Certificazione ISO 9001

Certificazione ISO 9001: corso gestione qualità, formazione auditor

Annoverare nei propri processi aziendali un sistema di gestione per la qualità efficace è un enorme plus per le aziende che popolano il mondo del lavoro attuale.

Quasi sempre, questa condizione si raggiunge soddisfacendo i requisiti per ottenere la certificazione ISO 9001, la più importante tra le garanzie della presenza di un efficace sistema di quality management. Comprendere che cos’è questo strumento, a che cosa serve e perché è davvero importante è fondamentale per capire quali e quante sono le opportunità di carriera per i professionisti del settore. Vediamo insieme perché è davvero fondamentale frequentare un corso sulla gestione della qualità per ottenere la formazione per diventare auditor.

Che cos’è la certificazione ISO 9001

Con l’espressione certificazione ISO 9001 indichiamo un insieme di normative che prendono il nome dall’omonima organizzazione, acronimo di International Organization for Standardization, ovvero organizzazione internazionale per la standardizzazione (delle norme, si intende). Tutte le certificazioni ISO sono delle linee guida a carattere volontario, di grande importanza per qualunque azienda.

Tutto ciò che c’è da sapere su questo strumento

Andiamo nello specifico per definire bene che cos’è la certificazione ISO 9001. Questa attestazione costituisce il più importante tra gli strumenti per certificare la presenza di un sistema di gestione della qualità all’interno di un’azienda.

In quanto norma a carattere volontario, la non osservanza delle norme della serie ISO 9000, così come di tutte le norme ISO, non comporta di per sé necessariamente delle conseguenze dal punto di vista legale, ma impedisce all’azienda di ottenere la relativa certificazione, proprio perché, nel caso in cui vengano violati i suoi principi, non sussisterebbero le condizioni perché venga rilasciata, e l’organizzazione non risulterebbe conforme alle linee guida contenute in essa.

La certificazione ISO 9001, emessa nel 1987 e rivista nel 1994 e nel 2000, fornisce i requisiti da rispettare per il quality management, contiene le direttive per realizzare, mantenere e sviluppare un sistema di gestione per la qualità, comprendendo tutte quelle attività atte a realizzare un prodotto o un servizio rispettando gli obiettivi della politica della qualità.

Certificazione ISO 9001, a cosa serve

Nel tempo la ISO 9001 è diventata una vera e propria normativa di riferimento per tutti coloro i quali vogliano sottoporre la propria impresa od organizzazione a un controllo qualità di tipo ciclico. Possedere la certificazione, per un’azienda, significa certificare in maniera tangibile ed evidente la presenza di un sistema di quality management. Un plus sicuramente fondamentale per tantissime aziende, indipendentemente dalle loro dimensioni, e da fattori come il settore di riferimento e dalla tipologia di servizi che offre.

Perché è importante la Certificazione ISO 9001

Perché è davvero importante la certificazione ISO 9001, forse più di tante altre nel panorama delle certificazioni ISO? Questo strumento acquisisce un valore davvero particolare proprio perché si riferisce a un concetto ‘alto’ come quello della qualità. Quest’ultima, da definizione della stessa norma ISO, è la capacità di un insieme di caratteristiche inerenti a un prodotto, sistema, o processo di ottemperare a requisiti di clienti e di altre parti interessate.

Nella pratica, la certificazione ISO 9001 è la garanzia che l’azienda che è riuscita ad ottenerla dimostra che tutte le attività che compie, e tutti i processi aziendali, sono volti alla soddisfazione delle esigenze, dei desideri e degli obiettivi del consumatore. È anche per questo che sono sempre più numerose le realtà che scelgono di tutelare i loro prodotti assumendo un responsabile della qualità per verificare che l’offerta sia qualitativamente buona.

Avere la certificazione ISO 9001, per un’azienda, significa garantire la volontà di prevenire qualsiasi tipo di problema che si potrebbe presentare sul prodotto finito, ma anche di gestire in maniera efficace i rapporti con i fornitori che sono chiamati a garantire lo standard qualitativo richiesto.

Certificazione ISO 9001: come ottenerla

Per ottenere la certificazione ISO 9001, dunque, l’azienda deve rispettare dei requisiti che, per l’appunto, sono incentrati sulla soddisfazione del cliente. L’organizzazione che vuole conseguire questa importante attestazione deve essere pienamente conforme a quei parametri che vengono stabiliti dalla certificazione, ed assicurare che le fasi di pianificazione, di implementazione e di monitoraggio vengono svolte puntando a rispettare il cliente e a diventare soddisfacente agli occhi del consumatore.

La certificazione ISO 9001 è obbligatoria?

