Master Comunicazione e Relazioni Istituzionali
ESPERTI IN LOBBYING & PUBLIC AFFAIRS
100 ore di Formazione con Taglio Pratico in Formula We in Aula (Roma e Milano) e Online (Live Streaming)


Programma Didattico del Master

INTRODUZIONE - LA COMUNICAZIONE E LE RELAZIONI ISTITUZIONALI


OBIETTIVI:

Il Modulo è finalizzato alla conoscenza dei fondamenti della comunicazione istituzionale e del rapporto che insiste con la comunicazione mediatica. L’attività di lobby a dispetto dell’accezione veicolata a volte in maniera negativa dai media, svolge un ruolo assolutamente fondamentale e primario nella condivisione degli interessi pubblici e privati. Si intende fornire gli strumenti per una visione netta sulla disciplina, sul valore sociale che essa costituisce, e, attraverso l’analisi di casi di studio noti, la capacità di valutare correttamente l’impatto e i ritorni.

CONTENUTI:

• Introduzione: le origini della disciplina e le denominazioni
• I Target e i professionisti delle relazioni istituzionali
• Definizione, modelli e processi decisionali
• Public affairs e lobbying
• Gruppi di interesse e gruppi di pressione
• Il valore sociale e professionale della lobby
• La disciplina in Italia
• Gli epic fail della comunicazione istituzionale e aziendale italiana
• Le dinamiche delle relazioni istituzionali e gli interessi collettivi (casi pratici)

 

IL LAVORO DELLE RELAZIONI ISTITUZIONALI


OBIETTIVI:

Il Modulo è finalizzato alla conoscenza alla conoscenza della disciplina e della reale e pratica attività professionale svolta da un lobbista, a seconda degli ordinamenti, degli ambiti, delle modalità, delle finalità e delle
competenze. Particolare attenzione verrà data agli aspetti critici e aree di intervento sensibili di maggiore errore. Case study e tavoli operativi di approfondimento della pratica.

Parte I

CONTENUTI:

• Finalità e modalità di lobbying; chi è e come lavora un professionista
• Fasi del lobbying
• Tecniche di lobbying
• Ruoli e competenze del lobbista
• Gli errori da non fare
• Case study: sanità e crisi regolatoria durante la pandemia, il caso dell’odontoiatria
• Disciplina dell’attività di Governo - focus legislativo
• Tavoli di lavoro istituzionali
• Case study pratici incentrati sulla capacità di pensiero strategico del lobbista
• Esercizio d’aula: creazione di una strategia di lobby

Parte II

CONTENUTI:

• Approfondimento legislativo e regolatorio
• Stakeholder engagement
• Analisi di scenario economico e politico
• Esercizio d’aula: studio di uno scenario economico e politico
• CSR - Corporate social responsibility
• CCV - Corporate Shared Value
• RST - Responsabilità sociale territoriale
• Come l’impatto sociale si trasforma in lobby
• Smart environnement
• Esercizio d’aula: costruire una campagna di CSR/CSV efficace

Parte III

CONTENUTI:

• Eventi - organizzazione: prima, durante, dopo
• Crisis management; dal rischio alla crisi
• La comunicazione di crisi delle Istituzioni
• Le fasi della crisi
• Case study: la buona e la cattiva comunicazione di crisi
• Litigation: strumenti e relazioni
• Comunicazione di crisi e Litigation: confronto
• Il silenzio istituzionale
• Role play: gestione di una crisi reputazionale

 

LA COLLABORAZIONE PARLAMENTARE


OBIETTIVI:

Il Modulo è finalizzato alla conoscenza della mansione e figura dei professionisti che affiancano Deputati e Senatori nell’esercizio del mandato in ogni aspetto delle loro attività. I partecipanti acquisiranno adeguata conoscenza dell'organizzazione interna di Camera e Senato, delle prerogative e degli strumenti a disposizione dei parlamentari, delle tecniche e metodologie di lavoro, per apprendere le forme e le modalità di azione nel rispetto di regole e consuetudini. Nel modulo, saranno approfondite, inoltre, le competenze necessarie per chi intenda approcciarsi a questo mondo, per maturare la consapevolezza del ruolo, l'elasticità e la multidisciplinarietà di cui necessita il lavoro di collaboratore parlamentare.

