Certificazione PMP 2023

Certificazione PMP 2023: a che serve e come ottenere i requisiti per conseguirla

La certificazione PMP è senza dubbio una delle più importanti certificazioni che un project manager può ottenere nella sua carriera.

Uno strumento indispensabile per diventare un ottimo professionista nella gestione di progetto, un requisito richiesto a tutti coloro i quali vogliano eccellere in questo settore pieno di sfide. Questo perché i project manager che riescono a conseguirla soddisfano gli standard globali di gestione dei progetti e sono collegati ad altri PMP in tutto il mondo. Ma come ottenere la certificazione PMP nel 2023, e a che cosa serve?

Cos’è e a che cosa serve questa attestazione per project manager

In poche righe, la certificazione PMP è la credenziale di project management più diffusa e apprezzata al mondo. PMP sta per Project Management Professional, ed è un titolo di cui si può fregiare oltre un milione di persone in tutto il mondo. Questo perché sono sempre più le imprese e le organizzazioni che stanno portando i propri dipendenti a conseguire una certificazione professionale, superando un esame, per essere sempre più qualificati nel loro ruolo; nello specifico, il numero di aziende che spinge le proprie risorse a ottenere la PMP.

Tanto che, ad oggi, nella disciplina del project management uno dei principali obiettivi professionali di un project manager è proprio quello di ottenere questa certificazione. Sono tanti i professionisti che avvertono la necessità di formarsi al meglio, e che pertanto decidono di compiere questo investimento, in termini di tempo e denaro, per qualificarsi e massimizzare la loro spendibilità occupazionale e professionale.

Come ottenere la certificazione PMP nel 2023

Sebbene si tratti di un titolo prestigioso ed internazionalmente riconosciuto, la certificazione PMP non è certo per tutti. Come detto, si tratta di un’attestazione della qualità del professionista tutt’altro che banale: ottenere la certificazione PMP significa essere riconosciuti come appartenenti ad una comunità internazionale che apre a nuove opportunità.

Formarsi al meglio è dunque indispensabile per pensare di ottenere la certificazione PMP nel 2023. Come conseguire i requisiti?

Nel caso di laureati, per ottenere la certificazione PMP sono necessari:

  • almeno 35 ore di formazione sul Project Management negli ultimi 10 anni;
  • almeno 4500 ore di esperienza nel Project Management articolate nei 5 gruppi di processi e distribuita su 36 mesi complessivamente non sovrapposti svolti entro 6 anni prima della richiesta di certificazione.

Nel caso di diplomati sono necessari:

  • almeno 35 ore di formazione sul Project Management;
  • almeno 7500 ore di esperienza nel Project Management articolata nei 5 gruppi di processi e distribuita su almeno 60 mesi complessivamente non sovrapposti svolti entro 8 anni prima della richiesta di certificazione.

Ma questa formazione è sufficiente per essere preparati a superare l’esame per ottenere la certificazione PMP nel 2023? Alma Laboris Business School ha pensato il Master in Project Management come un Corso PMP perfettamente utile per preparare il discente ad affrontare l’esame per la certificazione. Il corso PMP Exam Preparation affronta ed approfondisce tutti i presupposti teorici necessari per affrontare l’esame PMP.

La formazione comprende delle simulazioni dell'Esame di certificazione PMP, in cui tutte le domande verranno commentate una per una in plenaria insieme ai Docenti, e l’iscrizione al PMI, il cui valore di circa 139 dollari è già compreso nella quota di partecipazione al corso; effettuando l’iscrizione si avranno vantaggi come la possibilità di accedere ai PDF della guida al PMBOK e uno sconto sull’iscrizione all’esame.

 

 

 



POTREBBE INTERESSARTI


Cookie Privacy

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.