Blog Lavoro

Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro

Si prega di digitare Nome e Cognome.

Si prega di inserire una Email.


Blog Lavoro - Archivio

Energia Eolica: 20% sulla produzione globale di energia elettrica entro il 2030

Energia eolica, fonti energetiche rinnovabili, energy management

Secondo il rapporto Global Wind Energy 2016, questa fonte di energia potrà soddisfare fino al 20% del fabbisogno elettrico mondiale entro il 2030. Nel nostro paese la potenza installata è pari a 9 Giga Watt.

 

 

Steve Sawyer, segretario generale del Global Wind Energy Council, in una nota ha illustrato l’impatto positivo delle nuove politiche climatiche globali sull’energia eolica:

“Ora che l’Accordo di Parigi sta entrando in vigore, i Paesi necessitano di strategie serie e incisive per rispettare gli impegni assunti lo scorso dicembre. Centrare i target di Parigi significa decarbonizzare la produzione di elettricità prima del 2050. L’eolico giocherà un ruolo decisivo nella vittoria di questa sfida.”

Secondo gli analisti entro il 2030 la potenza eolica installata nel mondo raggiungerà i 2.110 GW, fornendo il 20% dell’elettricità. La filiera eolica creerà 2,4 milioni di nuovi posti di lavoro, attraendo 200 miliardi di euro di investimenti all’anno. L’aumento della capacità eolica ridurrà le emissioni di CO2 di oltre 3,3 miliardi di tonnellate all’anno.

Gli esperti spiegano che la riduzione dei costi delle energie rinnovabili avvenuta negli ultimi anni ha reso conveniente la decarbonizzazione dell’industria energetica. In Africa, in Asia e in America Latina stanno fiorendo nuovi mercati che si espandono rapidamente.

Sawyer sottolinea che l’energia eolica sta diventando l’opzione energetica più competitiva in un numero crescente di mercati. Per centrare gli obiettivi di Parigi secondo l’esperto occorre però che anche i Governi facciano la loro parte, chiudendo le centrali fossili e rimpiazzandole con impianti fotovoltaici, eolici, idroelettrici, geotermici e a biomassa.

La sfida dell’energia pulita si giocherà anche nel sistema dei trasporti. L’analista australiano Sven Teske, autore principale del rapporto, è convinto che l’eolico avrà un ruolo importante nell’alimentazione delle auto elettriche e dei mezzi pubblici a zero emissioni.

Energia eolica, global wind energy council 2016 grafico

 

L’energia eolica in Europa e in Italia

Il rapporto Global Wind Energy 2016 ha messo in luce quanto l'Europa sia in prima linea nello sviluppo dell'energia eolica nel mondo: basti pensare che nell'Unione Europea, con una capacità degli impianti eolici arrivata a 141,6 Giga Watt (GW), è stata installata circa la metà della nuova potenza del settore a livello globale nello scorso anno (il 44,2%, per la precisione). Molta parte di questo avanzamento è dovuta all'impegno della Germania, che ha espresso la volontà politica di soddisfare l'80% del proprio fabbisogno energetico da fonti rinnovabili entro il 2080. Berlino, infatti, conduce la classifica europea per potenza installata da fonti eoliche con i suoi 44,9 GW e, nel solo 2015, ha contributo per il 47% alla quota dei nuovi impianti avviati nell'Ue. Con una disponibilità di vento inferiore rispetto a molte altre nazioni del Vecchio Continente, l’Italia si trova al quinto posto in Europa per capacità produttiva di energia eolica: con 9 GW, infatti il nostro paese segue a distanza Germania, Spagna (23 GW), Regno Unito (13,6 GW) e Francia (10 GW).

 

Il ruolo chiave della politica

Secondo lo studio, quel 20% di domanda energetica soddisfatta dal vento potrà essere raggiunto solo in quello che viene definito come lo scenario più “avanzato”. Esso include “un forte impegno politico internazionale nel raggiungimento degli obiettivi climatici”, e che “la politica energetica nazionale sia guidata dal bisogno di maggiore sicurezza energetica, di stabilità dei prezzi, di creazione di posti di lavoro e dalla tutela dell'acqua dolce”, scrive il GWEC. Nello scenario meno ambizioso si stima, comunque, un valore di energia eolica in grado di passare dai 432,7 GW del 2015 ai 1260 GW entro il 2030.

 

Specializzati in Energia Rinnovabile con il Master "ENERGY MANAGEMENT" >>>

 

 


Blog Lavoro - Archivio

Oltre la Didattica

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.