CONTENUTI:

• Ruolo e funzioni del collaboratore parlamentare
• Drafting legislativo
• Attività di Aula e Commissione
• Gli Uffici parlamentari
• Il rapporto con gli interlocutori istituzionali, economici e con la società civile
• Alcune riflessioni
• Esercitazione: redazione di un atto di sindacato ispettivo
• Role play e dinamiche di natura pratica: il rapporto tra
  parlamentari e portatori d'interesse

IL GIORNALISMO D’INCHIESTA


OBIETTIVI:

Il Modulo finalizzato alla conoscenza di un settore di notevole interesse e molto conosciuto, ma per lo più dal pubblico che è fruitore ultimo del prodotto/servizio finito. L’attività sarà studiata da un diverso punto di vista, ovvero quello di chi rende possibile l’inchiesta di giornalismo investigativo caratterizzato da indagini di denuncia o corruzione. Testimonianze dirette e step operativi come approfondimento.

CONTENUTI:

• Le dinamiche della stampa nella comunicazione pubblica
• Il funzionamento della stampa ai tempi della comunicazione globale
• I rapporti tra comunicazione ed economia
• I rapporti tra stampa e politica
• Come si costruisce un’inchiesta
• Strumenti e metodi
• La costruzione e la fruizione
• Casi di analisi

LA COMUNICAZIONE STAMPA TV, RADIO E GIORNALI


OBIETTIVI:

Il Modulo è finalizzato alla conoscenza dei fondamenti della comunicazione mass mediatica. Attraverso l’esperienza, la narrazione e la partecipazione di professionisti appartenenti ai tre diversi contesti della Tv, della Radio e del giornalismo, si spiegheranno le dinamiche alla base della costruzione di un copione televisivo, di un programma radiofonico o della costruzione di una inchiesta giornalistica.  Inoltre si potranno comprendere gli elementi fondamentali per approcciarsi ai diversi sistemi di comunicazione senza commettere gli errori tipici.

CONTENUTI:

• Il funzionamento della redazione televisiva
   - La comunicazione radiofonica e il funzionamento di una redazione
   - Parlare in Radio
• Il palinsesto radiofonico
   - La comunicazione giornalistica
• Le fake news
   - Il comunicato stampa e le relazioni con le redazioni
   - Class work

 

LA COMUNICAZIONE E I SOCIAL NETWORK


OBIETTIVI:

Il Modulo è finalizzato alla conoscenza dei fondamentali item e aree di riferimento del marketing digitale. I principali concetti per la creazione di una strategia e l’evoluzione del marketing digitale dal product centric all’human centric. Il ruolo dell’influencer marketing e le prospettive future. Saranno forniti strumenti di base, tecniche e metodologie per gestire la comunicazione digitale, e comprendere il funzionamento delle principali piattaforme, nonché delle figure professionali e delle potenzialità nel mercato.  Saranno analizzate l’importanza economica e le dinamiche principali di aspetto economico. Verrà mostrato un caso di studio per conferire tangibilità alla teoria e forniti i modelli per poter operare autonomamente e in team, allo sviluppo di un progetto su piattaforme social.

CONTENUTI:

• La trasformazione digitale della comunicazione e Il ruolo dei social network
• Il funzionamento dei social media
• Le principali piattaforme
• Il social media marketing: strumenti essenziali
• Le nuove professioni del digitale
• L’importanza di una strategia
• L’Human Centric e i bisogni degli utenti attraverso le neuroscienze
• Elementi strategici di base: il Design Thinking e l’Hive Method
• L'influencer marketing e le sue dinamiche
• Il ruolo degli influencer
• Case History

 

 Focus - COMUNICAZIONE DELL’ENERGIA TRA MERCATI REGOLATI E LIBERI


OBIETTIVI:

Il Modulo è finalizzato alla conoscenza del settore energetico e delle specifiche attività di relazioni istituzionali e di comunicazione.
Il funzionamento dei mercati mondiali, europeo e nazionale. Le dinamiche delle politiche energetiche e ambientali mondiali. Riflessi sulle dinamiche interne di politica economica e sociale.  Il condizionamento della geopolitica tra paesi. L’attività di relazioni istituzionali che si snoda tra istituzioni, grandi compagnie e autorità di regolazione. Specificità delle dinamiche del settore in riferimento alle attività di relazioni e di comunicazione.

