La Faculty Completa




Edoardo Pozzi

Head of Medical Affairs

Sono un medico con oltre 20 anni di esperienza nel settore farmaceutico. Subito dopo l'ottenimento della abilitazione all'esercizio professionale sono entrato nell'industria farmaceutica nella direzione medica della  Zyma (ora assorbita da Novartis). Perché questa scelta" Ero interessato alla ricerca ed allo studio sui farmaci più che all'esercizio della professione, non mi vedevo in un ambito pubblico"in un ospedale o in un ambulatorio" ho seguito l'istinto, la curiosità ed i miei sogni più che rimanere in una area di confort con una strada più o meno segnata da tappe preordinate (era la fine degli anni 80).

Dopo due anni in Zyma sono entrato in Roche (10 anni, antibioticoterapia, sistema nervoso centrale, antiinfiammatori ed osteoporosi) dove ho scoperto il marketing ed infine in Astra Zeneca (10 anni) dove ho acquisito una significativa esperienza nella ricerca clinica, nel Medical Affair e nella comunicazione scientifica in diverse aree terapeutiche (anti-infettivi, dolore e infiammazione, cardiovascolare, anestesia). In seguito ho voluto capire (perché la curiosità non mi ha mai abbandonato) come si stava dall'altra parte della scrivania. Quindi una significativa esperienza in agenzie di comunicazione scientifica (5 anni) come direttore del servizio clienti (Havas Life Italy), direttore marketing medico (IBIS Informatica) ed anche come consulente. 

Cosa mancava" " l'esperienza internazionale" ed ecco il colpo di fulmine: nel marzo 2006 sono entrato a far parte di Recipharm (come Head of Medical Affairs) dove mi occupo di attività strategiche mediche e di comunicazione scientifica come pure dello sviluppo medico e marketing clinico dell'area respiratoria per i nostri partner in Italia ed all'estero (UE-Asia-America). 

 

Una frase da tenere a mente: "La mia ambizione è sempre stata quella di fare dei sogni realizzabili" Bill Gates      La direzione medica, o meglio il Medical Affair nelle aziende farmaceutiche vede la presenza di numerose figure mediche e di laureati in discipline scientifiche che si interfacciano e collaborano attivamente tra loro. Numerose sono le aree di coinvolgimento: programmazione, progettazione e gestione delle sperimentazioni cliniche, supporto scientifico alla informazione medico scientifica, alla farmacovigilanza al market access ed al regolatorio. Inoltre al Medical Affairs afferiscono le figure di direzione medica territoriali. Il moderno Medical Affair deve uscire dalla visione "noi facciamo le sperimentazioni" e fare parte integrante del business, portando proattivamente idee, innovazione ed eticità.   

 

Contatta la Business School
Seguici su:

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Procedendo con la navigazione accetti l'uso di tali cookie. Leggi Cookie Policy.