10)
• L’Auditing del Sistema di Gestione Iso 14001:
   ¬ Obiettivi dell’Audit;
   ¬ Conoscenze, abilità e caratteristiche personali di un Auditor / Lead Auditor;
   ¬ Ruoli e responsabilità nella gestione degli Audit;
   ¬ Criteri generali per la conduzione degli Audit;
   ¬ Pianificazione Audit: definizione delle aree da auditare, processi e figure da coinvolgere;
   ¬ La conduzione degli Audit;
   ¬ Analisi delle anomalie riscontrate durante l’Audit;
   ¬ La non conformità emerse nell’Audit: Azione correttiva e preventiva;

 
ESAME LEAD AUDITOR ISO 14001/2015
(Qualificato KHC n. reg. A 186)
Esame scritto di carattere generale;
Test a risposta multipla di carattere specifico;
Esame orale: Valutazione delle conoscenze acquisite;

 

Il Master in Management dell'Ambiente è rivolto a:

Master Management Gestione Ambientale

 

  • Consulenti ambientali;
  • Liberi Professionisti che operano in ambito ambientale;
  • Responsabili ambientali di aziende private e pubbliche;
  • Ingegneri e geologi;
  • Tecnici della prevenzione ambientale;
  • Laureati in Scienze e Tecnologie Ambientali;
  • Laureati e Laureandi in Giurisprudenza, Ingegneria, Scienze ambientali, Geologia, Biologia, Chimica,  Economia;
  • Diplomati che vogliono acquisire conoscenze e professionalità nel settore  Ambientale;

 

L’offerta formativa è estesa anche ad Enti Pubblici ed Aziende che intendano attribuire ai propri dipendenti e collaboratori una maggiore e più specifica preparazione nella materia oggetto del Master, accollandosi la relativa quota di partecipazione.

I Docenti della Business School

 

Per garantire il massimo contributo formativo ai Partecipanti, ALMA LABORIS dedica grande attenzione alla composizione della Faculty del Master in Management dell'Ambiente.

 

A tal fine, l’Organismo intesse rapporti collaborativi con Professionisti di consolidata esperienza nel mondo della Gestione Ambientale, ed in genere delle Certificazioni, a cui si affiancano Manager d’Azienda, Consulenti e Titolari di primarie società di consulenza che porteranno  in aula la loro esperienza quotidiana.

La Faculty del Corso è composta, tra gli altri, da:

Dr.ssa Roberta Sartore:
Lead Auditor Sistemi di Gestione Ambientale;
Dr. Giovanni Bruno:   Lead Auditor Sistemi di Gestione Qualità Ambiente e Sicurezza;
Ing. Riccardo Battisti:   Senior Project Manager presso Ambiente Italia
Dr. Giorgio Nanni:   Consulente presso Consorzio Energia & Ambiente
Dr. Mario Iannotti:   Advisor at Ministero dell'Ambiente
Ing. Andrea Guerreri:   Energy Efficiency & TEE Director

 

Al termine del Master in “Management dell'Ambiente è previsto il rilascio dei seguenti TITOLI e ATTESTATI:

  •  Diploma di Master in Managament dell’Ambiente;
  • Attestato Lead Auditor 40 Ore ISO 14001:2015  (Qualificato Khc N. Vi 170 - A 186);
  • Attestato Consulente E Progettista di Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001:2015;

 

DIPLOMA DI MASTER IN
Management dell'Ambiente

{modal images/diplomi/diploma-ambiente.jpg|Title=DIPLOMA DI MASTER IN}{/modal}

 

Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.