CONTENUTI:

• Fonti e produzione di energia
• Il mercato energetico nazionale
• Il mercato energetico internazionale e la geopolitica
• Sicurezza energetica nazionale ed europea
• Le relazioni istituzionali nel settore energetico
• Il sistema di lobby e la comunicazione di mercato
• Transizione energetica e PNRR
• Impatto ambientale della produzione di energia

Casi studio:
• Prospettive dell’idrogeno
• Riduzione delle emissioni di metano
• Motori a combustione interna/elettrici
• Cyber security energia

 

LA STATISTICA E I DATI NELLA COMUNICAZIONE 


OBIETTIVI:

Il Modulo è finalizzato alla conoscenza di metodi e strategie di ricerca di opinione pubblica e di mercato. Obiettivo è comprendere il potenziale utilizzo di dati e informazioni qualitative attraverso la loro analisi, aggregazione e segmentazione per specifici target, identificando informazioni utili per la gestione di una moltitudine di attività sociali, economiche, politiche e di mercato.

CONTENUTI:

• Strumenti e metodi delle ricerche di mercato
• Le ricerche motivazionali: dai focus group alle interviste in profondità, fino a gruppi creativi e metodo degli archetipi
• Le ricerche quantitative: il campione, il questionario, la corretta lettura dei risultati
• Esercitazione: applicazione concreta del metodo degli archetipi
• Le ricerche politiche: differenze e punti comuni con le ricerche di mercato
• Casi pratici: come leggere un sondaggio
• Le ricerche quantitative: il campione, il questionario, la corretta lettura dei risultati
• Exit poll e proiezioni: differenze tra “voto di pietra” e “voto di paglia”
• Lo studio del consenso popolare: limiti e opportunità connesse a una buona conoscenza del sentimento dell’Opinione
• Il digitale: nuovo protagonista della comunicazione pubblica Italiana
• Il futuro della comunicazione pubblica: chat, big data, citizen satisfaction

 

SAPER COMUNICARE E NEGOZIARE


OBIETTIVI:

Il Modulo è finalizzato alla conoscenza dei principali strumenti di cui avvalersi nella comunicazione pubblica. Tralasciando gli aspetti più strettamente correlati al canale di comunicazione, che verranno trattati in altri moduli del programma, in questa parte specifica il docente si focalizzerà sulla voce, sul corpo e sulle tecniche e modalità di espressione.
Nella seconda parte del modulo verranno trattati i temi relativi alle tecniche negoziali, affinché quello che comunemente viene confuso come un processo di contrattazione venga invece considerato per quello che realmente è ovvero un processo di creazione di valore tra più parti.

CONTENUTI:

• Il public Speaking: parlare in pubblico. Fondamenti teorici ed esercizi pratici di tecniche di comunicazione pubblica
• Il training
• Gli errori da evitare
• Ottenere l'attenzione
• Tecniche per la gestione delle difficoltà durante la comunicazione pubblica
• Comunicazione negoziale: fondamenti teorici della negoziazione
• Il processo negoziale
• Il metodo negoziale

 

 

CONCLUSIONE - LABORATORIO DI COMUNICAZIONE


OBIETTIVI:

Il Modulo è finalizzato alla conoscenza delle variabili di maggior impatto e all’acquisizione dei principali assiomi teorici della comunicazione, e a trasferire tecniche e metodi per le reali applicazioni nella pratica delle relazioni pubbliche.
Verrà data attenzione ai recenti canoni e i più diffusi rischi da evitare. Saper comunicare con coerenza e personalità come conclusione del percorso di apprendimento sulla sua fondamentale importanza per una corretta gestione della pluralità di rapporti.

CONTENUTI:

• Dalla base alle altezze
• Gli Assiomi della comunicazione
• Il canale, le barriere e l’arco di distorsione
• Livelli di ascolto
• Alert
• Bias ed euristiche.
• Giudizio e pregiudizio
• La diversità come valore aggiunto
• Linguaggio inclusivo: words at work
• Role play



 










Cookie Privacy

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.