Avere la certificazione ISO 9001 è obbligatorio per un’azienda? La risposta, come detto in precedenza, è ‘no’: non è infatti indispensabile per un’organizzazione fregiarsi di questa attestazione. L’azienda che è interessata ad ottenere la Certificazione di Qualità e, quindi, ad adottare un modello organizzativo universalmente riconosciuto, sceglie liberamente di affrontare il relativo iter senza essere vincolata a farlo.

Tuttavia, esistono delle eccezioni, in particolare all’ambito degli Appalti Pubblici di lavori e al settore delle costruzioni. Come stabilito dal D.lgs 163/2006, principale fonte normativa in materia di Appalti Pubblici, è obbligatorio conseguire l’attestazione, un documento rilasciato da qualificate Società Organismi di Attestazione. Conseguire l’attestazione è dunque obbligatorio ai fini della partecipazione a gare d’appalto per l’esecuzione di lavori pubblici.

Perché parliamo della certificazione ISO 9001? Si tratta di un documento propedeutico al rilascio dell’attestazione SOA: le aziende che vorranno ottenere la SOA, infatti, dovranno dimostrare di avere i requisiti per la ISO 9001.

Un’altra eccezione che rende obbligatoria la certificazione ISO 9001 è sancita dalle Norme Tecniche per le Costruzioni, le quali impongono il possesso del certificato ai centri di trasformazione dell’acciaio.

Come diventare auditor nel settore qualità

Esistono numerose figure professionali che sono coinvolte nei sistemi di gestione della qualità. Tra queste, possiamo distinguerne alcune che, per diverse ragioni, giocano un ruolo egemone all’interno dell’ambito, come ad esempio l’auditor ISO 9001, il professionista che si occupa di verificare se l’organizzazione rispetta i requisiti dettati da ISO per conseguire la certificazione.

Questa risorsa si occupa, essenzialmente, degli audit di controllo della qualità in azienda, dello sviluppo dei parametri per effettuare le valutazioni opportune, e molto spesso anche del coordinamento del team di professionisti che si occupano di effettuare gli audit per permettere il rilascio della certificazione ISO 9001.

Un documento, dunque, importante non solo per le aziende che intendono conseguirlo, ma anche, in un senso più lato, per coloro i quali intraprendono un percorso di carriera in tale ambito. Le opportunità del settore della qualità, infatti, sono elevate, e costituiscono un viatico professionale davvero stimolante per una grande molteplicità di persone.

Certificazione ISO 9001 formazione: il percorso ideale

Un ambito importante come quello della certificazione ISO 9001, e più in generale dei sistemi per la gestione della qualità, richiede professionalità in possesso di una formazione di spicco nel settore, capaci di affrontare tutte le sfide che contraddistinguono le professioni del quality management. Farsi trovare pronti, dunque, oltre a essere una necessità dettata da un contesto altamente competitivo, è anche e soprattutto un valore aggiunto per proporsi in maniera efficace alle aziende, e per vincere la concorrenza delle altre risorse.

La certificazione ISO 9001, e in generale tutte le certificazioni della ISO, hanno un ruolo preminente all’interno del programma didattico del Master in Sistemi di Gestione Integrati per la Qualità, Sicurezza, Energia e Ambiente di Alma Laboris Business School. Tra i titoli rilasciati da questo percorso annoveriamo, appunto, anche l’Attestato Lead Auditor 40 Ore Sistemi di Gestione per la Qualità ISO 9001:2015/ISO 19011 - Qualificato da AICQ SICEV n. 264, importante riconoscimento di garanzia per il lavoro del professionista.

Master ISO 9001: la formazione di Alma Laboris in Sistemi Integrati

Non si tratta, ovviamente, dell’unico plus per il quale scegliere Alma Laboris per la propria formazione sulla certificazione ISO 9001. La caratterizzazione spiccatamente pratica del Master in Sistemi di Gestione Integrati per la Qualità, Sicurezza, Energia e Ambiente, infatti, ne fa uno strumento ampiamente riconosciuto dal mondo del lavoro. Innanzitutto, per questo elemento così importante, che implica come la Business School riesca a preparare nella maniera migliore le risorse che fanno parte di questo settore.

Il percorso di Alta Formazione acquisisce definitivamente valore grazie a un Servizio Placement gratuito che massimizza la spendibilità occupazionale del discente e gli consente di realizzare i suoi obiettivi di carriera. Promozione funzionale dei profili alle 6000 Aziende Partner del Network Alma Laboris, career coaching individuale e personalizzato, e la possibilità di accedere a un esclusivo Portale Network per il matching tra Partecipante e Azienda.

Oltre l’80% dei discenti che hanno partecipato alle attività del Placement hanno ottenuto dei sensibili miglioramenti in termini di avanzamento di carriera e di retribuzione, grazie alla capacità degli esperti del Cooming Job, la Placement Unit di Alma Laboris, di rappresentare uno strumento particolarmente valido per la Carriera delle risorse che scelgono di affidare la propria formazione alla Business School.

 

 











Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.