I Sistemi di Gestione Integrati come soluzione alle complessità aziendali

I Sistemi di Gestione Integrati come soluzione alle complessità aziendali

Soluzioni per l'ottimizzazione dei processi aziendali alla luce delle norme UNI e riflessioni sui benefici dovuti all'adozione di modelli di gestione. Inoltre l'escalation di una figura sempre più ricercata dalle imprese ossia l’Esperto dei Sistemi Integrati che va ad identificarsi sempre più come Manager d'Azienda.

 

La complessità della gestione dell’impresa è andata crescendo nel corso del tempo, a seguito di nuove esigenze maturate nel contesto in cui opera un’azienda e dal relativo reticolo normativo a cui bisogna rispondere nell’esercizio delle proprie attività imprenditoriale.

Molte teorie, tecniche e sistemi gestionali si sono sviluppati con l’obiettivo di capire, interpretare e mettere sotto controllo la complessità dell’impresa e del suo habitat e individuarne le opportunità per volgerle al servizio dell’impresa stessa; da cui deriva il recente sviluppo di sistemi gestionali integrati: Qualità, Sicurezza, Energia e Ambiente.

 

I Sistemi di Gestione Integrati

Se nel campo della Qualità tale sollecitazione è scaturita dalle istanze mosse dai clienti, in quello della Sicurezza e dell’Ambiente, la pressione è stata generata da espressioni sociali o politiche, e inevitabilmente normative, della collettività. All’inizio, i sistemi gestionali suddetti sono stati interpretati non come uno strumento per gestire la complessità, per massimizzarne le opportunità e limitare i rischi, bensì come un orpello costoso, ma necessario, sia per ragioni di immagine dell’organizzazione, sia per facilitare il ricorso all’utilizzo di diverse forme di incentivazione. In un’ottica globale, questi temi rivestono un’importanza notevole se si considera che l’azienda interagisce dinamicamente con il contesto circostante da cui ricava linee guida e opportunità; conviene quindi prepararsi fin da subito a gestire un sistema integrato come le norme stesse suggeriscono del resto.

L’approccio integrato si basa sulla comunanza di alcuni principi, quali la prevenzione per passare al controllo ex-post volto alla eliminazione alla fonte delle difettosità e degli inconvenienti, il miglioramento continuo per cui è necessario un costante miglioramento delle proprie prestazioni, supportato da uno sforzo innovativo continuo, il coinvolgimento dei vertici necessario come un impegno diretto del top management, non meno importante, la diffusione della cultura e partecipazione della struttura.

L’organizzazione aziendale decide quindi di adottare un Sistema di Gestione Integrati per migliorare le proprie attività nei settori operanti e controllare con efficacia le proprie attività e perseguire gli obiettivi di miglioramento continuo.



I Sistemi di Gestioni Integrati (aggiornamento DRAFT 2015) sono sistemi complessi, composti da:

  • Sistema di Gestione della Qualità: la norma ISO 9001 garantisce il monitoraggio del controllo del processo produttivo e ne determina i punti di forza e di debolezza al fine di determinarne l'efficacia e l'efficienza nel tempo;
  • Sistema di Gestione della Sicurezza: la norma OHSAS 18001 (Occupational Health and Safety Assessment Series) predispone uno standard che può essere rilasciato a fronte della conformità di un sistema di gestione della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori;
  • Sistema di Gestione dell’Energia: un sistema certificato che rende l’azienda più sostenibile e resiliente da un punto di vista energetico attraverso la disamina della norma ISO 50001;
  • Sistema di Gestione dell’Ambiente: lo standard ISO 14001, che identifica uno standard di gestione ambientale fissando i requisiti standard certificabili che un sistema di gestione adeguato deve seguire per tenere sotto controllo gli impatti ambientali delle proprie attività (sviluppo sostenibile).

Le norme stesse sottolineano un approccio integrato, laddove lo scopo del legislatore è rivolto proprio a facilitare l’integrazione dei sistemi qualità, ambiente e sicurezza, proponendo obiettivi complementari e integrati nell'organizzazione.



La Business School Alma Laboris a tal proposito ha approntato il Master, qualificato da KHC, “Sistemi di Gestione Integrati: Qualità, Sicurezza, Energia e Ambiente”, un percorso di Alta Formazione, che rappresenta uno dei Master più completi e performanti attualmente presenti per la tipologia delle certificazioni rilasciate per la completezza del programma didattico suddiviso in 120 ore di formazione in aula.

 

Specializzati con il Master della Business School
"Sistemi di Gestione Integrati per la Qualità, Sicurezza, Energia e Ambiente" >>>

 

 

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Cookie Policy.