Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro


 
Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Islamic Trade Finance: Concetto e Prodotti

Cos’è l’Islamic Trade Finance?

Gli insegnamenti islamici hanno fornito linee guida per le nazioni musulmane per creare le loro economie e infrastrutture. Ciò significava che i loro sistemi differivano dalle economie occidentali, rendendo difficile la loro collaborazione. Per superare alcune di queste differenze nel mondo sulla finanza, intorno all'anno 1950, è nato l’Islamic Trade Finance. L’Islamic Trade Finance è la finanza commerciale amministrata in modo conforme alle leggi e agli insegnamenti islamici.

Basato fortemente sulla morale e sulla credenza religiosa, i prodotti finanziari del commercio islamico evitano il coinvolgimento della "riba" che si traduce in interessi, che le leggi islamiche (cioè la Shari'a) proibiscono fortemente. Al fine di sistematizzare il commercio internazionale in un'economia islamica, sono state sviluppate diverse tecniche di credito per sostituire l'interesse di ruolo nelle transazioni.

Per aiutare a sostenere la finanza del commercio islamico, l'International Trade Finance Corporation (ITFC) è stata fondata nel 2008. Lo scopo di questa organizzazione era di aiutare paesi come il Bahrain e l'Arabia Saudita ad adottare le pratiche della finanza del commercio islamico. Lo fa fornendo loro gli strumenti necessari per competere nel mercato internazionale e sviluppare metodi per fornire alle banche incentivi a partecipare al sistema.

“Murabaha” è uno dei modi in cui le organizzazioni finanziarie del commercio islamico incentivano le banche pur rimanendo nei limiti della Shari'a. È l'importo che diventa il rendimento della banca quando quel bene viene venduto a un cliente per il pagamento in un secondo momento. Sia il compratore che il venditore, concordando su un margine di profitto specifico aggiunto al costo, questo non è visto come interesse; piuttosto è una tecnica di condivisione profitti e perdite.

 

7 Differenze chiave tra Islamic Trade Finance e commercio convenzionale

Islamic Trade Finance

Conventional Trade Finance

In conformità con i principi dell'Islam

Non considera nessun principio religioso

Non coinvolge il ruolo dell’interesse

Si basa fortemente su un ambiente basato sugli interessi

Le operazioni commerciali possono essere finanziate attraverso tecniche di profitti e perdite

Le transazioni commerciali sono finanziate esclusivamente tramite credito

Gestisce la tecnica della compartecipazione alle perdite di profitti, le transazioni implicano quasi sempre interesse

Entrambe le parti decidono sul margine di profitto. I venditori decidono principalmente sul margine di profitto

Usa la Murabaha, Ijarah e il decrescente Musharakah per incentivare i venditori / esportatori

Utilizza opportunità di generare interesse per incentivare le banche

Viene per lo più praticato nei paesi musulmani

È praticato in tutto il mondo

 

Islamic Trade Finance: Prodotti

L’Islamic Trade Finance fornisce una vasta gamma di strumenti che regolano il modo in cui denaro, il credito, gli investimenti e le altre attività possono essere utilizzate per il commercio. Il Master Executive in Trade Finance, proposto dalla Business School Alma Laboris, avrà l’obiettivo di individuare il ruolo del sistema normativo islamico nello scenario dei traffici commerciali contemporanei transnazionali, sottolineando il diverso sistema delle fonti, i principi fondamentali della contrattualistica shari’a compliant condivisi tra le varie scuole giuridiche shariatiche, i principali divieti a presidio della validità degli accordi ed infine le concretizzazioni negoziali in cui tali principi si traducono, con particolare attenzione alle limitazioni delle attività commerciali ed agli investimenti in determinati settori.  

I prodotti finanziari del commercio islamico includono ma non sono limitati a:

  • Lettere di credito;
  • Trust Receipts;
  • Titoli di credito;
  • Garanzie di spedizione;
  • Finanziamento del capitale circolante;
  • Finanziamento del credito di esportazione.

 

Comprendere il trading Forex nei sistemi finanziari islamici

Quando si tratta di transazioni in valuta estera, le banche islamiche tendono a scambiare queste valute sul posto. Le transazioni Forex possono essere assunte da diverse banche islamiche sulla base di contratti o arbitraggi valutari. Mentre le banche islamiche incorporano un margine di profitto nel contratto o nella transazione, si attengono ai loro valori di condivisione di profitti e perdite.

 

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.