Formazione e Carriere: Approfondimenti, News e Tendenze dal Mondo del Lavoro


 
Resta Aggiornato!!!
Iscriviti al Blog per ricevere News e Approfondimenti dal Mondo del Lavoro

Si prega di inserire una Email.
Acconsento
Image

POTREBBE INTERESSARTI


Solar Power 24 lancia i propri sistemi di accumulo per gli impianti fotovoltaici

Solar Power 24 lancia i propri sistemi di accumulo di energia per gli impianti fotovoltaici

Dal 1 settembre Solar Power 24 ha avviato le attività di fornitura di componenti, progettazione e consulenza per l’installazione di sistemi di accumulo fotovoltaico in impianti nuovi o per il retrofit di impianti esistenti anche incentivati.

 

Dal 1 settembre 2017 Solar Power 24 ha avviato le attività di fornitura di componenti, progettazione e consulenza per l’installazione di sistemi di accumulo fotovoltaico in impianti nuovi o per il retrofit di impianti esistenti anche incentivati.

 

Solar Power 24 una realtà tutta italiana

"Solar Power 24" nasce nel dicembre 2014 da un'idea dell'ing. Bussolino Roberto. Dopo la pubblicazione della Delibera 574-14 da parte dell'autorità per l'energia elettrica e il gas (AEEG), grazie alla sua esperienza nel campo, alla carenza di soluzioni proposte, tutte basate su accumuli con dimensioni standard non personalizzabili e non configurabili per poter diventare un reale accumulo di energia elettrica e non essere poco più che un UPS con poche ore di autonomia, ed a causa ai costi decisamente troppo alti. Ha da subito orientato la propria scelta esclusivamente verso accumulatori al litio.

 

Nasce quindi l'idea di divenire fornitori di componenti per l'accumulo fotovoltaico basato su celle al litio, avviando una attività di commercio e assistenza all'installazione, aperta a privati, imprese e installatori che vogliano proporlo ai propri clienti. I primi in Italia ad offrire soluzioni di accumulo al litio con dimensioni configurabili dal cliente e installabili anche su impianti esistenti sia monofase che trifase (in futuro).

 

L’accumulo di energia elettrica da fotovoltaico con batterie al litio

Gli accumuli proposti sono basati su celle al litio ferro fosfato in grado di garantire oltre 13000 cicli, provati sperimentalmente e su inverter con funzione integrata di caricabatterie di produzione svizzera.

Questi ultimi sono dotati di tutti i parametri programmabili ed è possibile farne la modifica anche da remoto via WEB, consentendo una ottimale gestione del profilo di carica dei pacchi batteria connessi, qualsiasi sia la taglia.

"La principale caratteristica dei nostri impianti - spiega l'azienda - è che sono collegati alla rete elettrica pubblica e funzionano in regime di SSP o RID, come qualsiasi impianto fotovoltaico, durante il giorno ma sono totalmente disconnessi dalla rete e funzionano “ad isola” durante le ore serali e notturne (sostanzialmente nelle fasce F2 e F3) prelevando l’energia consumata dalle utenze esclusivamente dalle batterie. Altra caratteristica è che i pacchi batteria installati hanno capacità di accumulo personalizzabili sulla base dei reali consumi dell’utente".

Inoltre, in diversi casi - spiega Solar Power 24 - chi ha un'auto elettrica e desidera ricaricarla con l’energia prodotta dal proprio impianto fotovoltaico, può a farlo solo di sera o di notte, quando la macchina è a casa, ma l’impianto in quelle ore non produce.

Con un accumulo dimensionato sulla base dei consumi nelle fasce orarie F2 e F3 e un impianto fotovoltaico di taglia adeguata questo problema non sussisterebbe.

Le taglie di accumulo standard vanno da 2 a circa 35 kWh proprio per consentire la ricarica auto completa in una notte, anche nel caso di percorrenze medie diurne superiori a 200 km.

I risultati ottenuti su impianti residenziali monofase in condizioni di utilizzo reale, che hanno fatto da prototipo, nel corso di uno sviluppo durato oltre 1 anno, mostrano prestazioni superiori alle attese e soprattutto lasciano presagire promettenti sviluppi futuri.

Ad esempio i pacchi batteria hanno mostrato una capacità di accumulo reale superiore al valore nominale e gli impianti fotovoltaici con accumulo correttamente bilanciato sulla base di produttività e consumi dimostrano di poter funzionare con percentuali di autoconsumo pari al 100% per larga parte dell’anno.

Tutte le celle vengono caricate singolarmente come prima carica nei laboratori dell'azienda, in modo da fornire pacchi batteria pronti all’uso.

 

 


Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.