Blog Lavoro

Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro

Si prega di digitare Nome e Cognome.

Si prega di inserire una Email.


Blog Lavoro - Archivio

Aziende in Italia nel 2015: 520 fusioni e acquisizioni per 52 mld

Aziende in Italia nel 2015

Sono 520 le operazioni di M&A chiuse nel 2015 in Italia per un valore complessivo di 52 miliardi di euro. Rispetto all'anno precedente, il 3% di operazioni in meno, ma con un incremento del 4% del valore complessivo.

È questo lo scenario che è stato presentato alla XVII edizione dei Corporate M&A Awards di Legal Community, che ha celebrato un comparto altamente strategico e trainante dell'economia italiana.

 

Si legge in un comunicato di Legal Community, che circa il 60% delle operazioni ha visto le aziende italiane acquisite da capitali esteri. Nel 15% dei casi, invece, sono state realtà italiane a fare shopping all'estero. Mentre l'attività puramente domestica ha rappresentato il 25% del business M&A. Tra le operazioni più importanti dell'ultimo anno l'ingresso di Chem China nel capitale Pirelli con 8 miliardi euro, la joint venture tra H3g e Wind, la fusione tra Sorin e Cyberonics, e l'acquisizione di Partner Re da parte di Exor.

 

Dietro le quinte di tali operazioni, protagoniste le eccellenze del mercato legale in ambito Corporate. Una giuria composta da 27 tra i più importanti dirigenti e responsabili legali di banche e aziende, ha selezionato gli studi e professionisti italiani che si sono distinti nel settore e li ha premiati davanti a una platea di circa 600 persone, in una cerimonia al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci a Milano.

 

Nello scenario delle maggiori operazioni dell'ultimo anno, quella che per la giuria ha meritato il titolo di "Corporate M&A deal of the year" è l'acquisizione di Pirelli da parte di Chem China: un'operazione del valore di 8 miliardi di euro, la più importante del 2015, su cui hanno lavorato importanti team di advisor legali e finanziari, tra cui Pedersoli, Gatti Pavesi Bianchi, Latham & Watkins, Clifford Chance, Gianni Origoni Grippo Cappelli.

 

"Studio Dell'anno" è stato decretato Gattai Minoli Agostinelli & Partners, che nel 2015 ha visto un aumento di fatturato pari al 70%. Questa super boutique, nata appena tre anni fa si sta imponendo nel settore e nel corso dell'ultimo anno ha messo a segno la vendita di Teamsystem per conto di Hg Capital, il passaggio di Italcementi ai tedeschi di Heidelberg Cement e l'acquisizione di Roberto Cavalli da parte di Clessidra.

 

Sergio Erede, di Bonelli Erede è stato premiato come "Avvocato dell'anno": l'avvocato è stato considerato dalla giuria del premio (oltre 30 direttori affari legali delle più importanti banche e aziende attive in italia) "la massima espressione dell'avvocatura d'affari italiana, nonché una star assoluta del diritto societario/commerciale". Tra le molte operazioni strategiche che portano la sua firma, figurano la scissione di Sintonia, la vendita di World Duty Free agli svizzeri di Dufry e la partnership tra Kering e Safilo.

 

"Legal Community si conferma il punto di riferimento dell'avvocatura d'affari italiana", commenta Nicola Di Molfetta, direttore di Legal Community, "che in questa serata si è riunita tutta ad applaudire i protagonisti dell'ultimo anno di mercato". "La fotografia del settore che emerge da questo evento", aggiunge Di Molfetta, "è quella di un comparto dove il dominio dei grandi nomi si è consolidato, ma si sono aperti spazi anche per nuove insegne e in particolare per le cosiddette super-boutique".

 

Diverse le categorie premiate: oltre a Studio e Avvocato dell'anno si annoverano Rising Star, Penale Societario, Consulenza Societaria, Insurance, Tax M&A, Innovazione, Corporate Governance, Competition Antitrust, Corporate Restructuring Consulenza Societaria, Arbitrati, Contenzioso, Equity Capital Markets, Private Equity, Real Estate.

 

Diventa Giurista d’Impresa con il Master Alma Laboris >>>

 

Fonte: askanews.it


Blog Lavoro - Archivio

Oltre la Didattica

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

17 Giu 2019 12:38 - Alma Laboris - Docente: Domenico del Sorbo

Come abbiamo già visto nel precedente lavoro, l’art. 2 UCP 600 ICC indica che “Presentazione Conforme” [ ... ]

Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.