Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro


 
Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Valore non valido
Image

POTREBBE INTERESSARTI


TerniEnergia punta sulla Digital Energy

TerniEnergia punta sulla Digital Energy

La smart energy company ha sottoscritto due contratti di investimento per l'acquisto del 100% del capitale di Softeco Sismat e Selesoft Consulting, l'uno con Ingefi e l'altro con B. Soft Group. Il corrispettivo dell'operazione è pari a 3 milioni di azioni proprie TerniEnergia da quotare sul segmento Star e 2,3 milioni di euro da versare per cassa in due fasi.

 

TerniEnergia, attiva nei settori dell’energia da fonti rinnovabili, dell’efficienza energetica, del waste e dell’energy management, punta sulla digital energy. La smart energy company ha sottoscritto due contratti di investimento per l'acquisizione del 100% del capitale sociale di Softeco Sismat S.r.l e Selesoft Consulting S.r.l, l'uno con Ingefi e l'altro con B.Soft Group. Contestualmente è stato siglato l'atto notarile di trasferimento da Ingefi e da B.Soft della titolarità delle quote rappresentative del 100% del capitale sociale delle società.

Il corrispettivo dell'operazione è pari a 3 milioni di azioni proprie TerniEnergia da quotare sul segmento Star di Borsa Italiana (2 milioni a Ingefi e 1 milione a B.Soft) e 2,3 milioni di euro da versare per cassa in due fasi (1 milione entro il 30 novembre 2017 a Ingefi e 1,3 milioni a B.Soft entro il 31 marzo 2018).

 

"Le acquisizioni di Softeco Sismat e Selesoft Consulting rappresentano un obiettivo strategico per TerniEnergia, che completa il suo percorso di trasformazione in smart energy company, aggiungendo alle proprie attività anche quelle innovative della digital energy, in grande crescita a livello globale e con notevoli opportunità di sviluppo grazie all'integrazione tra il settore dei servizi elettrici e le soluzioni informatiche";

"Con quest'operazione nasce uno dei più importanti gruppi italiani indipendenti che si candida a diventare il partner ideale per grandi utilities, primari operatori nel settore della trasmissione e distribuzione energetica, grandi multinazionali attive nella realizzazione di reti e impianti ad alto contenuto di innovazione".

Così ha commentato il presidente e amministratore delegato, Stefano Neri.

Il gruppo ha quindi ribadito l'intenzione di valorizzare le due società, grazie al know how rappresentato da un capitale umano altamente professionalizzato, e di consolidarne le prospettive future a partire dalla storica sede di Genova.

 

TerniEnergia, gli obiettivi futuri.

L'azienda prevede di chiudere il 2016 con ricavi per 85 milioni di euro, un margine operativo lordo di circa 16 milioni e un patrimonio netto in crescita a 63 milioni. Il piano stima una crescita del valore della produzione del 67%, per circa 762 milioni di euro nel triennio 2016 - 2018, con obiettivi intermedi pari a 282 milioni nel 2017 e 395 milioni nel 2018, con un incremento dei ricavi derivanti dall’attività delle business lines Technical services e Energy Management.

La società è intenzionata a non distribuire dividendi nel 2017 per sostenere lo sviluppo delle società acquisite e il lancio dei nuovi business delle smart e mini grids, mentre per il 2018 la previsione di proposta al consiglio di amministrazione è quella di una distribuzione di un massimo del 50% dell’utile netto consolidato.

 

Ti piacerebbe specializzarti e lavorare nel Settore Energia?

Master e Stage in Energy Management riconosciuto Enic per la Certificazione EGE

 

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.