riscaldamento globale

Il riscaldamento globale nell’Artico accelera il superamento degli obiettivi dell'Accordo di Parigi

Uno studio recente condotto dalla University College London (UCL) e pubblicato su "Earth System Dynamics" rivela che l'accelerazione del riscaldamento globale nell'Artico potrebbe farci superare gli obiettivi dell'Accordo di Parigi ben prima del previsto.

Secondo la ricerca, l'Artico si sta riscaldando quattro volte più velocemente della media globale, un fenomeno che non è limitato solo alla regione artica, ma ha impatti globali significativi.

I ricercatori hanno utilizzato un modello climatico che esclude l'amplificazione artica, un meccanismo di feedback positivo che accelera il riscaldamento nell'Artico. Confrontando i risultati di questo modello con i trend di riscaldamento globale osservati, si evidenzia che le soglie di 1,5 e 2 gradi Celsius stabilite dall'Accordo di Parigi potrebbero essere superate rispettivamente 5 e 8 anni prima del previsto. In uno scenario senza amplificazione artica, queste soglie sarebbero state raggiunte nel 2036 e nel 2060, mentre secondo i trend attuali si prevede che ciò avvenga rispettivamente nel 2031 e nel 2051.

Il coautore dello studio, Robbie Mallett, sottolinea l'importanza di considerare gli effetti del cambiamento climatico nell'Artico nelle politiche globali. Sebbene la maggior parte della regione artica si trovi al di fuori dei confini nazionali, il suo riscaldamento ha ripercussioni mondiali. Inoltre, gli impatti del riscaldamento globale sono particolarmente gravi nell'Artico stesso, dove un aumento di 2 gradi Celsius a livello globale può tradursi in un incremento di 4 gradi nella temperatura media, e fino a 7 gradi in inverno.

Questo studio mette in evidenza la necessità di azioni immediate per mitigare gli effetti del riscaldamento globale e sottolinea l'urgenza di concentrare l'attenzione sulla crisi climatica in atto nell'Artico.

Image


POTREBBE INTERESSARTI


Cookie Privacy

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.